X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

I videogiochi ambientati su Marte: l'unione tra Pianeta Rosso e virtuale

21/03/2017 14:00
I videogiochi ambientati su Marte l'unione tra Pianeta Rosso virtuale

Il fascino di Marte e la fantasia dei videogiochi, un connubio che ha partorito titoli distopici e demoniaci, insieme a visioni sci-fi e dal respiro cinematografico. Il Pianeta Rosso è stato lo sfondo dell'immortale Doom e della trilogia di Mass Effect, capolavoro narrativo e visivo di un'intera generazione

Marte e i videogiochi, un connubio che negli ultimi anni ha partorito titoli e visioni interessanti, tra fantascienza distopica e segrete basi scientifiche, per produzioni che hanno sviscerato anime e pericoli del Pianeta Rosso. L’interesse decennale suscitato da Marte si è alimentato grazie a racconti e opere letterarie, che hanno scandito intere generazioni, suscitando il mito di possibili popolazioni aliene, nella classica nomenclatura di marziani. Le visionarie idee degli scrittori hanno lasciato il passo alle prime missioni di esplorazione e catalogazione di immagini, che hanno mostrato come il “vicino” Pianeta Rosso sia in realtà un’enorme distesa desertica, rocciosa e senza alcuna forma di vita riscontrabile. Le prospettive nell’immediato futuro parlano di sonde e della spedizione Mars One nel 2023, mentre i videogiochi si proiettano in una linea temporale molto più avanzata, dove la vita, la terraformazione e altre attività hanno già avuto luogo, da decenni, sulla superficie marziana.



Ma qual è la visione dei videogiochi sul pianeta Marte? Tra i titoli più importanti e conosciuti, quasi tutti prediligono l’approccio fantascientifico ispirato a una realtà distopica, mentre altri si lasciano trasportare dalla misteriosa bellezza della superficie rossa. Solo un gioco, Metal Slug, propone una visione divertita ed ironica, nel classico stile dello sparatutto in due dimensioni da salagiochi. Qui i Mars People sono i nemici che attaccano le forze militari terrestri, in una visione splatter e parossistica del confronto umani-alieni, che si trasforma nel sesto capitolo in un’insolita alleanza. 
Al polo opposto appartiene Red Faction, dove la colonizzazione di Marte avviene per le risorse andate ormai esaurite sul nostro pianeta natale. La serie sviscera e riproduce in territorio extraterrestre le condizioni di vita e sfruttamento di alcuni minatori, da cui scaturisce una violenta e sanguinosa rivolta, incipit dello sparatutto in prima persona distribuito da THQ. 



Il recente The Technomancer cavalca l’onda dello sci-fi distopico, con una splendida e nera rappresentazione della vita su Marte, che si colloca temporalmente duecento anni dopo la terraformazione del suolo. La divisione tra zone abitabili ed altre esposte alle radiazioni solari ha diviso la società in esseri dominanti e creature deformi, ghettizzate e usate come schiavi, una dicotomia dura e cruda del potere replicato in altri mondi. Una visione ancora più distorta e satanica, letteralmente, viene fornita dall’iconico e immortale Doom, uscito lo scorso anno con uno splendido reboot su PS4 e Xbox One, che ha permesso alla serie di ripartire nel miglior modo possibile. La polverosa distesa rossa si trasforma in un enorme portale per gli Inferi, connessione a doppio senso dove demoni e aberranti mostri invadono e uccidono le zone abitate dagli umani. Gli esperimenti e le scoperte di giacimenti di energia Argent hanno portato ad un stretta correlazione tra i due universi, da cui è scaturita un’incontrollata invasione demoniaca. Il risultato è quello di un brutale e divertente arena-shooter, di cui la serie Bethesda rappresenta, ad oggi, il re incontrastato.



In una visione allineata con lo sci-fi classico, dove la silenziosa e polverosa bellezza di mondi quasi inesplorati fa da sfondo alle vicende, troviamo Mass Effect, trilogia capolavoro che ha disegnato universi, razze e un immaginario fantascientifico che nulla ha da invidiare ai grandi kolossal cinematografici. Il terzo capitolo della saga prende spunto proprio da Marte, dove il nostro team viene inviato per recuperare, in un avamposto scientifico, il progetto di costruzione di un congegno, fondamentale per impedire la vittoria dei Razziatori, razza sintetica senziente che ha lo scopo ultimo di eliminare qualsiasi forma di vita organica. L’intera missione alterna la rossa e tempestosa superficie marziana con il freddo e asettico grigio delle basi di ricerca, un capitolo che traccia e conclude la linea narrativa di una pietra miliare della scorsa generazione.
 Marte è anche il primo pianeta ad essere colonizzato in Destiny, prima dell’Età dell’Oro, che aveva segnato per la razza umana un incredibile progresso tecnologico e di espansione verso nuovi mondi. Nel gioco sviluppato da Bungie, il Pianeta Rosso viene mostrato nella sua fase decadente, secoli dopo la costruzione di metropoli e città, ormai inghiottite dalla sabbia e presidiate da enormi creature corazzate, i Cabal, che spartiscono le rovine con gli esseri sintetici Vex.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Avengers: Infinity War, i Vendicatori aggiornano il look

Con le prime foto dal set di Avengers: Infinity War, i fan scoprono diversi cambiamenti relativi ai costumi dei protagonisti. L'ex Captain America (Chris Evans), ora Steve Rogers, abbandonerà la tuta a stelle a strisce in favore di un umore dark, mentre Thor (Chris Hemsworth) e Vedova Nera (Scarlett Johansson)si equipaggiano di un look decis...

 

Dynamite Entertainment, Atari Force: esce il volume ispirato ai videogiochi degli Anni Ottanta

Dynamite Entertainment pubblica le miniserie comics ispirate ai videogiochi della console domestica Atari 2600 raccolte in unico volume. I due fumetti uscirono nella metà degli Anni Ottanta per DC Comics ed erano ispirati al mondo di Atari, Inc. la società, fondata nei primi Anni Settanta, capace di lanciare il mercato dei videogames....

 

Forza Motorsport 7, recensione videogame per Xbox One e PC

Forza Motorsport 7 è il videogioco sviluppato da Turn 10 in esclusiva per piattaforme Microsoft, con l’attuale versione per Xbox One e PC e il futuro aggiornamento per Xbox One X il prossimo 7 novembre. La serie automobilistica americana si è ritagliata con il passare degli anni uno spazio importante all’interno delle simu...

 

Green River Killer A True Detective Story il fumetto della Dark Horse Comics

“Green River Killer A True Detective Story” è il fumetto della casa editrice Dark Horse Comics pubblicato in paperback nel 2015 in America. Dopo molto tempo dalla sua uscita, questo intrigante fumetto diventerà un film e le redini del progetto sono state assegnate a Michael Sheen. Il team creativo del fumetto invece &egrav...

 

Recensione Dov'è la casa dell'aquila? La nuova graphic novel di Orecchio Acerbo

Dov'è la casa dell'aquila? è la nuova graphic novel per bambini della casa editrice Orecchio Acerbo. Lo scorso 12 ottobre questo albo è uscito in tutte le fumetterie italiane. L'albo illustrato è composto da 28 pagine ed è adatto a tutti i bambini dai 4 anni in su. L'intera graphic novel è stata realizzata ...

 

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, recensione videogame per PS4 e Xbox One

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è il videogioco sviluppato da Warner Bros Interactive Entertainment, l’incarnazione videoludica che utilizza luoghi ed immaginario de Il Signore degli Anelli di J.R.R Tolkien, con una struttura narrativa personale e incentrata sul personaggio dalla doppia anima di Talion e Celebrimbor. L’Om...

 

Justice League, Wonder Woman leader indiscussa

Il nuovo trailer “Heroes” di Justice League rivela scene spettacolari promettendo siparietti comici. Nella sequenza iniziale compare anche Henry Cavill nei panni di Superman, ma è una scena immaginata da Lois Lane (Amy Adams), l'adorata collega ora in lutto. Tra i fan, oltreoceano, c'è chi comincia a dubitare dell'effetti...

 

La filosofia di Marie Kondo in una spassosa graphic novel

Marie Kondo è la beniamina di milioni di donne che, grazie a lei, si possono avvalere del suo metodo, ribattezzato dalla stessa autrice KonMari, per tenere in ordine casa. “Il magico potere del riordino” debutta in Giappone nel 2011, mentre in Italia arrriva tre anni dopo grazie alla casa editrice Vallardi. Negli Stati Uniti, il ...

 

Marvel's Inhumans: i legami tra i protagonisti descritti nella prima puntata

La serie televisiva "Marvel's Inhumans" debutta questa sera su Fox  Nella prima puntata intitolata "Guardate gli umani" sono introdotti i personaggi principali, gli stessi creati da Stan Lee e Jack Kirby e comparsi per la prima volta nei fumetti pubblicati da Marvel Comics.  Gli "inumani" sono dotati di abilità straordinarie e vi...

 

I videogiochi più importanti in uscita su PS VR

PlayStation VR offre centinaia di titoli differenti, da piccole esperienze digitali a giochi tripla A, per un panorama già molto variegato ad un anno di distanza dal lancio. L’interesse suscitato dal visore e il supporto costante di Sony, che a breve ne pubblicherà una revisione hardware, ha portato svariate software house a svi...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin