X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

22/06/2017 09:00
Aspettando il Re intervista all'attrice Christy Meyer 'la recitazione stata messa dura prova'

Il film "Aspettando il Re" è al cinema dal 15 giugno. Mauxa intervista in esclusiva l'attrice Christy Meyer, interprete del personaggio di Cayley.

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red.

Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks

Leggi la recensione

Abbiamo intervistato l'attrice Christy Meyer, la quale interpreta il ruolo di supporto di Cayley.

D:  Com'è stata l'esperienza su questo set?

R: Ho interpretato uno dei componenti della squadra fidata di Clay (Tom Hanks), che lo accompagna nel deserto dove le cose non vanno esattamente secondo i piani. Sono stato entusiasta di aver avuto l’opportunità di lavorare con un attore come Tom Hanks e con il regista Tom Tykwer. Praticamente, un dream team. Girando nel deserto, la sfida è stata il vento perciò il velo e gli occhiali da sole sono stati molto utili. Quello che non ti aspetti è che nel deserto fa molto freddo la notte, quindi quando la temperatura scendeva, eppure lo script prevedeva un caldo torrido, la recitazione è stata messa a dura prova.

D: Il film affronta il tema del superamento delle barriere culturali, cosa pensi di questo aspetto?

R: Credo che racconti una bella storia di un uomo di mezza età che trova la sua stabilità in un paese straniero. Spero che faccia crollare i pregiudizi e faccia capire che viaggiare per il mondo e incontrare culture differenti è qualcosa che può cambiare la tua vita in meglio.

D: Cosa si prova a lavorare insieme a Tom Hanks?

R: Tom Hanks è una delle persone più generose che abbia mai conosciuto, che può iniziare una conversazione con chiunque ed è sempre entusiasta del suo lavoro. Stavamo girando in una location nel mezzo di piccola città nel deserto, il che significava trascorrere molto tempo insieme senza filmare e numerose cene. Nonostante il luogo dove il wifi non funzionava bene e si girava con sabbia e vento che sbattevano sul tuo viso, Tom ci ha sorpresi con una "serata del film" una volta alla settimana, che ha organizzato in qualsiasi spazio che è riuscito a trovare. 

D: Il film è basato sull’omonimo romanzo del 2012 di Dave Eggers, lo hai letto?

R: Sì, l’ho letto.

D: Qual è il tuo libro preferito?

R: È una domanda difficile. Ce ne sono molti, un paio dei miei preferiti sono And the Mountains Echoed (Titolo italiano: "E l'eco rispose") di Khaled Hosseini e When a Crocodile Eats the Sun di Peter Godwin.

D: Hai un grande interesse per il teatro, quando hai deciso di diventare un’attrice?

R: Mi ha ispirata il film Dead Poets Society (Titolo italiano: "L'attimo fuggente") quando avevo intorno ai tredici anni e ho deciso di provare a recitare a scuola. Da quel momento ho intrapreso un percorso preciso, studiando presso la Northwestern University di Chicago e facendo molto teatro a New York e Londra.

D: Cosa ti piace fare nella vita di tutti i giorni?

R: Mi piace passare il tempo con mio marito e mia figlia di cinque anni. Al momento vogliamo andare a raccogliere fragole, in quanto viviamo in una regione dove ne crescono tantissime. Sono un grande fan del Baptiste yoga e adoro correre all'aria aperta.

D: I tuoi prossimi progetti?

R: Mi potrete intravedere in un paio di film che usciranno prossimamente ma di cui ancora non posso parlare. Sto lavorando anche ad un film indipendente al momento in cui interpreto la madre di un giovane regista.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Film correlati
A Hologram for the King
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 

Film più visti della settimana, ‘Thor: Ragnarok’ e ‘Daddy's Home 2’ ai primi posti

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 10 al 12 novembre 2017 conferma al primo posto "Thor: Ragnarok” (212.068.013 dollari,  leggi l’articolo): Thor lotta contro l’ex alleato Hulk, impedendo anche ad Hela di distruggere la civiltà asgardiana. Al secondo posto c’è la novit...

 

Cate Blanchett, è horror il nuovo film tratto da un romanzo

Cate Blanchett dopo il ruolo di Hela nel film “Thor: Ragnarock” lavorerà ad un film horror. “The House with a Clock in its Walls” è tratto da un romanzo del 1973, scritto da John Bellairs. L'orfano Lewis Barnavelt (Owen Vaccaro) si trasferisce nella città di New Zebede, nel Michigan. Qui abita lo zio Jo...

 

Lav Diaz, il nuovo film è un’opera rock

Lav Diaz, vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2016 con “The Woman Who Left” è al lavoro al nuovo film, dal titolo "Ang Panahon ng Halimaw" (letteralmente, “La stagione del diavolo”). Il film mescola musica, opera rock e dramma. A produrlo è Bianca Balbuena, che ha già lavorato a &ldqu...

 

Agadah, intervista all’attore del film Alessio Boni

“Agadah” è il film di Alberto Rondalli nelle sale da questa settimana. Mauxa ha intervistato l’attore Alessio Boni, che in queste settimane è anche al cinema con “La ragazza nella nebbia” e la serie tv “La strada di casa”. D. Nel film “Agadah” interpreti Pietro Di Oria. Puoi racco...

 

Cosa regalano a Natale le star

Per le persone cosiddette normali, i regali consistono in oggetti di prezzo variabile: un libro, una sciarpa, nelle occasioni speciali un orologio, magari un gioiello. Raramente capita che qualcuno ci sorprenda il giorno del nostro compleanno regalandoci una Porsche. Quando parliamo di celebrità, questi parametri si rovesciano. Le star del ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni