X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione del film Past Life, il dramma familiare apprezzato dalla critica

22/07/2017 08:00
Recensione del film Past Life il dramma familiare apprezzato dalla critica

Attraverso il punto di vista delle sorelle Sephi e Nana, il regista Avi Nesher ci conduce attraverso un'odissea dolorosa che culmina in una toccante catarsi

Past Life” è un film di Avi Nesher, uscito negli Stati Uniti dopo essersi fatto apprezzare nel circuito dei festival indipendenti.

Il film si apre nel 1977 a Berlino Ovest, dove Sephi (Joy Rieger), una cantante e aspirante compositrice israeliana, spicca come solista durante l’esibizione del coro della sua accademia. Dopo il concerto viene avvicinata da una donna polacca (Katarzyna Gniewkowska) la quale la aggredisce urlando che suo padre, Baruch Milch, è un assassino.

Come in seguito dirà la sorella di Sephi, Nana (Nelly Tagar), una brillante giornalista, l’incontro porta Sephi a scoperchiare il vaso di Pandora. A Gerusalemme, le due cominciano ad indagare, e nell’atmosfera claustrofobica del film, il passato diviene una forza ineluttabile. In una scena, vediamo Sephi parlare al telefono con la sorella, ma Nesher la inquadra in modo che alle sue spalle incomba il ritratto di famiglia, con il padre in prima posizione: una figura austera, con uno sguardo duro che sembra rivolto dritto in camera.

Past Life” si configura come un incrocio tra giallo deduttivo e melodramma familiare. La trama si infittisce quando Thomas Zielinski, compositore di successo figlio della donna polacca, visita l’accademia musicale di Gerusalemme dove studia Sephi; Nesher usa molti stilemi del thriller per rendere la figura di Thomas il più inquietante possibile. Nel frattempo, Nana scopre di avere un cancro, e si convince che sia una punizione divina per i peccati commessi dal padre durante l’Olocausto, e che l’uomo si ostina a non rivelare.

Il concetto biblico per cui “le colpe dei padri ricadono sui figli” permea tutto il film, e Nesher è abile nell’allargare questo discorso dal personale al politico. Ad un certo punto, un personaggio guarda alla tv lo storico discorso di Anwar Sadat al parlamento israeliano, in cui il presidente egiziano pronunciò queste parole: “Perché lasciare in eredità alle generazioni future il fardello di questo bagno di sangue?”

L’incontro tra Thomas e Sephi innesca la seconda parte del film. Thomas invita la ragazza ad esibirsi in un concerto a Varsavia, e la ragazza ne approfitta per scoprire se la versione che il padre ha raccontato a lei e alla sorella corrisponde alla verità. In un teso montaggio incrociato, la catarsi sembra diventare un fenomeno fisico, reale: le condizioni di Nana peggiorano, e solo se Sephi riuscirà nella sua missione avrà qualche speranza di salvarsi.

La critica ha apprezzato di “Past Life” l'essere una “detective story” incalzante che a volte non regge il peso delle sue intenzioni (New York Times); un melodramma familiare travestito da giallo, la cui forza sta soprattutto nelle performance degli attori e nel suo cuore emotivo (Washington Post), e nella risoluzione finale, dove si fanno i conti con l’importanza e la difficoltà del perdono (rogerebert).

"Past Life" si basa sull’autobiografia del vero Baruch Milch, “Can heaven be void?”, e sulle esperienze della musicista Ella Milch-Sheriff. Avi Nesher (un veterano del cinema i cui film non sono mai stati distribuiti in Italia) è a sua volta figlio di superstiti dell’Olocausto, e questo sicuramente l’ha aiutato a rendere così bene l’atmosfera di paranoia che si instaura a casa Milch: sulle sorelle pesa come un macigno la consapevolezza di non sapere esattamente cosa sia stato capace di fare il padre in una situazione disperata, ai limiti dell’umano, come può essere una guerra. Fotografia e musica sono essenziali per trasmettere tutto questo: colori spenti e archi portatori di presagio e di tensione.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Altri articoli Home

Laurent Cantet, il nuovo film del regista racconta un assassinio

L’atelier è il nuovo film di Laurent Cantet, regista che ha vinto la Palma d’oro a Cannes nel 2008 con “La classe - Entre les mur”. La storia è ambientata in un'estate a La Ciotat, una città nei pressi di Marsiglia che prosperava grazie al suo enorme cantiere navale. Ma la chiusura ormai ventennale ha p...

 

'Nasty Women', Anne Hathaway e Rebel Wilson sul set dirette da Chris Addison

Le riprese procedono a gonfie vele sul set di “Nasty Women”, la nuova commedia con Rebel Wilson e Anne Hathaway. Tra le due attrici sembra esserci una grande intesa, come dimostra il selfie con la collega postato qualche giorno fa da Wilson su Twitter, accompagnato dal messaggio: “È stato magnifico trascorrere gli ultimi me...

 

Dunkirk, in previsione degli Oscar 2018 il film esce in 50 cinema

Dunkirk di Christopher Nolan sarà distribuito nuovamente negli Stati Uniti in previsione della stagione degli Oscar 2018 (leggi l'intervista all'attore). La Warner Bros. ha confermato che uscirà in 50 cinema IMAX e 70mm a partire dal 1 dicembre, a New York, Los Angeles, Chicago, San Francisco. Si prevede che dal 24 gennaio 2018 - gio...

 

The Florida Project, intervista al regista del film Sean Baker

The Florida Project è il film di Sean Baker che ha ottenuto un ottimo consenso di critica. Interpretato da Willem Dafoe, è ambientato in un tratto di strada appena fuori da Disney World, a Miami: la bambina di sei anni Moonee (Brooklynn Prince) vive con la madre Halley (Bria Vinaite). Abitano vicino al "The Magic Castle", un motel eco...

 

Jennifer Lawrence e Emma Stone insieme in un film

Durante la tavola rotonda organizzata da The Hollywood Reporter, le attrici Jennifer Lawrence ed Emma Stone hanno affermato di voler lavorare ad un progetto insieme. L’incontro è avvenuto il 15 novembre, e vi hanno partecipato anche Mary J. Blige, Jessica Chastain, Allison Janney e Saoirse Ronan. "Mi piacerebbe molto. Continuo a...

 

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 
Da non perdere
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1 http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23153235&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1
Ultime news
Recensioni