X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

A Ghost Story: i film sulla differenza tra ciò che siamo e ciò che percepiamo

29/03/2017 07:30
A Ghost Storyfilm sulla differenza tra ciò che siamo ciò che percepiamo

"A Ghost Story" è uno dei film che propone tematiche esistenziali intrise di thriller e sci-fi. Casey Affleck e Rooney Mara sono i protagonisti.

A Ghost Story è il film drammatico e thriller di David Lowery che si preannuncia come uno dei più irrompenti dell’anno.

Il motivo è la semplicità della trama che sfocia nella paura, perché vediamo solo in uomo avvolto da un lenzuolo che è il semplice fantasma. Così come gli spettri sono descritti ai bambini, con due fori all’altezza degli occhi.

Il premio Oscar Casey Affleck è il fantasma, di nome C: torna a casa dopo la sua morte avvenuta vicino l’abitazione, con l’obbiettivo di consolare la moglie M (interpretata da Rooney Mara). In questa peregrinazione vede però la propria vita modificarsi, e procedere con la propria assenza, tra la memoria e la storia.

Echi letterari emergono, come quello de “Il fu Mattia Pascal” (1904) di Luigi Pirandello, in cui il possidente Mattia si finge morto per scoprire come la famiglia agirà in sua assenza, e alla fine preferisce tornare nella propria menzogna.

Un altro film che propone la traversia delle apparizioni è “I diabolici” (“Les diaboliques”, 1955) di Henri-Georges Clouzot: qui la direttrice del collegio Christina Delassalle è vessata dal marito fedifrago Michel, decide di ucciderlo ma al ritorno al collegio strani eventi si susseguono, tra fantasmi e sensi di colpa. Il tema del film fu così d’appeal che - tratto dal romanzo “I diabolici” (“Celle qui n'était plus”) di Pierre Boileau e Thomas Narcejac del 1952 - fu riadattato nel film del 1996 di Jeremiah S. Chechik con Sharon Stone.

Il film di David Lowery ricalca quindi una tendenza nel cinema sci-fi contemporaneo che collima con il thriller, in cui è l’impressione degli altri a dare sostanza alla storia. “Collateral Beauty” (2016) raccontava proprio di come alcune persone fingessero di essere le materializzazioni dei timori protagonista Howard (Will Smith), il quale ha avrà poi una diversa percezione della realtà.

“A Ghost Story” è stato presentato il 22 gennaio 2017 al Sundance Film Festival di opinioni in gran parte positive. Le riprese si sono svolte a luglio e agosto 2016 a Dallas, in una sola casa. E se l’art-film è nato da esigenze personali - la moglie del regista non voleva abbandonare la vecchia casa dove poteva avvertire i ricordi che vi aveva condiviso - la difficoltà sarà farlo apprezzare ad un pubblico generico.

Il recente film “Incarnate" propone proprio una seconda possibilità per risolvere i problemi: Seth Ember (Aaron Eckhart) è uno scienziato con la capacità di esorcizzare le menti delle persone possedute, ma l’adolescente su cui deve praticare l’esorcismo conserva lo stesso spirito maligno responsabile della morte dei suoi affetti, la moglie e il figlio.

Già un eco di questa distonia tra ciò che siamo e ciò che percepiamo di noi era presente in “A Truman Show” (1998), in cui Truman Burbank sente di essere osservato, e che le persona attorno a lui mentono per scopi commerciali. Come quando la fidanzata gli parla sorreggendo una confezione di cioccolato e lo invita a mangiarla, come se stesse recitando in uno spot: era proprio questo, una pubblicità per le telecamere nascoste che filmavano Truman durante tutta la giornata. Il film oscilla tra comedy, drama e sci-fi.

La percezione della propria esistenza era un tema che nell’anno successivo a quello di “The Truman Show” fu riproposto in “Essere John Malkovich”, scritto da Charlie Kaufman e in cui un marionettista scopre un portale che conduce letteralmente nella testa della star John Malkovich. E uno dei prossimi film sceneggiati da Kaufman riproporrà questo dubbio: si tratta di “Chaos Walking” di Doug Liman, ambientato in un mondo distopico in cui le donne sono assenti, e tutti gli esseri viventi possono avvertire i pensieri degli altri in un flusso di immagini, parole e suoni denominato Noise.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Rooney Mara, Casey Affleck

 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Codice 999: il nuovo film crime con Kate Winslet e Gal Gadot

Codice 999. Quello del crime movie è un genere cinematografico che non sempre riscuote le simpatie del pubblico e soprattutto della critica, che sistematicamente punta il dito contro l'eccessico uso dei cliché e la caratterizzazione stereotipata dei personaggi. Ma il regista australiano John Hillcoat (suo l'acclamato "The Road") ha gi...

 

Lion, il nuovo film drammatico con Nicole Kidman e Rooney Mara

Lion è un film statunitense drammatico diretto da Garth Davis (co-regista della miniserie televisiva ideata da Jane Campion “Top of the Lake – Il mistero del lago”) e interpretato da Nicole Kidman, Rooney Mara e Dev Patel (il protagonista di “The Millionaire”). L’opera è tratta dal libro autobi...

 

Weightless, il nuovo film di Terrence Malick con Rooney Mara, Ryan Gosling e altre star

Weightless è il nuovo film scritto e diretto dal regista di culto Terrence Malick. Come sempre accade con il cineasta, le notizie sul suo lavoro sono ancora poche e tali rimarranno fino alla sua prima proiezione pubblica. Quello che però si riesce ad evincere è che l’opera dovrebbe essere distribuita nel 2016 e che ha un ...

 

Interstellar recensione film, Matthew McConaughey e Anne Hathaway: buchi neri e deformazioni spazio-tempo

Interstellar film diretto da Christopher Nolan, e sceneggiato insieme al fratello Jonathan Nolan. Interstellar trama, salviamo l’umanità. In un futuro non troppo lontano, la Terra vive dei terribili mutamenti climatici, ed è messa in ginocchio da continue tempeste di sabbia che devastano l’agricoltura. Le risorse sono poc...

 

Moda per principianti 2014: indossare gli abiti giusti è semplice

Moda per principianti 2014. Non è il tuo corpo, è il vestito ad essere sbagliato. Una volta interpretate le proprie caratteristiche non bisogna fare altro che assecondarle. I nostri consigli vi aiuteranno a scegliere i capi e le linee più adatti al vostro fisico: donna piramide, donna ovale, donna H, o donna a clessidra. Donna...

 

Rosamund Pike in L'amore bugiardo - Gone Girl, il thriller di David Fincher seduce il New York Film Festival

L'amore bugiardo - Gone Girl verso gli Oscar 2015. Presentato in anteprima in apertura della 52esima edizione del New York Film Festival (26 settembre – 12 ottobre) L'amore bugiardo - Gone Girl di David Fincher ha sedotto la critica. Ipnotico è l'aggettivo che ricorre per descrivere l'atmosfera del film. Lodate anche le performanc...

 

Theo James e Shailene Woodley, l'attore diretto da Jim Sheridan nella produzione irlandese di The Secret Scripture

Theo James e Shailene Woodley. Nato a Oxford il 16 dicembre del 1984, Theo James ha studiato filosofia e ha fatto parte di una band londinese di cui era chitarrista e frontman. Protagonista della serie tv I fantasmi di Bedlam, debutta al cinema nel 2010 diretto da Woody Allen. L'anno successivo è nel cast di Underworld - Il risveglio accanto...

 

Christian Bale in Il fuoco della vendetta - Out of the Furnace, il film diretto da Scott Cooper in uscita il 27 agosto

Christian Bale in Il fuoco della vendetta - Out of the Furnace. Nel film diretto da Scott Cooper, Christian Bale interpreta Russell Baze, operaio nell'acciaieria del sobborgo di North Braddock, storica fornace a undici miglia a est di Pittsburgh.Gran lavoratore, Baze si preoccupa per l'anziano padre. Tutto ciò che desidera è una vita ...

 

Trash, il nuovo film scomodo con Rooney Mara e Martin Sheen

“Trash” è  il film thriller e di avventura diretto da Stephen Daldry e in uscita il 30 ottobre 2014. Il cast è composto da Rooney Mara, Martin Sheen, Wagner Moura e Selton Mello, per una sceneggiatura scritta da Richard Curtis. Il film è tratto dall'omonimo romanzo di Andy Mulligan del 2010. La trama. La vicen...

 

Recensione film Effetti collaterali, la depressione come insidia della vita e delle relazioni

Effetti collaterali è il thriller drammatico che affonda la sua trama nel tema delle psicosi. Diretto da Steven Soderbergh, il film ha per protagonisti gli attori Rooney Mara e Channing Tatum nelle vesti di una coppia benestante la cui vita viene sconvolta dalla depressione mentre Jude Law e Catherine Zeta-Jones vestono i panni degli psichia...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni