X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Riviera, intervista all'attrice Roxane Duran

01/08/2017 07:00
Riviera intervista all'attrice Roxane Duran

Mauxa intervista l'attrice Roxane Duran, nel cast della serie televisiva "Riviera".

La serie televisiva "Riviera" va in onda sul canale Sky Atlantic dall’11 luglio.

Leggi la trama

Abbiamo intervistato l’attrice Roxane Duran, la quale interpreta il personaggio di Adriana Clios.

D: In "Riviera" interpreti il ruolo di una ragazza inquieta che sembra subire il corso degli eventi. È stato difficile interpretare questo personaggio?

R: Riviera è stata un’esperienza incredibile, il mio primo impegno importante in una serie televisiva realizzata in lingua inglese. Ho potuto lavorare con cinque fantastici registi Philipp Kadelbach, Damon Thomas, Hans Herbots, Adrian Lester e Paul Walker, ognuno dei quali ha dato al personaggio nuova energia e forza. È stato stimolante lavorare sia insieme a loro sia insieme a incredibili attori. Adriana appare inizialmente nel suo stato più vulnerabile, gradualmente trova coraggio nelle persone che la circondano e cerca di trovare la sua strada in questa famiglia caotica. È intelligente, furba, dolce e insopportabile allo stesso tempo, i suoi sfoghi emotivi sono contemporaneamente i suoi più grandi punti deboli e punti di forza. Quello che cerca è solamente qualcuno che possa amarla per quello che è realmente.

D: La trama della serie televisiva si focalizza sul personaggio di Georgina Clios (Julia Stiles), impegnata a ricercare la verità dietro la tragica scomparsa del marito. Il racconto assume una dimensione investigativa e si tinge dei toni del thriller. Qual è la parte di questa storia che hai apprezzato di più?

R: Quello che mi ha sempre affascinato è come la famiglia Clios sia rimasta unita dopo l'orribile evento che l'ha colpita. Anche se non è l'amore ciò che risalta, a unire i vari componenti è la sostanza. Il più grande supporto, speranza e consolazione di Adriana è Georgina, adoro il loro rapporto speciale. Figliastre e madri solitamente non sono profondamente legate, tuttavia il loro legame è molto intenso ed è stato emozionante lavorare insieme a Julia. Ricordo quando arrivavo sul set e immaginavo come sarebbe stata la scena, fin dalla prima volta che abbiamo provato non vedevo l'ora di girare nuovamente insieme a lei, ha fatto suo il personaggio di Georgina.

D: Al centro della serie ci sono due personaggi femminili, Georgina e Irina (Lena Olin). Quanto è importante il loro rapporto per lo sviluppo della trama?

R: Julia e Lena sono il fulcro della storia che raccontiamo. Il patriarca della famiglia Clios muore all'inizio della prima puntata e per Adriana è come se sia crollato il mondo. Le due tengono unita la famiglia e affrontano delle situazioni che avrebbero sovrastato chiunque. Sono protettrici dei loro diritti e mi è piaciuto molto seguire la serie e vedere l'evoluzione di entrambe, il modo in cui mostrano le loro paure e debolezze. È sempre emozionante vedere delle serie che mettono le donne al centro dell'azione e che seguono l'evoluzione del racconto attraverso i loro occhi. 

D: Nel 2018 tornerai sul piccolo schermo nella serie "18 - Clash of Futures", di cosa si tratta?

R: 18 è una serie storica che si focalizza su quattordici personaggi principali, persone che sono esistite e vissute nel periodo dal 1918 al 1938. Ho scoperto l'incredibile vita di Edith Wellspacher, il primo medico donna in Austria. Credeva profondamente nel comunismo, il suo fidanzato era ebreo e il suo amante era nazista, quindi si può immaginare quanto la sua vita fosse complicata. Lotta in tutti i modi possibili ma quando il suo cuore ha fatto la sua scelta, niente può fermarla.  

D: Come ti sei avvicinata al mondo della recitazione?

R: Ho frequentato corsi di teatro da quando avevo sei anni fino all'ultimo anno di scuola. Successivamente sono entrata nella scuola Cours Florent e mi è stato proposto di partecipare a un film realizzato in lingua tedesca. Pochi giorni dopo mi hanno richiamato ed ero su un aereo a conoscere Michael Haneke, il quale mi ha dato la possibilità di lavorare insieme a lui in "The White Ribbon" (Titolo italiano: "Il nastro bianco"), la mia prima esperienza professionale. Ho imparato tutto da lui, la sua intelligenza, la sua visione, il rigore e la precisione mi hanno fatto sentire a mio agio. Potevo fare tutto, sapevo di essere protetta. Ho sempre il bisogno di progetti che mi spingono ai miei limiti, mi fanno andare in posti che non avrei mai immaginato. Michael Haneke è la persona che mi ha concesso l'opportunità di lavorare per la prima volta e mi ha dimostrato che potevo diventare un'attrice, non lo sarei mai diventata se non lo avessi conosciuto. 

D: Qual è il tuo libro preferito?

R: "The Bluest Eye" (Titolo italiano: "L'occhio più azzurro") di Toni Morrison. Mi sono innamorata della sua scrittura, la sua vivida immaginazione, calarsi nel suo mondo e restare affascinata da quanto in profondità scava nei suoi personaggi. Il modo con cui ritrae persone differenti cambiando completamente il suo linguaggio.

D: Quali sono i tuoi gusti musicali?

R: Ascolto diversi generi musicali, la mia canzone preferita in questo momento è probabilmente "Let me be" di Harleighblu. 

D: Quali sono i tuoi prossimi impegni al cinema o in televisione?

R: Al momento sono molto emozionata per alcuni progetti che vengono finanziati, non posso rivelare ulteriori dettagli per ora, ma quello che posso dire è che spero ci sarà una seconda stagione di "Riviera". 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Intervista a Ben Crompton: da 'Il Trono di Spade' a 'Strike'

Abbiamo intervistato in esclusiva l'attore inglese Ben Crompton, noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a "Il Trono di Spade" nel ruolo di Eddison Tollett. Nel 2017 è nel cast di "Strike", serie basata sui romanzi di J.K. Rowling. D: In “Strike” interpreta il personaggio di Shanker. Come ha vissuto questa esperien...

 

Outlander, quarta stagione: nel cast entrano Maria Doyle Kennedy e Ed Speleers

Starz, in associazione con Sony Pictures Television, ha annunciato che nella quarta stagione di “Outlander” saranno presenti Maria Doyle Kennedy, la quale interpreterà il personaggio di Jocasta Cameron, e Ed Speleers nel ruolo di Stephen Bonnet, un pirata e contrabbandiere. L'attrice e cantante irlandese Maria Doy...

 

Sotto copertura - La cattura di Zagaria, anticipazioni prima puntata

La prima puntata di “Sotto copertura - La cattura di Zagaria” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. Incontro con il cast Il racconto si svolge nel 2011, il capo della squadra mobile di Napoli Michele Romano (Claudio Gioé) e i componenti della sua squadra hanno assicurato alla giustizia Antonio Iovine e intraprendono una ...

 

"Stranger Things 2", Ross Duffer annuncia minacce per i protagonisti e una vendetta per Barb

"Stranger Things 2" debutterà sugli schermi il 27 ottobre e nei mesi scorsi molti membri del cast si sono sbilanciati con dichiarazioni su cosa accadrà nella nuova stagione, mettendo i fan in agitazione. Natalia Dyer non ha fatto eccezione andando a mettere il dito su una ferita ancora aperta, quella della morte di Barb, uccisa dal de...

 

Recensione di 'Lore', la serie tv nata da una podcast

"Lore", che debutta il 13 ottobre su Amazon Video, è una serie tv antologica ispirata a misteri ed eventi inquietanti realmente accaduti in tempi passati, strutturata come un documentario con una voce narrante. Lo show, trasposizione dell'omonima podcast che si è aggiudicata l'iTunes "Best of 2015" Award e il "Best History Podcast" ne...

 

The Tick, un insolito racconto supereroistico

La serie televisiva "The Tick" è da oggi disponibile in lingua italiana sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video.  Il pilot diretto da Wally Pfister prefigura un racconto che sovverte i tradizionali canoni del genere supereroistico e mescola azione e commedia con scene esilaranti e un linguaggio ai limiti del bizzarro.&...

 

Dynasty, la nuova serie tv: ambizioni e rivalità

La serie televisiva "Dynasty" ha debuttato ieri negli Stati Uniti su The CW e da oggi è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix.  Si tratta del reboot dell'omonima soap opera trasmessa negli anni Ottanta da ABC pertanto al centro del racconto ci sono nuovamente le vicende di una famiglia miliardaria.  Il sistema dei legam...

 

Provaci ancora prof, anticipazioni sesta puntata: due indagini parallele

La settima stagione di "Provaci ancora Prof" va in onda su Rai 1 dal 14 settembre. La sesta puntata va in onda questa sera dalle 21.25. Novità dal punto di vista lavorativo per il personaggio del vice questore Gaetano Berardi (Paolo Conticini), il quale riceve una proposta di promozione per cui dovrebbe trasferirsi a Napoli. La professores...

 

Sotto copertura - La cattura di Zagaria: incontro con il cast della serie tv

Abbiamo partecipato alla presentazione del nuovo capitolo di "Sotto copertura" che debutterà su Rai 1 il 16 ottobre.  La serie televisiva diretta da Giulio Manfredonia torna a raccontare la lotta dello Stato contro la criminalità organizzata, le quattro puntate sono dedicate alla rappresentazione delle indagini che portaron...

 

The A Word, una serie tv sul tema dell'autismo e le difficoltà del comunicare

La seconda stagione della serie televisiva “The A Word” debutterà negli Stati Uniti l’8 novembre sul canale SundanceTV. Il racconto si concentra su una famiglia numerosa e pone al centro la figura di un bambino con sindrome autistica. L'intento della serie non è solo quello di tessere una narrazione coinvolgente ma ...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin