X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Glass Castle, Brie Larson protagonista del film insieme a Naomi Watts

12/04/2017 15:00
The Glass Castle Brie Larson protagonista del film insieme Naomi Watts

Basata sull'omonimo best-seller del New York Times, la pellicola racconta le vicissitudini dell'autrice, Jeannette Walls, alle prese con la sua famiglia disfunzionale

Brie Larson, vincitore del premio Oscar come miglior attrice protagonista per “Room”, è ora la star di “The Glass Castle”, film che racconterà, con toni che promettono di mescolare drammatico, grottesco e commedia, il percorso di formazione di una giovane donna alle prese con la sua famiglia povera e disfunzionale.

The Glass Castle” è l’adattamento cinematografico dell’omonimo best-seller del New York Times. Brie Larson interpreta l’autrice di quest’opera autobiografica, Jeannette Walls, la quale ha dovuto fare i conti con un’infanzia vissuta vagabondando al seguito dei suoi “sbandati” genitori; il padre, Rex, era un alcolizzato, e la madre, Rose Mary, un’artista in cerca di fortuna poi ridottasi a fare la barbona. Nel suo libro, Walls racconta di come la dipendenza del padre avesse ripercussioni pesanti sul bilancio familiare, e di come però Rex fosse abile nell’alimentare l’immaginazione dei figli per distrarli dagli stenti quotidiani. La sinossi del film descrive questo stile di vita così anticonformista come “la maledizione e la salvezza” della famiglia Walls.

Nei panni di Rose Mary e Rex troviamo rispettivamente Naomi Watts e Woody Harrelson, bravissimi interpreti entrambi candidati più volte all’Oscar. Nel cast c’è anche, seppur in un ruolo minore, Max Greenfield, volto noto soprattutto per il personaggio di Schmidt in “New Girl”. Con “The Glass CastleBrie Larson torna a lavorare con il regista Destin Daniel Cretton, che l’aveva già diretta in “Short Term 12”, e che di questo nuovo film ha anche scritto la sceneggiatura insieme ad Andrew Lanham. "The Glass Castle" non ha ancora una data di uscita, ma è probabile che arriverà nelle sale entro il 2017.

The Glass Castle” (pubblicato qui in Italia come “Il castello di vetro”) è un libro autobiografico del 2005 firmato da Jeannette Walls, giornalista e scrittrice americana famosa soprattutto per la sua rubrica di gossip pubblicata su MSNBC.com. Alla fine del 2007, le sue memorie avevano venduto oltre 2,7 milioni di copie, erano state tradotte in 22 lingue, e premiate con prestigiosi riconoscimenti letterari, tra cui il Christopher Award e l’Alex Award della American Library Association's Alex Award-

L’ottima accoglienza riservata a “The Glass Castle” è perfettamente in linea con il successo che sta avendo negli ultimi anni il genere delle “memorie”, ormai considerato dagli stessi critici come il genere più rilevante e popolare della nostra epoca, soprattutto sul mercato americano. Per loro stessa natura, le memorie offrono gli strumenti perfetti per raccontare i momenti più imbarazzanti o rivelatori nella vita di una persona, ed è proprio questo uno dei loro principali punti di forza: attraverso un evento particolare, l’autore riesce a risalire all’universale, a quei sentimenti che accomunano tutte le persone, al di là dei dettagli che costituiscono poi la singolarità di ognuno, e quindi ad innescare il meccanismo dell’empatia, e della catarsi.

Le memorie e le autobiografie piacciono perché i lettori sono affamati di realtà: vogliono leggere storie vere, senza sentirsi ingannati o raggirati, e leggendole vogliono trovare delle chiavi di lettura per dare un significato agli eventi della propria vita, per dare loro un ordine più comprensibile. L’avvento di internet e di piattaforme aperte e accessibili come i blog non ha fatto altro che alimentare questa voglia di raccontarsi e di farsi raccontare, e ha permesso alle persone di mettere in comune le proprie esperienze in modi del tutto inediti.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Woody Harrelson, Naomi Watts, Brie Larson

Articoli correlati

Un film troppo attuale: 3 Generations - Una famiglia quasi perfetta

3 Generations - Una famiglia quasi perfetta (“About Ray”) è il film di Gaby Dellal in uscita questa settimana. Nel cast ci sono Tate Donovan, Naomi Watts, Elle Fanning e Susan Sarandon. La vicenda raccontata fa collimare dramma e commedia, perché incide sulla vicenda di una adolescente desiderosa di cambiare sesso: a 16 a...

 

Zombieland 2, confermato il sequel del film che rivisita gli zombie in chiave comica

Un sequel confermato. Dopo ben sette anni dal primo film è stata finalmente confermata la realizzazione di “Zombieland 2”, seguito dell’opera che nel 2009 ha rivisitato lo zombie-movie in chiave comica. Pare che tale sequel, dopo smentite e rimandi, sia entrato in fase di progettazione e che gli sceneggiatori Paul Wernick e...

 

Venezia 73: The Bleeder, recensione della discesa e ascesa di un eroe finora sconosciuto

The Bleeder nasce come co-produzione americano-canadese che vede alla regia Philippe Falardeau, potendo contare su una performance impeccabile, quale quella di Liev Schreiber, sostenuta da una spalla di tutto rispetto, quale il personaggio di Naomi Watts. Sono gli anni Settanta e il pugile Chuck Wepner (Liev Schreiber) sogna di scalare la classifi...

 

True Detective 3: le ultime news sulla terza stagione della serie tv HBO

True Detective 3 I fan di “True Detective”, uno dei più grandi successi prodotti dall'emittente via cavo HBO negli ultimi anni, sono in trepidante attesa, visto che non c'è ancora stata una conferma ufficiale per la terza stagione. Ad alimentare le speranze è il fatto che l'HBO, nonostante il parziale insuccesso di ...

 

Golden Globe 2016, ecco le nomination: Mad Max e The Martian, gli outsider pop

Golden Globe 2016. Annunciate le candidature dei Golden Globe, l'evento che orienta umori e premiazioni degli Oscar. Ricky Gervais salirà sul palco, per la quarta volta, del Beverly Hilton Hotel per presentare la kermesse il 10 gennaio. Sono due le certezze della vigilia: l'assenza di un titolo italiano in lizza e il riconoscimento di Insid...

 

Codice 999: il nuovo film crime con Kate Winslet e Gal Gadot

Codice 999. Quello del crime movie è un genere cinematografico che non sempre riscuote le simpatie del pubblico e soprattutto della critica, che sistematicamente punta il dito contro l'eccessico uso dei cliché e la caratterizzazione stereotipata dei personaggi. Ma il regista australiano John Hillcoat (suo l'acclamato "The Road") ha gi...

 

World War Z 2, il nuovo horror zombie con Brad Pitt

Sequel. Chi l'ha detto che "squadra che vince non si cambia"? Di certo non Brad Pitt, che nel 2017 rivedremo combattere contro frotte di zombies in "World War Z 2": la lavorazione travagliatissima di "World War Z", i litigi sul set con il regista Marc Forster ("Quantum of Solace" e "Neverland- Un sogno per la vita") e i continui cambi alla sceneggi...

 

True Detective 2, Kelly Reilly: l'attrice inglese interpreta Jordan Semyon

True Detective 2. La serie creata da Nic Pizzolatto per HBO è tornata, ed è già arrivata a metà della seconda stagione. È andata da poco in onda il quarto episodio su otto totali – con una sparatoria conclusiva che si aggiunge allo spaccio, alla corruzione, al gioco d'azzardo e alla prostituzione che combatt...

 

Demolition, il nuovo film con Jake Gyllenhaal e Naomi Watts di Jean-Marc Vallée

Demolition. E’ un film Usa di genere commedia/drammatico del 2015, diretto da Jean-Marc Vallée (Dallas Buyers Club, 2014) su sceneggiatura di Bryan Sipe. La pellicola è prodotta da Mudd Russell Smith insieme a Lianne Halfon e John Malkovich. Jason Reitman, Helen Estabrook e Nathan Ross saranno invece i produttori esecutivi. Demo...

 

True Detective 2, Taylor Kitsch: l'attore canadese interpreta Paul Woodrugh

True Detective 2 Nel giro di poche settimane, lo scorso anno "True Detective" ha conquistato il panoramo televisivo. Per alcuni mesi, critici e spettatori non parlavano d'altro. Una prima stagione fulminante che ha spiazzato tutti, grazie alla storia coinvolgente, alla regia talmente elegante da non aver nulla da invidiare a un film cinematografico...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni