X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Aqua Film Festival, seconda edizione: intervista alla direttrice della manifestazione

19/06/2017 09:00
Aqua Film Festival seconda edizione intervista alla direttrice della manifestazione

Mauxa intervista Eleonora Vallone, ideatrice e direttrice dell'Aqua Film Festival.

La seconda edizione dell'Aqua Film Festival si svolge all'Isola d'Elba, nel comune di Portoferraio (Livorno) dal 22 al 25 giugno. 

Abbiamo intervistato Eleonora Vallone, ideatrice e direttrice della manifestazione. 

D: L'Aqua Film Festival è la prima kermesse internazionale che unisce le espressioni del cinema al tema dell'acqua. Quando ha deciso di realizzare questo progetto?

R: Io ho vissuto tante vite, la missione per ognuno di noi è raccogliere quanto più possibile dalle proprie esperienze. Ci si vuole sempre mettere in gioco per cercare di capire che cos’è la vita, un mistero meraviglioso, Io amo tantissimo l'acqua, non solo perchè da ragazza nuotavo insieme a mio padre, andavamo sottacqua, avevo già questa grande passione. Ho sposato il mondo dello spettacolo poi ho avuto un brutto incidente di macchina, sono stata in coma e tutte le mie esperienze di sport le ho portate in acqua. Avevo il piacere di eseguire ogni mio movimento in acqua, mi ha rimodellato ed è stata la mia seconda madre. Così ne ho fatto un metodo, l’ho portato al CONI e ho formato la prima scuola in Italia di ginnastica in acqua. 

D: Questo intenso legame con l'acqua è sfociato nella scrittura di libri?

R: Sì, ho fatto 3000 esercizi e 5 libri. Io non nasco come insegnante, sono e mi sento un'artista, ho una grande esperienza nel cinema e vengo da una famiglia di attori, pertanto ho unito la passione per l'acqua e quella per il cinema. L'acqua si ama in moltissimi modi, può essere vista da un punto di vista religioso, anche come mezzo per raggiungere la libertà, come lo è per i migranti. 

D: Lei ha affermato: “Se l’acqua è risorsa insostituibile e preziosa, il cinema e l’audiovisivo sono risorse insostituibili per l’immaginario contemporaneo”

R: Acqua e cinema si compensano in maniera incredibile: l’acqua scorre e ci nutre, il cinema racconta la vita che scorre, non c’è modo migliore di rendere reale qualcosa se non attraverso un film. Basta pensare anche i selfie che la gente si fa continuamente, rappresentano la propria vita. L’acqua ha la memoria, è la nostra memoria, è l’unico momento ribelle che non si può comprimere.

D: C'è una frase nella quale si riconosce?

R: C'è n'è una che amo moltissimo: "ci sono 2 tipologie di persone quelle che nascono, si nutrono, fanno figli e muoiono. L’altra categoria sono quelle che navigano, che prendono le onde", io sono una che naviga.

D: Quanto è cambiato l'Aqua Film Festival rispetto alla prima edizione?

R: Sicuramente si può e si deve fare ancora meglio. L'ambientazione all’isola d’Elba è un aspetto bellissimo ma rende la partecipazione più complicata, così come il far venire gli ospiti.

D: Il festival è articolato in due concorsi internazionali per cortometraggi, c'è l'intenzione di aprire la kermesse anche ai lungometraggi?

R: Sì, per le prossime edizioni. Ora ci sono ma non in concorso.

D: Come può essere descritto il legame tra gli esseri umani e l'acqua? Ci sono film che possono esprimerlo in modo efficace?

R: Sicuramente tutti i film sui migranti, poi quelli sugli esseri viventi in acqua, un vero e proprio mondo, ha una sua dimensione. L'acqua è anche "la nostra fine” come dicevano i greci, noi ritorniamo acqua. Quando si vanno a scoprire nuovi pianeti, la prima cosa che si usa dire è "se c’è acqua c’è vita". 

D: La manifestazione rappresenta dunque un'occasione per approfondire questo tema?

R: Certamente, sul sito dell'Aqua Film Festi ci si può iscrivere a una newsletter e inviare anche delle domande. Quest'anno il pubblico che si siede riceverà a sorpresa dei premi che consistono in biglietti all’arena di Verona, weekend all’Isola d’Elba e altro ancora. 

D: Tra le novità dell'edizione 2017 dell'Aqua Film Festival c'è la sezione non competitiva "Fratello Mare", di cosa si tratta?

R: "Fratello Mare" è una sezione che dura tutto l’anno, durante il quale chiunque attraverso il cellulare può denunciare fatti irregolari che riguardano l'acqua, dal torrente al mare e al lago. Se si vedono cose illegali ce lo devono segnalare, perché noi facciamo in modo che tutto torni a posto. Consapevolizzare le persone, è una cosa a cui tengo molto.

La seconda edizione del festival sarà inaugurata venerdì alle 10.45, presso il cinema Nello Santi di Portoferraio.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Daughters of Destiny, storie di coraggio nei quattro episodi della docu-serie

La docu-serie televisiva composta da quattro episodi e intitolata "Daughters of Destiny" è incentrata sulla vita di cinque giovani ragazze che provengono dalle famiglie indiane della casta "Dalit" e da alcune delle comunità più povere al mondo.  Il racconto si concentra sul percorso di crescita delle varie ragazze ch...

 

Squadra Speciale Cobra 11, alta tensione nei nuovi episodi della serie tedesca in onda su Rai 2

La ventunesima stagione di "Squadra Speciale Cobra 11" (Titolo originale: "Alarm für Cobra 11 – Die Autobahnpolizei") torna questa sera su Rai 2 con tre nuovi episodi. La trama della serie televisiva tedesca ruota attorno alle vicende di due ispettori della polizia autostradale, Semir Gerkhan (Erdoğan Atalay) e Paul Renner (Daniel ...

 

The Halcyon, la quarta e ultima puntata tra scandali e sospetti

La serie britannica creata da Charlotte Jones e intitolata "The Halcyon" è stata trasmessa dal 2 gennaio al 20 febbraio 2017 sul canale ITV. In Italia va in onda su Rai 1 dal 4 luglio. La quarta e ultima puntata va in onda questa sera dalle 21.30 e il racconto giunge al novembre 1940. Toby Hamilton (Edward Bluemel) ...

 

Zoo, la serie tv: debutta su Rai 4 la seconda stagione

La seconda stagione di "Zoo" è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 28 giugno al 6 settembre 2016 sulla CBS. In Italia debutta questa sera su Rai 4. Basata sull'omonimo romanzo di James Patterson e Michael Ledwidge, la trama della serie televisiva vede al centro i violenti attacchi di animali contro gli esseri umani. I protagonisti princi...

 

Hot & Bothered, caos e divertimento nella sitcom con Eva Longoria

Ha debuttato sabato 22 luglio su Canale 5 la frizzante sitcom intitolata “Hot & Bothered” (Titolo originale: "Telenovela") La trama ruota attorno alle vicende di Ana Sofia Calderon, protagonista di “Las leyes de pasion“, telenovela realizzata in lingua spagnola anche se la donna non sa parlare spagnolo. La narrazi...

 

I nomi più strani dei figli dei vip

Estrosi, originali, dal profondo significato: così i vip vorrebbero i nomi dei loro figli, ma talvolta, nel tentativo di escogitare qualcosa di memorabile, i risultati non sono quelli sperati e il povero pargolo si ritrova sulla bocca di tutti per motivi diversi da quelli sperati. È il caso, per rimanere in ambiente nostrano, di Chane...

 

Rosewood, la ricerca di verità nei nuovi episodi in onda su Rai 2

La serie televisiva intitolata “Rosewood” ha debuttato su Rai 2 il 7 luglio 2017. Il procedural crime vede protagonista il dottor Beaumont Rosewood, patologo di Miami interpretato dall’attore Morris Chestnut. Il personaggio possiede ottime capacità pratiche e intuitive attraverso cui riesce a risolvere complessi casi di om...

 

Life in Pieces, debutta su Fox la seconda stagione della sitcom

La seconda stagione di "Life in Pieces" è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 27 ottobre 2016 all'11 maggio 2017 sulla CBS. In Italia va in onda da questa sera su Fox. La sitcom è stata ideata da Justin Alder e fin dal debutto ha ricevuto il plauso della critica e affezionato milioni di spettatori. Il racconto si svolge attorno all...

 

The Halcyon, perché la nuova serie tv di Charlotte Jones non è l'erede di Downton Abbey

"The Halcyon" è stato presentato in pompa magna come la nuova "Downtown Abbey" ma, nonostante un cast di tutto rispetto e un budget non indifferente, sono in molti a storcere il naso di fronte a questo paragone. La serie tv di Charlotte Jones, trasmessa in otto episodi dal canale ITV, ha convinto solo in parte mostrando dei nei che neanche g...

 

Last Chance U, seconda stagione: il sogno di diventare star del football americano

La seconda stagione di "Last Chance U" sarà disponibile da domani sulla piattaforma streaming Netflix. La serie è diretta da Greg Whiteley e permette allo spettatore di scoprire i retroscena del mondo del football americano universitario attraverso il racconto delle vicende personali di un gruppo di giocatori. Presentata nella ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni