X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

I videogiochi ambientati su Marte: l'unione tra Pianeta Rosso e virtuale

21/03/2017 14:00
I videogiochi ambientati su Marte l'unione tra Pianeta Rosso virtuale

Il fascino di Marte e la fantasia dei videogiochi, un connubio che ha partorito titoli distopici e demoniaci, insieme a visioni sci-fi e dal respiro cinematografico. Il Pianeta Rosso è stato lo sfondo dell'immortale Doom e della trilogia di Mass Effect, capolavoro narrativo e visivo di un'intera generazione

Marte e i videogiochi, un connubio che negli ultimi anni ha partorito titoli e visioni interessanti, tra fantascienza distopica e segrete basi scientifiche, per produzioni che hanno sviscerato anime e pericoli del Pianeta Rosso. L’interesse decennale suscitato da Marte si è alimentato grazie a racconti e opere letterarie, che hanno scandito intere generazioni, suscitando il mito di possibili popolazioni aliene, nella classica nomenclatura di marziani. Le visionarie idee degli scrittori hanno lasciato il passo alle prime missioni di esplorazione e catalogazione di immagini, che hanno mostrato come il “vicino” Pianeta Rosso sia in realtà un’enorme distesa desertica, rocciosa e senza alcuna forma di vita riscontrabile. Le prospettive nell’immediato futuro parlano di sonde e della spedizione Mars One nel 2023, mentre i videogiochi si proiettano in una linea temporale molto più avanzata, dove la vita, la terraformazione e altre attività hanno già avuto luogo, da decenni, sulla superficie marziana.



Ma qual è la visione dei videogiochi sul pianeta Marte? Tra i titoli più importanti e conosciuti, quasi tutti prediligono l’approccio fantascientifico ispirato a una realtà distopica, mentre altri si lasciano trasportare dalla misteriosa bellezza della superficie rossa. Solo un gioco, Metal Slug, propone una visione divertita ed ironica, nel classico stile dello sparatutto in due dimensioni da salagiochi. Qui i Mars People sono i nemici che attaccano le forze militari terrestri, in una visione splatter e parossistica del confronto umani-alieni, che si trasforma nel sesto capitolo in un’insolita alleanza. 
Al polo opposto appartiene Red Faction, dove la colonizzazione di Marte avviene per le risorse andate ormai esaurite sul nostro pianeta natale. La serie sviscera e riproduce in territorio extraterrestre le condizioni di vita e sfruttamento di alcuni minatori, da cui scaturisce una violenta e sanguinosa rivolta, incipit dello sparatutto in prima persona distribuito da THQ. 



Il recente The Technomancer cavalca l’onda dello sci-fi distopico, con una splendida e nera rappresentazione della vita su Marte, che si colloca temporalmente duecento anni dopo la terraformazione del suolo. La divisione tra zone abitabili ed altre esposte alle radiazioni solari ha diviso la società in esseri dominanti e creature deformi, ghettizzate e usate come schiavi, una dicotomia dura e cruda del potere replicato in altri mondi. Una visione ancora più distorta e satanica, letteralmente, viene fornita dall’iconico e immortale Doom, uscito lo scorso anno con uno splendido reboot su PS4 e Xbox One, che ha permesso alla serie di ripartire nel miglior modo possibile. La polverosa distesa rossa si trasforma in un enorme portale per gli Inferi, connessione a doppio senso dove demoni e aberranti mostri invadono e uccidono le zone abitate dagli umani. Gli esperimenti e le scoperte di giacimenti di energia Argent hanno portato ad un stretta correlazione tra i due universi, da cui è scaturita un’incontrollata invasione demoniaca. Il risultato è quello di un brutale e divertente arena-shooter, di cui la serie Bethesda rappresenta, ad oggi, il re incontrastato.



In una visione allineata con lo sci-fi classico, dove la silenziosa e polverosa bellezza di mondi quasi inesplorati fa da sfondo alle vicende, troviamo Mass Effect, trilogia capolavoro che ha disegnato universi, razze e un immaginario fantascientifico che nulla ha da invidiare ai grandi kolossal cinematografici. Il terzo capitolo della saga prende spunto proprio da Marte, dove il nostro team viene inviato per recuperare, in un avamposto scientifico, il progetto di costruzione di un congegno, fondamentale per impedire la vittoria dei Razziatori, razza sintetica senziente che ha lo scopo ultimo di eliminare qualsiasi forma di vita organica. L’intera missione alterna la rossa e tempestosa superficie marziana con il freddo e asettico grigio delle basi di ricerca, un capitolo che traccia e conclude la linea narrativa di una pietra miliare della scorsa generazione.
 Marte è anche il primo pianeta ad essere colonizzato in Destiny, prima dell’Età dell’Oro, che aveva segnato per la razza umana un incredibile progresso tecnologico e di espansione verso nuovi mondi. Nel gioco sviluppato da Bungie, il Pianeta Rosso viene mostrato nella sua fase decadente, secoli dopo la costruzione di metropoli e città, ormai inghiottite dalla sabbia e presidiate da enormi creature corazzate, i Cabal, che spartiscono le rovine con gli esseri sintetici Vex.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Da 'Atomica Bionda' a 'Codename Baboushka': intervista a Antony Johnston e Shari Chankhamma

Antony Johnston è l‘autore della graphic novel “The Coldest City”, da cui è tratto il film “Atomica Bionda” di David Leitch con protagonista Charlize Theron (leggi la recensione del film). Johnston è anche autore della serie comics “Codename Baboushka” disegnata da Shari Chankhamma e i...

 

Matterfall, recensione videogame per PS4

Matterfall è il nuovo videogioco sviluppato da Housermarque, un action shooter in due dimensioni sullo stile degli storici Metal Slug e Contra. La versione moderna del run & gun è dello stesso team che ha partorito gli ottimi giochi pubblicati su PS4 da Sony, quali Resogun, Alienation e Nex Machina, da poco uscito. Lo stile grafic...

 

Marvel's Inhumans, un nuovo video svela il dietro le quinte della serie tv

Il debutto di “Marvel's Inhumans” avverrà negli Stati Uniti il 1° settembre, i primi due episodi saranno proiettati nei cinema IMAX per due settimana e dal 29 settembre la serie televisiva sarà trasmessa su ABC. La trama ruota attorno ai personaggi degli Inhumans creati da Stan Lee e Jack Kirby. Si tratta di un g...

 

Recensione Redlands il nuovo fumetto horror della casa editrice Image Comics

Redlands è il nuovo fumetto horror della casa editrice Image Comics. Il primo numero di questa nuova serie è stato pubblicato lo scorso 9 agosto in America e per leggere il secondo volume si dovrà aspettare fino al 13 settembre. Per la realizzazione di questo albo si è riunito un team creativo davvero d’eccezione, ...

 

The Shadow/Batman n.1 il nuovo fumetto creato in collaborazione tra DC e Dynamite

The Shadow/Batman n.1 sarà in vendita in America dal 4 ottobre prossimo, questo nuovo fumetto è stato creato in collaborazione tra DC Entertainment e Dynamite Entertainment. La nuova miniserie creata dallo scrittore Steve Orlando e disegnata da Giovanni Timpano arriva nell’arco temporale subito successivo al precedente crossover...

 

LawBreakers, recensione videogame per PS4 e PC

LawBreakers è uno sparatutto competitivo ideato da Cliff Bleszinsky, storico creatore della saga di Gears of War. Il nuovo progetto vira verso gli arena shooter degli anni Novanta, dove velocità, bravura e precisione facevano la differenza nei tesi e adrenalinici scontri in multigiocatore di Unreal Tournament e Quake. LawBrekers &egra...

 

IDW Publishing, Zombies vs Robots: dal fumetto al film

“Zombies vs Robots” è la celebre serie fumettistica realizzata da Chris Ryall, sceneggiatore a capo della sezione creativa della casa editrice IDW Publishing, e dall'artista Ashley Wood.Il debutto del fumetto avviene nel 2006, mentre dal 2011 si parla dell'interessamento da parte di Hollywood per farne un adattamento cinematograf...

 

Bao Publishing, Ryuko: il nuovo manga di Eldo Yoshimizu

Bao Publishing pubblica il nuovo manga "Ryuko", opera dell'artista giapponese indipendente Eldo Yoshimizu. Il primo volume, dei due previsti, sarà disponibile dal 31 agosto. La trama invita il lettore a conoscere Ryuko, giovane donna a capo di una potente comunità criminale appartenente alla Yakuza, la famigerata organizzazione mafio...

 

Hellblade: Senua's Sacrifice, recensione videogame per PS4

Hellblade: Senua's Sacrifice è un videogioco sviluppato da un team di sole venti persone, una produzione indipendente di Ninja Theory, autori dell’ultimo capitolo di Devil May Cry, un reboot coraggioso e ben riuscito. Hellblade è un progetto piccolo ma dall’ampio respiro narrativo, un viaggio di una decina di ore che ci co...

 

Valerian e la città dei mille pianeti, Luc Besson porta al cinema la graphic novel sci-fi

“Valerian e la città dei mille pianeti” è il prossimo film diretto da Luc Besson, in uscita nelle sale italiane il 21 settembre prossimo. Il film è ispirato a “Valérian and Laureline”, fumetto francese di successo internazionale a firma di Pierre Christin (sceneggiatura) e Jean-Claude Mézi...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni