X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Made in Sud, 'si tende ancor di più allo show di varietà': intervista a Paolo Caiazzo

25/04/2017 07:00
Made in Sud 'si tende ancor di allo show di varietà' intervista Paolo Caiazzo

La nuova edizione di "Made in Sud" va in onda su Rai 2 dall'8 marzo 2017. Mauxa ha intervistato Paolo Caiazzo, tra i principali protagonisti del programma.

Il programma televisivo "Made in Sud" torna domani sera su Rai 2 con una nuova puntata. 

Abbiamo intervistato Paolo Caiazzo, volto storico della trasmissione.

D: Da anni sei nel cast artistico di "Made in Sud", cosa rende la nuova edizione diversa dalle precedenti?

R: Effettivamente ho visto nascere il progetto quando era soltanto un laboratorio di giovani comici. Ora, dopo qualche anno, i giovani non sono più tanto giovani ed io vabbè lasciamo stare che mi prende la tristezza. Ogni edizione della trasmissione ha avuto qualche differenza con la precedente per l’ingresso di nuovi comici o proposte di nuovi personaggi del cast storico. Cambiamenti forse poco evidenti ma comunque presenti. Questa edizione, visto il cambio del 50% della conduzione l’ingresso di Gigi D’Alessio, la correzione di rotta è più netta. Si tende ancor di più allo show di varietà rispetto al tipico format di cabaret.

D: Pur concentrandosi su varie espressioni di comicità, "Made in Sud" concede spazio anche all'intrattenimento musicale. Credi che questa soluzione possa permettere al programma di coinvolgere un pubblico più ampio?

R: L’intrattenimento musicale, più presente in questa edizione, ritengo sia un valido respiro al ritmo frenetico dei numeri comici. Oggi è sempre più difficile individuare la “ricetta" giusta per allargare il pubblico. I gusti, le tendenze e le modalità di fruizione dei programmi televisivi stanno cambiando molto velocemente. Credo personalmente che chi propone spettacolo debba farlo sempre col massimo impegno, mettendo in scena quello che ritiene valido. È quello che, di settimana in settimana, cerchiamo di fare.

D: In televisione hai partecipato a numerosi programmi di successo come "Quelli che il calcio", "Colorado Cafè", "Domenica In" e "Zelig Off". C'è una trasmissione particolare dove ti piacerebbe esibirti in futuro?

R: Per ora guardo a Made in Sud che ho visto nascere e crescere, ma se dovessi scegliere mi piacerebbe qualcosa di natura completamente differente, magari un bel ruolo drammatico in una fiction. Quindi se qualche regista è in ascolto.

D: Tra i personaggi che hai interpretato, qual è quello che ti definisce di più?

R: Ogni numero o personaggio che crei è sempre un tuo figlio, e quindi voglio bene tutti alla stessa maniera. Però quello che più è vicino alla mia persona è il numero della Favola del Caiazzo dove un papà dei giorni nostri, con la figlioletta in un marsupio, cerca di raccontarle in maniera dolce ed ironica le amarezze del mondo.

D: All'inizio degli anni Novanta hai frequentato la Bottega Teatrale del Mezzogiorno, che ricordo hai di quella esperienza? Quanto ha influito sulla tua crescita professionale?

R: Grande esperienza artistica ed umana con il Maestro Antonio Casagrande che ha dato il via alla mia carriera. La formazione acquisita in quegli anni è stata indispensabile per la realizzazione di personaggi televisivi che hanno sempre un sapore teatrale.

D: Nel corso della tua carriera hai collezionato molte esperienze teatrali, stai già lavorando ad un nuovo spettacolo?

R: Ora sono in scena con “Per fortuna che sono terrone” monologhi, personaggi e canzoni sulla nazione vista però con gli occhi un “Terrone”. Per la stagione prossima sto lavorando ad un progetto molto sfidante per portare in teatro un film cult degli anni 90. Non posso dire di più per una questione scaramantica, sono sempre un napoletano. 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Emmy 2017, le serie tv più premiate

La 69. edizione della cerimonia di premiazione dei Primetime Emmy Awards si è svolta il 17 settembre presso il Microsoft Theatre di Hollywood.  Successo della serie televisiva "The Handmaid's Tale" che si è aggiudicata cinque premi Emmy tra cui quello alla miglior serie drammatica vincendo la concorrenza di produzioni di gr...

 

Vida, nuova serie tv con Veronica Osorio e Melissa Barrera

Il progetto "Vida" (noto precedentemente come "Pour Vida") diverrà una serie televisiva, ad annunciarlo è Chris Albrecht, presidente e CEO di Starz.  Lo showrunner sarà Tanya Saracho (“Le regole del delitto perfetto”) e il primo episodio sarà diretto da Alonso Ruizpalacios.  La trama del...

 

Curb Your Enthusiasm, il trailer della nuova stagione con il sempre più scorbutico Larry David

"Curb Your Enthusiasm", la serie semi biopica su Larry David, tornerà con la nona stagione ma la sostanza non cambia: Larry è ancora arrabbiato con tutto e tutti. Qualche novità si registra nel cast della popolare serie HBO, con Bryan Cranston che interpreterà il terapista del protagonista, Carrie Brownstein, Jimmy Kimme...

 

Jim Carrey, nuovo ruolo da protagonista in una serie tv

Jim Carrey interpreterà il ruolo di protagonista della una nuova serie comedy dal titolo "Kidding", ad annunciarlo è David Nevins, presidente e CEO di Showtime Network Inc. Il celebre attore è intervenuto di recente alla 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, dove è stato presentato il documentario...

 

Provaci ancora Prof: 'Cioccolato amaro', una densa puntata apre la settima stagione della serie tv

La settima stagione di "Provaci ancora Prof" debutta domani sera su Rai 1.  Diretta da Lodovico Gasparini, la serie televisiva torna a raccontare le vicende sentimentali e professionali della professoressa Camilla Baudino, interpretata da Veronica Pivetti.  Nella prima puntata intitolata "Cioccolato amaro" viene presentata la nuova cond...

 

Squadra Mobile - Operazioni Mafia Capitale, indagini e azione nella serie tv con Giorgio Tirabassi

La prima puntata di "Squadra Mobile - Operazioni Mafia Capitale" va in onda questa sera su Canale 5.  Il titolo lascia intendere l'argomento che ha ispirato la trama della serie televisiva, l'indagine che ha riguardato l'articolazione di un sistema criminoso nella città di Roma.  "Squadra Mobile - Operazione Mafia Capitale" costr...

 

The Expanse, nuove missioni nella seconda stagione della serie fantascientifica

La seconda stagione della serie “The Expanse” ha debuttato negli Stati Uniti il 1° febbraio 2017. In Italia è resa disponibile sulla piattaforma streaming Netflix l'8 settembre.
 Adattamento televisivo dell’omonima serie di romanzi di James S. A. Corey, pseudonimo collettivo degli scrittori Daniel Abraham e ...

 

Il paradiso delle signore, l'inizio della seconda stagione tra perdono e minacce

La seconda stagione della serie televisiva “Il paradiso delle signore” debutta questa sera su Rai 1. Il trama riprende nell'agosto del 1956, il grande magazzino "Il paradiso delle signore" si appresta a riaprire malgrado i molti articoli di giornale compromettenti per la reputazione di Pietro Mori (Giuseppe Zeno).  L'imprend...

 

Nelle prime immagini Rami Malek appare identico alla popstar Freddie Mercury

Rami Malek è uno degli attori più promettenti della nuova generazione, come ben sa chi ha avuto modo di ammirarne le doti recitative nella serie tv di culto "Mr. Robot". La sua performance nei panni del giovane hacker sociopatico Elliot gli è valsa la notorietà internazionale, ma il nuovo film in cui è impegnato p...

 

Il papà dei Griffin Seth MacFarlane si cimenta nel suo genere preferito, la fantascienza, ma senza distopia

"The Orville" ci introduce in uno scenario futuristico e suggestivo con le avventure dell'astronave USS Orville in missione esplorativa alla ricerca di nuovi mondi e informazioni sui sistemi solari più remoti. A rendere più pepata la trama di questo telefilm ambientato quattrocento anni nel futuro, c'è il fatto che nell'equipag...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni