X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles: un evento unico del cinema di genere

08/04/2017 12:00
Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles un evento unico del cinema di genere

Mauxa ha intervistato uno dei responsabili del Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles

Il Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles si svolge nella capitale belga fino al 16 aprile. Nato nel 1983 è dedicato al cinema di genere, spaziando dal fantastico al fantascientifico, horror e surrealismo.

Tra i vincitori di questi anni ricordiamo “I Am a Hero” (2016), “Frankenstein” (2015), “1921 - Il mistero di Rookford” (“The Awakening”, 2011), “Ring” (1998) di Hideo Nakata, “L'armata delle tenebre” (“Army of Darkness”, 1993) di Sam Raimi, “La casa ai confini della realtà” (“Paperhouse”, 1988) nonché “Piccoli fuochi” (1988) di Peter Del Monte.

Max aha intervistato uno dei responsabili del festival, Jonathan Lenaerts che ci ha raccontato l’evoluzione.

Per l’occasione del 35esimo anniversario del festival si è fatta una scelta particolare: “abbiamo voluto accontentare il nostro pubblico con un enorme festa del cinema di genere - ci dice Jonathan - Tra i 100 e più film proiettati al BIFFF, troverete film di mostri, film di zombie, thriller, progetti artistici, manga live action, cartoni animati, fiabe e molti altri. Si tratta di un rollercoaster di 13 giorni con una scelta dei 800 lungometraggi che abbiamo visto durante l’anno”.

D. Ci saranno anche incontri?

J. L. Ovviamente, Giovanni. Come al solito, il BIFFF è l’anti-red carpet Festival. Gli ospiti si mescolano con il pubblico, hanno la possibilità di bere una birra (sì, siamo in Belgio) con loro. E quest'anno, tra gli 70 ospiti presenti al festival, abbiamo Park Chan-wook e Alejandro Amenabar. Entrambi saranno nominato cavalieri, all’interno del nostro molto divertente "Knights of the order of the Raven”. Vi sono già diventati Terry Gilliam, Luc Besson, Lloyd Kaufman, John Landis e Jean-Pierre Jeunet tra gli altri.

D. Ci saranno film dall’Italia?

J. L. Abbiamo due film quest’anno. Si tratta di una coproduzione tra il Belgio e l'Italia, “Children of the Night” per la regia di Andrea De Sica e che è in competizione al concorso “Orbit 7 °”. Poi con un genere molto diverso abbiamo “Monolith”, del vostro amico italiano Ivan Silvestrini, che è in competizione nella sezione europea.

Il Festival ha anche un Film Market per lungometraggi e serie TV. Si spazia dal genere thriller al fantasy, sci-fi, horror, gore, fairy tales e surrealismo.

D. Com'è nata l’idea del festival?

J. L. In primo luogo, è stato uno scherzo per i fondatori: volevano solo mostrare alcuni film di serie B ad alcuni amici nel 1983 e l’evento si è concluso con 30.000 persone. Nei decenni il BIFFF raccoglie più o meno 65.000 persone ogni anno. C'è naturalmente un'evoluzione: cerchiamo di tenere il passo con l'industria del genere ma, dall'altra parte cerchiamo di mantenere l'atmosfera unica del BIFFF. È il nostro marchio di fabbrica e un sacco di ospiti vengono al nostro festival proprio per la sua reputazione.

D. La popolazione di Bruxelles è buona fruitrice nel settore della cultura?

J. L. Può essere un piccolo paese, ma Bruxelles è sicuramente un nucleo centrale per la cultura, dalla letteratura alle mostre d'arte, festival di musica o film: ogni settimana c'è qualcosa di nuovo da scoprire. Oltre alle patatine fritte e al cioccolato.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Monolith

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Bad Moms Christmas, nuove immagini del film

Nuove clip sono state diffuse di “Bad Moms Christmas”, il film di Jon Lucas e Scott Moore sequel di “Bad Moms”. Le tre mamme irriverenti (Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn) per il Natale devono organizzare una vacanza per le rispettive famiglie, nonché ospitare le proprie madri. Alla fine del viaggio le protagon...

