X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

I vip che da adolescenti hanno sofferto per il bullismo

06/08/2017 08:00
I vip che da adolescenti hanno sofferto per il bullismo

Il bullismo non risparmia nessuno: da Tom Cruise a Rihanna passando per i nostrani J-Ax e Vladimir Luxuria, sono innumerevoli coloro che ancora oggi si leccano le ferite dell'adolescenza per la crudeltà dei ragazzi. Caso limite, quello del rapper americano Eminem.

Nonostante le mascelle prominenti, gli addominali scolpiti e le curve da brivido, ogni vip, maschio o femmina, è stato un adolescente insicuro e spesso vittima di scherzi feroci e di bullismo. Alcuni dei volti più celebri nascondono una storia fatta di soprusi e risse: Rihanna è cresciuta nelle Barbados dove alcuni compagni di scuola la schernivano per via della sua pelle e dei suoi occhi che reputavano troppo chiari. Demi Lovato ha subito pressioni e bullismo fin dalla tenera età di dodici anni per la sua costituzione gracile e, durante l'adolescenza, è arrivata a soffrire di disturbi alimentari. Per sfuggire ai propri demoni, era solita andare a rifugiarsi in casa della sua amica Selena Gomez.

Megan Fox oggi è un sex symbol mondiale, ma quando era una teenager veniva derisa ed emarginata per la sua aspirazione a fare l'attrice che, evidentemente, era vista come una vergogna. Kristen Stewart è arrivata al punto di studiare per corrispondenza pur di evitare il contatto con i compagni di scuola che le rendevano la vita impossibile e persino un duro come Tom Cruise ha avuto gravi problemi per via della dislessia che lo affliggeva, costringendolo a cambiare numerose scuole.

Il bullismo non risparmia nemmeno i vip italiani: J-Ax ha raccontato di quando veniva preso di mira perché povero e di come sia riuscito a trasformare la sofferenza in creatività, Vladimir Luxuria ha impressi in mente gli scherzi crudeli che le venivano fatti, dalle parolacce sui libri alla pipì sulle scarpe da ginnastica. Anche l'attore Massimo Ghini ha avuto problemi con un bullo alle scuole medie, un episodio che l'attore ha definito di "puro sadismo".

Lady Gaga era la preda preferita dei bulli per il suo fisico non aggraziato, la bassa statura e i capelli neri e ricci: la popstar è rimasta talmente traumatizzata da aver fondato un'associazione contro il bullismo che segue costantemente. Il caso peggiore è forse quello di Eminem, che alle elementari è stato picchiato così forte da finire in coma. Il rapper ne ha parlato nel suo album "The Real Slim Shady" nella canzone “Brain Damage”, ma la cosa più incredibile è che Bailey D’Angelo, il bulletto, lo ha denunciato chiedendogli un milione di dollari di risarcimento per diffamazione. La richiesta è stata rifiutata dal giudice.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Bad Moms Christmas, nuove immagini del film

Nuove clip sono state diffuse di “Bad Moms Christmas”, il film di Jon Lucas e Scott Moore sequel di “Bad Moms”. Le tre mamme irriverenti (Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn) per il Natale devono organizzare una vacanza per le rispettive famiglie, nonché ospitare le proprie madri. Alla fine del viaggio le protagon...

 

Recensione del film It

It è il film horror di Andy Muschietti, tratto dal romanzo di Stephen King. La regia dall’inizio pretende di mostrare i vari punti di vista, e ciò allenta la tensione del film: il piccolo George (Jackson Robert Scott) cerca di prendere la sua barchetta di carta che scivola per la strada bagnata. All’improvviso da dentro l...

 

Film più visti della settimana, le novità sono 'Happy Death Day' e 'The Foreigner'

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 ottobre 2017 segna l’entrata al primo posto dell’horror “Happy Death Day” (“Auguri per la tua morte”, 26.039.025 dollari): una studentessa del college rivive il giorno del suo omicidio, fino a scoprire l'identità del suo kille...

 

La battaglia dei sessi, incontro con i registi del film

La battaglia dei sessi (“Battle of the Sexes”) è il film diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, con Steve Carrel e Emma Stone. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa del film con i registi. La storia evoca la partita di tennis avvenuta il 20 settembre 1973 tra Bobby Riggs e Billie Jean King: la ventinovenne tennista gi...

 

L'alba del mondo: dal romanzo al film, intervista allo scrittore Rhidian Brook

Rhidian Brook è autore di “The Aftermath” (“L’alba del mondo”) , libro che diverrà un film nel 2018 interpretato da Alexander Skarsgård, Keira Knightley e diretto da James Kent. Mauxa l'ha intervistato. La storia racconta - nella Germania del 1946 - della giovane Rachael Morgan che arriva con l&rsq...

 

Splinter Cell, Tom Hardy protagonista del film ispirato ai videogiochi Ubisoft

L’“Assassin’s Creed” con Michael Fassbender è stato un flop caduto subito nel dimenticatoio, ma questo non ha scoraggiato la Ubisoft, che si dice ancora intenzionata a trasformare in un film “Splinter Cell”, l’altro franchise che l’ha resa uno dei colossi del settore videogames. Tom Hardy si &...

 

Gus Van Sant, il nuovo film è 'Don't Worry'

Gus Van Sant è al lavoro al nuovo film, dal titolo “Don't Worry, He Won't Get Far on Foot”. La vicenda ruota attorno a John Callahan (Joaquin Phoenix), che a 21 anni dopo un incidente d’auto resta paralizzato. Il giovane però non demorde, e comincia dipingere come forma di terapia. Nel cast ci sono anche Jonah Hill...

 

Eva contro Eva, il film sull'apparente disponibilità con Bette Davis

Eva contro Eva è il film di Joseph L. Mankiewicz che usciva nelle sale statunitensi in questo periodo, nel 1950. Alla consegna annuale del premio Sarah Siddons Society ci sono vari drammaturghi, tra cui Addison DeWitt (George Sanders), Lloyd Richards (Hugh Marlowe) e la moglie, assieme e personaggi dello spettacolo tra cui la famosa attrice...

 

Movies Anywhere, la nuova App che centralizza i film

Movies Anywhere è lanciato oggi negli Stati Uniti con cinque studios che forniranno i contenuti. Si tratta di Sony Pictures Entertainment, The Walt Disney Studios (che comprendono Disney, Pixar, Marvel Studios e Lucasfilm), Twentieth Century Fox Film, Universal Pictures e Warner Bros. Entertainment. L’obbiettivo è fornire un'e...

 

Recensione del film Barracuda, la tensione familiare apprezzata dalla critica

Barracuda è il film di Julie Halperin e Jason Cortlund, uscito nelle sale statunitensi in questi giorni e che ha ottenuto un ottimo successo di critica. I primi minuti, con una barca su un lago dorato, un saluto sulla tomba di un uomo dove si versa del whisky si svolgono in silenzio. Quello di cui molti film avrebbero bisogno per essere app...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin