X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Le 10 serie tv che hanno generato più polemiche

23/03/2017 18:00
Le 10 serie tv che hanno generato polemiche

Le serie tv hanno generato spesso polemiche appassionate per i motivi più vari: dal finale di "Lost" agli animalisti contro "Luck", dal coming out di Ellen Degeneres alla marijuana di "Rocco Schiavone" fino a quel capolavoro di politicamente scorretto che fu "Heil Honey, I'm Home!".

Le serie tv fanno parte della vita di molti di noi: ci hanno fatto ridere, piangere, indignare ma soprattutto appassionare, anche se qualcuna ci ha annoiato oltremodo. Spesso hanno precorso i tempi e talvolta hanno generato polemiche furiose per i motivi più svariati. Fra gli show televisivi che hanno alzato, come si suol dire, il classico polverone, il primo caso che salta all'occhio è quello di "Luck", creatura di David Milch sull'ambiente delle scommesse ippiche con la partecipazione di volti illustri quali Dustin Hoffman e Nick Nolte. Nulla da dire sulle tematiche affrontate dallo show ma la morte di tre cavalli sul set ha fatto salire gli animalisti sulle barricate, inducendo la HBO a cancellarlo dopo una sola stagione. 

Talvolta la serie tv fa parlare di sé per delle scelte di sceneggiatura incomprensibili: è il caso clamoroso di "Lost", la creatura di J.J. Abrams che per cinque anni ha tenuto incollati alla poltrona milioni di fan. Dopo un'interminabile serie di enigmi, fumo, paradossi spazio-temporali e lotte di sopravvivenza, il finale nella chiesa fra baci e abbracci cordiali ha fatto gridare di sdegno la maggior parte dei fan, sebbene qualcuno già si fosse preparato al peggio. E che dire di "Fear The Walking Dead", spin-off della celebre produzione AMC sugli zombie? Il cast anonimo, la sceneggiatura banale e ridondante e le tematiche didascaliche ne hanno determinato il flop senza appelli, nonostante il network stia già preparando la terza stagione.

La tematica sessuale è, come prevedibile, una delle più frequenti quando si tratta di serie tv controverse: "Le regole del delitto perfetto", produzione americana che si è portata a casa due Primetime Emmy e un SAG Award grazie anche all'interpretazione di Viola Davis nel ruolo della protagonista Annalise Keating, in Italia è stata oggetto di censura per via di una scena di sesso omosessuale fra il protagonista Connor Walsh e il giovane Oliver. Non va diversamente negli States: Ellen Degeneres fece scalpore con il suo coming out ai tempi della fiction "Ellen" mentre "Soap", nata come parodia di "Dallas", osò affrontare temi quali stupri e satanismo con tale disinvoltura da attirarsi gli strali della Chiesa.

"Constantine", adattamento NBC del fumetto "Hellblazer", ha censurato i tabagismo del protagonista allontanando il giovane pubblico mentre nella fiction italiana "Rocco Schiavone" ha destato scalpore la passione del protagonista per la marijuana. Ovviamente, nelle polemiche la politica gioca il ruolo del leone: "Fauda" affronta il tema del conflitto arabo - israeliano e, come si può immaginare, nonostante l'ottima qualità si è tirato addosso quintali di polemiche. Nulla però in confronto a quello che, nel suo genere, è considerabile un capolavoro: "Heil Honey, I'm Home!" è una parodia di una sitcom con Adolf Hitler ed Eva Braun nella Berlino anni ottanta, con tanto di vicini di casa ebrei. Nel caso aveste qualche dubbio, sì, è stata cancellata dopo una sola puntata.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

La strada di casa, anticipazioni prima puntata

La serie televisiva "La strada di casa" debutta domani sera su Rai 1. La prima puntata delinea le circostanze su cui si basa il racconto, il personaggio principale è Fausto Morra (Alessio Boni), un imprenditore agricolo di successo che custodisce un segreto. Paolo Ghilardi (Nicola Adobati), un ispettore del distretto veterinari, è in...

 

The Little Drummer Girl: dopo 'The Night Manager' una nuova miniserie basata su un romanzo di John le Carré

Dopo il grande successo riscosso da “The Night Manager”, The Ink Factory, BBC ONE e AMC hanno annunciato il loro nuovo progetto, si tratta della miniserie televisiva “The Little Drummer Girl”, basata sull’omonimo romanzo dello scrittore britannico John le Carré.  Articolata in sei parti, "The Little Drumme...

 

"Shameless 8" rinnovato per la nona stagione, ma Ethan Cutkosky è un bad boy non solo sul set

"Shameless 8", la serie tv su una famiglia disfunzionale che cerca di arrangiarsi nei quartieri popolari di Chicago, è ormai un grande classico del piccolo schermo: Showtime ha deciso di rinnovarla per una nona stagione, confermando l'intero cast tra cui le star William H. Macy ed Emmy Rossum. Difficile biasimarli dal momento che la premi&eg...

 

Dietland, la serie tv: nel cast anche Julianna Margulies

AMC ha annunciato nei giorni scorsi che Julianna Margulies interpreterà il ruolo di Kitty Montgomery nella nuova serie televisiva "Dietland" basata sull'omonimo romanzo del 2015 di Sarai Walker.  L'attrice e produttrice statunitense è nota al pubblico televisivo per la sua partecipazione al celebre medical drama "E.R. - Med...

 

"Mr. Robot", Rami Malek stupisce nei panni del mito Freddie Mercury e in "Papillon"

"Mr. Robot", la serie tv sulla vita del giovane dissociato sociopatico Elliot, è giunta alla terza stagione e le vicende degli stralunati personaggi impegnati a rovesciare l'ordine finanziario mondiale continuano a sorprendere. In questa stagione lo show ha mantenuto lo stile delle precedenti, con una trama estremamente avvincente e un punto...

 

Lady Dynamite, la seconda stagione della serie tv basata sulla vita di Maria Bamford

La serie televisiva intitolata “Lady Dynamite” è stata creata da Pam Brady e Mitch Hurwitz, la seconda stagione debutterà domani sulla piattaforma streaming Netflix.  Connotata da un'impostazione comedy, la serie è basata sulla vita dell’attrice e comica statunitense Maria Bamford, la quale int...

 

La strada di casa, noir e melò nella nuova serie tv con Alessio Boni

La serie televisiva “La strada di casa” debutterà su Rai 1 il 14 novembre. La trama si svolge attorno al personaggio di Fausto, un imprenditore agricolo che entra in coma a seguito di un grave incidente stradale e si risveglia dopo cinque anni. Il protagonista deve confrontarsi con una situazione radicalmente cambiata rispetto a...

 

The Crown, verso la seconda stagione: il nuovo trailer

È stato pubblicato un nuovo trailer della seconda stagione di "The Crown", serie televisiva che ha dimostrato di essere in grado di generare un coinvolgimento dello spettatore ed ha ricevuto una lunga serie di giudizi positivi da parte della critica.  La seconda stagione si compone di dieci nuovi episodi e debutterà l'8 dicembre...

 

The Sinner, la serie tv con Jessica Biel debutta su Netflix

La serie televisiva intitolata “The Sinner” è stata trasmessa negli Stati Uniti dal 2 agosto al 20 settembre su USA Network, da oggi è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix. Articolata in otto episodi, “The Sinner” è basata sull’omonimo romanzo della scrittrice tedesca Petra Hammesfahr. ...

 

Intervista all'attrice Natalie Sharp: da 'Hit the Road' a 'Live Like Line'

Abbiamo intervistato in esclusiva l’attrice canadese Natalie Sharp, tra i protagonisti della serie televisiva “Hit the Road” D. La musical comedy “Hit the Road” racconta le vicende di una famiglia disfunzionale, come ti sei rapportata alle tematiche affrontate dalla serie? R: L’adoro, mi piace la confusione, sp...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1