 

Recensione del film It

It è il film horror di Andy Muschietti, tratto dal romanzo di Stephen King. La regia dall’inizio pretende di mostrare i vari punti di vista, e ciò allenta la tensione del film: il piccolo George (Jackson Robert Scott) cerca di prendere la sua barchetta di carta che scivola per la strada bagnata. All’improvviso da dentro l...

 

Film più visti della settimana, le novità sono 'Happy Death Day' e 'The Foreigner'

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 ottobre 2017 segna l’entrata al primo posto dell’horror “Happy Death Day” (“Auguri per la tua morte”, 26.039.025 dollari): una studentessa del college rivive il giorno del suo omicidio, fino a scoprire l'identità del suo kille...

 

La battaglia dei sessi, incontro con i registi del film

La battaglia dei sessi (“Battle of the Sexes”) è il film diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, con Steve Carrel e Emma Stone. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa del film con i registi. La storia evoca la partita di tennis avvenuta il 20 settembre 1973 tra Bobby Riggs e Billie Jean King: la ventinovenne tennista gi...

 

L'alba del mondo: dal romanzo al film, intervista allo scrittore Rhidian Brook

Rhidian Brook è autore di “The Aftermath” (“L’alba del mondo”) , libro che diverrà un film nel 2018 interpretato da Alexander Skarsgård, Keira Knightley e diretto da James Kent. Mauxa l'ha intervistato. La storia racconta - nella Germania del 1946 - della giovane Rachael Morgan che arriva con l&rsq...

 

Splinter Cell, Tom Hardy protagonista del film ispirato ai videogiochi Ubisoft

L’“Assassin’s Creed” con Michael Fassbender è stato un flop caduto subito nel dimenticatoio, ma questo non ha scoraggiato la Ubisoft, che si dice ancora intenzionata a trasformare in un film “Splinter Cell”, l’altro franchise che l’ha resa uno dei colossi del settore videogames. Tom Hardy si &...

 

Gus Van Sant, il nuovo film è 'Don't Worry'

Gus Van Sant è al lavoro al nuovo film, dal titolo “Don't Worry, He Won't Get Far on Foot”. La vicenda ruota attorno a John Callahan (Joaquin Phoenix), che a 21 anni dopo un incidente d’auto resta paralizzato. Il giovane però non demorde, e comincia dipingere come forma di terapia. Nel cast ci sono anche Jonah Hill...

 

Eva contro Eva, il film sull'apparente disponibilità con Bette Davis

Eva contro Eva è il film di Joseph L. Mankiewicz che usciva nelle sale statunitensi in questo periodo, nel 1950. Alla consegna annuale del premio Sarah Siddons Society ci sono vari drammaturghi, tra cui Addison DeWitt (George Sanders), Lloyd Richards (Hugh Marlowe) e la moglie, assieme e personaggi dello spettacolo tra cui la famosa attrice...

 

Movies Anywhere, la nuova App che centralizza i film

Movies Anywhere è lanciato oggi negli Stati Uniti con cinque studios che forniranno i contenuti. Si tratta di Sony Pictures Entertainment, The Walt Disney Studios (che comprendono Disney, Pixar, Marvel Studios e Lucasfilm), Twentieth Century Fox Film, Universal Pictures e Warner Bros. Entertainment. L’obbiettivo è fornire un'e...

 

Recensione del film Barracuda, la tensione familiare apprezzata dalla critica

Barracuda è il film di Julie Halperin e Jason Cortlund, uscito nelle sale statunitensi in questi giorni e che ha ottenuto un ottimo successo di critica. I primi minuti, con una barca su un lago dorato, un saluto sulla tomba di un uomo dove si versa del whisky si svolgono in silenzio. Quello di cui molti film avrebbero bisogno per essere app...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin