X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Maltese - Il romanzo del commissario, recensione della prima puntata

08/05/2017 09:00
Maltese - Il romanzo del commissario recensione della prima puntata

La serie televisiva "Maltese - Il romanzo del commissario" debutta questa sera su Rai 1. Mauxa ha guardato in anteprima la prima puntata.

Abbiamo guardato in anteprima la prima puntata di "Maltese - Il romanzo del commissario", in onda da questa sera su Rai 1.

Sullo stile de “Il commissario Montalbano”, la fiction italiana propone un nuovo racconto incentrato su un unico protagonista con doti morali e professionali dell'eroe eponimo al servizio della collettività.

La trama narra le vicende del commissario Dario Maltese, interpretato da Kim Rossi Stuart. L'attore e regista torna al centro di un consistente progetto realizzato per il piccolo schermo e presta le sue capacità attoriali per rappresentare un personaggio verosimile che persegue la giustizia con passione autenticamente vissuta.

Maltese - Il romanzo del commissario, incontro con il cast

Dalla prima puntata emergono in modo nitido alcune tematiche che intende percorrere la fiction, dalla fuga dal proprio passato personale alla sopraggiunta esigenza di ritornare alle origini e affrontare i propri drammi interiori.

Dario Maltese torna da Roma nella sua città, Trapani. Manca da molti anni e viene accolto con calore ed entusiasmo da Gianni, amico e collega in procinto di sposarsi. L'atmosfera di positività che accompagna il ritorno del protagonista lascia rapidamente spazio alla brusca precipitazione degli eventi.

Gianni e la sua compagna vengono brutalmente assassinati davanti allo sguardo di Maltese, ciò sconvolge il commissario che decide di farsi trasferire a Trapani e iniziare le indagini sul tragico episodio. Questa scelta comporta significative conseguenze anche sulla sua sfera emotiva, travolta dal peso di un trauma pregresso che ha inevitabilmente segnato l'anima del protagonista. 

Nonostante un accurato tentativo di depistaggio, il commissario Maltese intuisce che dietro l'evento si cela il crimine organizzato, le cui dinamiche vengono raccontate all'interno della cornice storica e culturale degli anni Settanta.  

Accanto al protagonista campeggiano personaggi secondari che svolgono un importante ruolo nella trama: la fotografa Elisa Ripstein (Rike Schmid), il giornalista Mauro Licata (Francesco Scianna) e Giulia Melendez (Valeria Solarino). 

"Maltese - Il romanzo del commissario" è una coproduzione Rai Fiction - Palomar con Maze Pictures - ZDF Enterprises e Dramedy Productions. La regia è di Gianluca Maria Tavarelli. 

Nel cast sono presenti anche Antonio Milo, Enrico Lo Verso, Paolo Ricca, Marco Leonardi, Michela Cescon e Eros Pagni.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Kim Rossi Stuart

 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Maraviglioso Boccaccio: anche Kasia Smutniak nel film dei fratelli Taviani dalle novelle del 1359

Maraviglioso Boccaccio è il film diretto da Paolo e Vittorio Taviani e ispirato alle novelle di Giovanni Boccaccio “Il Decamerone” scritte tra il 1359 e 1361. Trama. La trama è ambientata a Firenze, nel 1300 quando la peste imperversa sull’Europa. Dieci giovani decidono di rifugiarsi in campagna, impiegando il ...

 

Daniele Luchetti, sceglie un film che parla dritto alla pancia e al cuore del pubblico

Daniele Luchetti torna alla regia con un lungometraggio che racconta una storia ambientata nel 1974: Guido, impersonato dall'attore romano Kim Rossi Stuart, è uno scultore che vorrebbe essere d'avanguardia, però si sente intrappolato in una famiglia troppo borghese e presente. Sua moglie Serena (Micaela Ramazzotti) non ama l'arte, ma ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni