X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Romy Schneider, recitò anche per Orson Welles l'attrice di cui è stata profanata la tomba

02/05/2017 18:55
Romy Schneider recitò anche per Orson Welles l'attrice di cui stata profanata la tomba

Romy Schneider recitò nella serie di film sulla Principessa Sissi. Lavorò anche con Orson Welles.

La tomba dell’attrice Romy Schneider è stata profanata durante il fine settimana.

Romy Schneider è stata interprete della saga della Principessa Sissi: “La principessa Sissi” (1955), “Sissi - La giovane imperatrice” (1956), “Sissi - Il destino di un’imperatrice” (1957), “Sissi a Ischia” (1958) e “Sissi la favorita dello zar” (1959). I primi tre film erano diretti da Ernst Marischka, mentre gli altri da Alfred Weidenmann e Alex Von Ambesser.

L’attrice è sepolta nel cimitero di Boissy-sans-Avoir. La lapide è stata divelta, anche se la tomba non è stata saccheggiata. La polizia sta conducendo delle indagini. Qui la Schneider aveva comprato una casa di campagna nel 1982: morì nello stesso anno a Parigi in circostanze che per alcuni furono misteriose. Si ipotizzò il suicidio o la causa naturale, e gli investigatori non seppero rispondere a questa domanda. Allora il magistrato affermò che ”il segreto rimane con lei”.

Romy Schneider nacque a Vienna nel 1938. Recitò anche in “La Califfa” (1970) di Alberto Bevilacqua, “Fantasma d’amore” (1981) di Dino Risi, “Chiaro di donna” (1979) di Costa-Gavras, “L’amante” (1970) di Claude Sautet e “Il processo” (1962) di Orson Welles.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Romy Schneider
 
Galleria fotografica
Da non perdere
Ultime news
Recensioni