X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione del film Fast & Furious 8

12/04/2017 07:30
Recensione del film Fast & Furious 8

"Fast & Furious 8" è il film franchise dell'omonima saga inaugurata nel 2001

Fast & Furious 8 ("The Fate of the Furious") è il film di F. Gary Gray con Vin Diesel, Dwayne Johnson, Jason Statham, Michelle Rodriguez e Charlize Theron.

Per comprendere il tenore del film basta citare la scena in cui Hobbs (Dwayne Johnson) esce dal furgone mentre un missile scivola sul suolo, lui riesce a spostarlo con la mano cosicché esploda contro un’automobile nemica. La scena avviene su un terreno ghiacciato, e le riprese si sono svolte in Islanda. Ogni giorno gli addetti alla sicurezza dovevano trivellare il suolo per vedere quanto fosse spesso il ghiaccio, e le automobili a dispersione erano trenta.

Emerge poi un sottomarino dal terreno, e le auto balzano in aria. “Fast & Furious 8” dal 2001 racconta le peripezie delle corse d’auto: allora il regista Rob Cohen lesse un articolo su Vibe inerente le corse in strada illegali che la notte si svolgevano a Los Angeles. Il titolo era “"Racer X" scrivo da Ken Li, e Cohen ne parlò con lo sceneggiatore Gary Scott Thompson. Il nome originale del copione era “Redline”, poi ottenne da Roger Corman i diritti per utilizzare il titolo del suo film del 1955 “The Fast and the Furious”, anch’esso ambientano nel mondo delle corse.

Da allora il film crea l’immaginario fatto di passione per i motori e senso della giustizia, poi ripreso da “Pain & Gain - Muscoli e denaro” (2013), inaugurando u genere che mescola la black comedy con il film crime ed action: sono i giochi di forza a fare da tematica principale, con attori che evidenziano già la trama, come “Cani sciolti (“2 Guns”, 2013), “Deepwater: Inferno sull’oceano" (“Deepwater Horizon”, 2016).

in “Fast & Furious 8” è sopratutto la meticolosità delle riprese rende giustizia ad un film che altrimenti come trama avrebbe poco di cui gioire. Sono gli effetti speciali che tramutano il film in una pellicola godibile, come nella recente svolta hollywoodiana tesa a contestare la visione in streaming dei film, nonché a spingere il pubblico e bearsi degli effetti visivi e sonori che solo un grande schermo può offrire.

Le riprese si sono svolte anche a Cuba, con lo scenografo Bill Brzeskito che ha deciso di rivitalizzare la vita anche degradata delle strade e quella familiare di L'Avana. Per il set della prigione di massima sicurezza le riprese sono state

effettuate in un ex impianto di produzione a nord di Atlanta, restaurando lo spazio esistente per costruire un set compatto, multi-livello, con scale e decine di celle.

Vediamo Dominic Toretto (Vin Diesel) e Letty (Michelle Rodriguez) sposati, lontani dalle beghe dei precedenti episodi. Una donna misteriosa Cipher (Charlize Theron) seduce Dom con l’obbiettivo di convincerlo a tornare nel mondo del crimine: gli fa tradire le persone più care, e la squadra deve reagire. Si procede così dalle coste di Cuba alle strade di New York, alle distese ghiacciate del Mare artico di Barents con lo copi di ricondurre Dominic a casa.

Il tema della famiglia spezzata è servito per rinnovare il franchise ma è secondario, perché il plot è ormai inserito in un ingranaggio collaudato. Lo sceneggiatore Chris Morgan - autore dei personaggi da “The Fast and the Furious: Tokyo Drift” del 2006 - ha teso mostrate come si possa disintegrare la stessa fortezza familiare: cosicché l'uomo che ha sempre predicato di non voltare le spalle viola questo principio.

A modificare le sue credenze è un personaggio malvagio inusuale, pur se la recente interpretazione de “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” l’ha consacrata come villain: si tratta di Charlize Theron, che interpretando Cipher è una professionista avida e ambiziosa. “Appena arriva si prende ciò che vuole”, ha detto: è un’hacker famosa per le sue imprese, che con combinazioni di codici binari insidia la scena mondiale.

Fa da mediatrice Magdalene Shaw, interpretata da Helen Mirren. Anche questo è uno dei aspetti del film che riesce a sovvertire le aspettative: un'attrice che ha sempre lavorato a film drammatici come “Collateral Beauty” (2016), “The Queen - La regina” (2006) giunge in un action-thriller. È un personaggio arrogante, riservato e intelligente: “ero lusingata che avessero introdotto una parte per me, che poi si è rivelata essere un ruolo importante”, ha detto l’attrice per il ruolo è stato scritto appositamente per lei. “Ho dovuto spingermi al massimo, se desideravo mettermi in riga con loro”.

Accanto agli effetti speciali è questo ulteriore aspetto che rende gradevole il film: il senso della famiglia che Dom Toretto mina in realtà emerge ad un livello superiore. Attori apparentemente estrani alla tradizione della saga vogliono comunque parteciparvi, collaborare con le altre 200 persone della troupe. Solo per la curiosità di farne parte: e ricevono un’accoglienza non spocchiosa, come in ogni famiglia.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Fast & Furious 8
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film Noi siamo tutto

La discendenza da un romanzo è evidente in “Noi siamo tutto” (“Everything Everything”), film di Stella Meghie tratto dall’opera di della scrittrice Nicola Yoon. Della reclusione in un appartamento della giovane adolescente Maddy Whittier (Amandla Stenberg), ai gesti che portano il suo nuovo vicino di casa Nick R...

 

'The Lifeboat', il film prodotto ed interpretato da Anne Hathaway ha un nuovo regista

Joe Wright non dirigerà più “The Lifeboat”, il film tratto dall’omonimo libro di Charlotte Rogan. Anne Hathaway resta comunque coinvolta nel progetto nei panni di produttrice e di attrice protagonista. Il romanzo di Rogan si apre con un processo in cui il personaggio principale, Grace Winter, è accusata di om...

 

Matt Damon, protagonista del nuovo film 'Charlatan'

Matt Damon interpreterà il ruolo del ciarlatano John R. Brinkley nel nuovo film “Charlatan”. La storia è quella reale di un uomo nel Kansas, sedicente medico che negli anni Venti introdusse un metodo chirurgico straordinario usando le ghiandole delle capre per curare l'impotenza negli agricoltori locali. Divenne cos&igrav...

 

Recensione del film Valerian e la città dei mille pianeti

Valerian e la città dei mille pianeti (“Valérian et la Cité des mille planètes") è il film di fantascienza di Luc Besson. L’esordio avviene in un luogo paradisiaco, tra esseri umanoidi ed esplosioni che avvertono di una minaccia imminente. Già qui Besson è vittima dello stesso materiale ...

 

First They Killed My Father, il film di Angelina Jolie conviene la critica

First They Killed My Father è il film di Angelina Jolie che ha ottenuto ottime recensioni negli Stati Uniti. La storia è quella dell’attivista Loung Ung, che per sopravvivere al regime cambogiano dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978 vede disgregata la propria famiglia. La storia viene raccontata dalla protagonista, una bambina di c...

 

L'incredibile vita di Norman, incontro con Richard Gere: 'il mio personaggio vorrebbe esaudire le promesse'

L'incredibile vita di Norman (“Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer”) è il film di Joseph Cedar con Richard Gere, presentato a Roma. La pellicola negli Stati Uniti è uscita ad aprile 2017 ed ha ottenuto recensioni positive. La storia racconta del faccendiere Norman Oppenheimer, che a New York tess...

 

Film più visti della settimana, la novità è 'American Assassin'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 15 al 17 settembre 2017 conferma il primo posto per “IT”, tratto dal romanzo di Stephen King (218.710.619 dollari): la creatura malvagia che uccide i bambini della città è tornata, mentre sette abitanti cercano di eliminarlo. Al secondo posto entra “Ameri...

 

'Meg', l'horror con protagonista Jason Statham arriva nel 2018

Ha dovuto aspettare due decenni, ma Steve Alten avrà finalmente la soddisfazione di vedere il proprio best-seller trasformato in un horror da 150 milioni di dollari con Jason Statham nei panni del protagonista. In un primo momento “Meg” sarebbe dovuto uscire il 2 marzo 2018, ma poi la Warner Bros ha deciso di rimandarlo al 10 ag...

 

Red Sparrow, prime immagini del film thriller con Jennifer Lawrence

È stato diffuso il primo trailer del film “Red Sparrow”, diretto da Francis Lawrence (leggi l’articolo sul film). Nelle immagini appare la protagonista Dominika (Jennifer Lawrence) mentre attende nella prova camera. Seguono degli omicidi: in realtà lei è reclutata dalla Sparrow School, un servizio segreto di ...

 

L'imperatrice Caterina, il film dalle potenti passioni con Marlene Dietrich

L'imperatrice Caterina (“The Scarlet Empress”) è il film del 1934 di Josef von Sternberg che usciva in questi giorni nelle sale statunitensi. La giovane principessa tedesca, Sophia Frederica (Marlene Dietrich) è scelta dalla regina Elisabetta di Russia per sposare il nipote, il principe Pietro (Sam Jaffe), così da ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1