X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Barbie, Amy Schumer rinuncia al film sulla bambola più famosa del mondo

29/03/2017 15:00
Barbie Amy Schumer rinuncia al film sulla bambola famosa del mondo

La Mattel punta molto su questo progetto per dare una scossa alle sue vendite in forte calo, ma la produzione si sta rivelando più travagliata del previsto

Amy Schumer ha ufficialmente abbandonato “Barbie”, il film live-action con cui Mattel e Sony porteranno per la prima volta sul grande schermo la bambola più famosa del mondo. Il suo coinvolgimento era stato annunciato lo scorso dicembre, ma l’attrice ha rinunciato dicendo di non essere riuscita a conciliare il progetto con gli altri suoi impegni.

La premessa del film ricorda un po’ il “Come d’incanto” della Disney: Barbie infatti viene espulsa da Barbieland perché ritenuta troppo anticonformista e, ritrovandosi a vivere mille avventure nel mondo reale, capisce che “la perfezione è legata all’interiorità, non all’aspetto” e che “il segreto per essere felici consiste nel credere in sé stessi, liberi dall’obbligo di dover rispettare degli irraggiungibili quanto arbitrari canoni di perfezione”. Una volta maturata questa consapevolezza, Barbie tornerà a Barbieland per aiutare tutti i suoi abitanti.

Il film originariamente sarebbe dovuto uscire nei primi mesi del 2017, ma la produzione si è rivelata un po’ più travagliata del previsto. Jenny Bricks (“Rio 2 – Missione Amazzonia”) ha firmato la prima bozza di sceneggiatura, ma da allora lo script è passato da una revisione all’altra: nel marzo 2015 la Sony ha incaricato Diablo Cody (autrice di “Juno”) di dare un tono “più moderno” al personaggio; poi è stata la volta (secondo i rumors) di Bert Royal, Hilary Winston and Lindsey Beer, e infine della stessa Schumer e della sorella, Kim Caramele.

Nonostante “Barbie” non abbia ancora un regista, la data di uscita è fissata al 29 giugno 2018 – e a quanto pare né la Sony né la Mattel ammetteranno ulteriori ritardi, perché tutto il merchandise legato al film è già andato in produzione. Per la Mattel si tratta di un’occasione d’oro per attirare l’attenzione dei bambini attraverso un nuovo canale di diffusione, dopo 60 anni passati a promuovere la loro bambola tramite spot televisivi, app, videogiochi e film prodotti per il mercato dell’home video. È un rilancio necessario per un’azienda che sta cercando in tutti i modi di rinnovare il suo brand e di stare al passo con un pubblico sempre più “nativo digitale”, e sempre più difficile da stupire e conquistare.

Barbie compie 58 anni nel 2017, e non ha certo bisogno di presentazioni. Da decenni rappresenta uno dei cardini del mercato delle cosiddette “fashion doll”, e nonostante nel tempo sia stata protagonista di numerose controversie (anche legali), ha avuto un impatto innegabilmente significativo sulla cultura e sulla società, offrendo nuove prospettive di indipendenza femminile e promuovendo, con i suoi infiniti accessori, uno stile di vita lussuoso, idealizzato, prettamente consumistico.

L’intuizione geniale della sua creatrice, Ruth Handler, è stata quella di creare un prodotto che colmasse un vuoto nel mercato dei giocattoli di allora. Negli anni ‘50, infatti, le bambole erano perlopiù bebè che le bambine dovevano cullare e allattare; ma la Handler aveva notato che alla figlia, mentre giocava, piaceva attribuire loro ruoli da adulti. Così, dopo essere partita come modella, negli anni Barbie è stata un’astronauta, un chirurgo, un’atleta, una sciatrice, un’istruttrice di aerobica, una giornalista, una veterinaria, una rockstar, un pilota, una diplomatica, una candidata presidenziale, una bagnina, una dentista… e infinite altre cose. Non deve stupire che, a poca distanza l’uno dall’altro, escano un film su “Wonder Woman” e uno su “Barbie”: le due icone rappresentano uno dei tanti volti dell’ondata femminista che, seppur con risultati alterni, sta cercando di migliorare la visione della donna offerta dal cinema.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Beautiful – The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni