X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Outlast II, recensione videogame per PS4 e Xbox One

27/04/2017 14:00
Outlast II recensione videogame per PS4 Xbox One

Outlast II è un horror maturo, brutale e crudo, con una trama dai connotati religiosi e dai torbidi risvolti. Il seguito dei Red Barrels si conferma come uno dei migliori nel suo genere di appartenenza.

Outlast II è il videogioco sviluppato dai Red Barrels, che con il primo capitolo hanno inaugurato una delle serie horror più riuscite degli ultimi anni, con l'arrivo su PS4 e, successivamente, su Xbox One. L’opera della software house ha fortemente influenzato l’intero genere, con una violenza nei contenuti, espliciti e mai filtrati, e meccaniche di gameplay tanto semplici quanto paurose, date la passività del protagonista, che non ha modo di difendersi dagli attacchi dei nemici. L’ansia e la tensione generati configuravano il prodotto come uno dei più paurosi disponibili sul mercato, con jump scare improvvisi e situazioni dove scappare era l’unica possibile soluzione.

Se l’originale ambientava il proprio racconto all’interno di un manicomio ormai abbandonato, Outlast II propone una trama ben più matura e profonda, che unisce diverse linee narrative, per un intreccio maggiormente sofisticato e riuscito. La misteriosa scomparsa di una donna incinta, Jane Doe, convince nostra moglie, e giornalista, Lynn ad indagare sul paesino di Temple Gate, in mezzo al deserto. L’arrivo, tuttavia, non si configura come quello aspettato, con l’elicottero in avaria e la separazione della giovane coppia. Blake Langermann, cameraman e marito di Lynn, è il protagonista del gioco, e la sua ricerca parte proprio da qui, con il nefasto presagio del pilota trovato crocifisso a poca distanza dai resti del velivolo. Le tematiche affrontate portano il titolo verso i lidi della religione e dei suoi fanatismi, tra riti e sacrifici umani, un prodotto horror che non ha paura di nuotare nel mare torbido della più oscura follia.



Il gameplay di Outlast II rimane ancorato alle meccaniche del predecessore, con un’impostazione in prima persona che permette di muoverci all’interno degli scenari, con il primo e fondamentale scopo di passare indenni e inosservati dagli abitanti della cittadina. La struttura rimane la medesima, con la nostra fida telecamera in mano, capace di riprendere i momenti chiave, permettere la visione al buio ed essere usata come microfono direzionale per svelare movimenti e presenze dei nemici. La ricerca di documenti, che svelano retroscena del culto religioso e del suo leader, si unisce a quella delle batterie, utili e fondamentali per utilizzare la visione notturna della camera.



La grafica di Outlast II è, infatti, dominata dal nero e dai tratti scuri, dove il buio rappresenta un ostacolo non di poco conto, sopratutto contro nemici ben più veloci ad adattarsi alla scarsità della luce. La fotografia è quindi incentrata in scenari dove l’illuminazione è ridotta al minimo, soprattutto nelle sezioni al chiuso, che ricordano maggiormente da vicino il primo capitolo. Un deciso passo in avanti, invece, lo troviamo nelle fasi all’aperto, dove lo spazio di manovra è più ampio e le soluzioni visive più efficaci, tra campi di grano e fughe labirintiche, da trial & error. La modellazione più morbida e curata, insieme ad un impianto audio incisivo, configurano Outlast II come un’opera riuscita anche dal punto di vista tecnico, aspetto dove il primo capitolo faticava un bel po’.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Stifled, recensione videogame per PlayStation VR

Stifled è un videogioco che nasce da un progetto di alcuni studenti di Singapore, talmente interessante da attirare l’interesse di Sony, che ne ha promosso lo sviluppo e la successiva pubblicazione su PS4 e PS VR. Le idee del team Gattai Games si sono sposate con il visore di realtà virtuale, grazie all’originale utilizzo ...

 

Call of Duty WWII, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Call of Duty: WWII è il videogioco sviluppato da Sledgehammer Games e pubblicato da Activision Blizzard, uno sparatutto che ripercorre le tappe e gli eventi cruciali della Seconda Guerra Mondiale. La serie di Call of Duty ha rappresentato nell’era Xbox 360/PlayStation 3 la massima espressione degli FPS, con un’eccellenza raggiunt...

 

Recensione Lazaretto il nuovo fumetto horror della casa editrice BOOM! Studios

Lazaretto è la nuova serie di fumetti della BOOM! Studios, il primo numero è uscito lo scorso settembre e avrà una cadenza mensile. Lazaretto sarà composta da un totale di cinque numeri e in questo mese di novembre è arrivato nelle fumetterie americane il numero tre. La nuova serie è stata scritta da Clay M...

 

Empress il fumetto di Mark Miller e Stuart Immonen da cui è stato tratto il film

Empress è il fumetto scritto e disegnato da Mark Millar e Stuart Immonen. Questo albo in America è stato pubblicato dalla Icon, proprietà Marvel Comics, mentre in Italia è arrivato nel giugno scorso grazie alla Panini Comics. Dal fumetto di Millar e Immonen è stato tratto un film che presto sarà disponibile...

 

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds, recensione videogame per PS4

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds è l’espansione single-player del videogioco sviluppato da Guerrilla Games, uno dei migliori open-world della generazione e uscito in esclusiva solo su PS4. Il sorprendente prodotto della software house olandese ha creato un mondo meraviglioso e credibile, grazie a una storia raccontata in maniera int...

 

Justice League, nuove immagini del film DcComics

Sono state diffuse nuove immagini di “Justice League", il film diretto da Zack Snyder. Nelle immagini vediamo Bruce Wayne-Batman (Ben Affleck), Flash (Ezra Miller), Aquaman (Jason Momoa) e Cyborg (Ray Fisher). In altre immagini c’è Diana Prince-Wonder Woman (Gal Gadot). La trama s’incentra sulla scomparsa di Superman, con...

 

Image Comics, The Family Trade: il potere raccontato oggi

“The Family Trade” è la nuova miniserie fumettistica, cinque i numeri previsti, pubblicata da  Image Comics. Dopo il debutto lo scorso mese, il secondo numero uscirà il 15 novembre. Il fumetto gode di una location fittizia suggestiva. La trama è, infatti, ambientata in una città-isola, sita nel bel mezz...

 

Marvel Comics, la nuova serie di Falcon: esce l'atteso secondo numero

“Falcon 2”, il fumetto targato Marvel Comics, esce oggi 8 novembre. La nuova serie è stata accolta con successo, grazie alla rilettura del supereroe portato a confrontarsi con dinamiche di carattere sociale che riflettono l'attualità statunitense. La trama di “Falcon” è ambientata in una realistica Chic...

 

Just Dance 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Just Dance 2018 è il videogioco sviluppato da Ubisoft, il punto di riferimento ormai da anni per il genere dei rythm game su console, come testimoniano i dati di vendita e il successo del brand. La stessa uscita annuale rafforza costantemente la presenza della serie sul mercato, per un titolo capace di ritagliarsi una grossa fetta di utenza ...

 

DC Comics, Liam Sharp disegna Batman/Wonder Woman in uscita a febbraio

Liam Sharp è un veterano delle storie di Batman. Inoltre, ha disegnato l'acclamata serie, in corso, con protagonista Wonder Woman, in epoca Rebirth. Al recente Stan Lee Comic Con, tenutosi a Los Angeles, il fumettista è nel team di una serie, targata DC Comics, incentrata sulla Principessa delle Amazzoni e l'Uomo Pipistrello. Il fum...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1