X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Melissa McCarthy, Amy Schumer, Rebel Wilson: la rivincita delle overweight

11/03/2017 08:00
Melissa McCarthy Amy Schumer Rebel Wilson la rivincita delle overweight

Negli ultimi anni ognuna di queste attrici ha partecipato a film campioni di incassi, dimostrando che non occorre rispettare i canoni tradizionali di Hollywood per essere nomi richiamo. Ma la strada per l'uguaglianza è ancora lunga

È innegabile che negli ultimi anni le artiste sovrappeso abbiano raggiunto una visibilità e una rilevanza senza precedenti. Attrici come Rebel Wilson, Melissa McCarthy, Lena Dunham, e cantanti come Adele e Beth Ditto stanno contribuendo a riscrivere i canoni di bellezza imposti finora dallo star system, e a diffondere il messaggio per cui non occorre essere una donna magra e longilinea per poter essere ritenute attraenti e/o desiderabili. Una proposta più diversificata riflette meglio quella che è la realtà quotidiana delle persone comuni, ma è meglio evitare di cantare vittoria troppo presto: nemmeno le attrici sopra citate riescono a sfuggire, nei loro film, al tipico umorismo celebrato ai danni delle persone -e in particolare delle donne – sovrappeso.

Melissa McCarthy ormai è diventata un’autentica star della commedia americana. Il suo primo ruolo di spicco è stato quello di Sookie in “Una mamma per amica”, ma la consacrazione l’ha ottenuta grazie alla sitcom “Mike & Molly” (andata in onda dal 2010 al 2016), che nel 2011 le è valsa anche un Emmy come migliore interprete in una commedia televisiva. Nello stesso anno della vittoria dell’Emmy, si è anche guadagnata gli elogi della critica grazie alla sua interpretazione ne “Le amiche della sposa”. Da allora il nome di McCarthy è diventato una vera e propria garanzia: basti guardare agli incassi di film come “Corpi da reato”, “Spy” e “The Boss”.

Ne “Le amiche della sposa” c’era un’altra attrice overweight che abbiamo già nominato, Rebel Wilson, che a sua volta può vantare la partecipazione a grandi successi come “Pitch Perfect” e “The Wedding Party”.In entrambi questi film, tuttavia, la corporatura della Wilson viene costantemente portata al centro dell’attenzione per fare battute e in generale per costruire la psicologia del suo personaggio.

Insomma, le attrici sovrappeso si ritrovano sempre, e inevitabilmente, a fare i conti con film e ruoli che fanno del loro corpo uno dei punti focali della trama. Prima che donn” o tantomeno persone, sono considerate “grasse”, e quindi le vittime perfette di battutine e situazioni umilianti. Certo, siamo lontani da disastri imbarazzanti come “Amore a prima svista”, commedia dei primi anni 2000 con Jack Black e Gwyneth Paltrow (in cui la premessa è che se potessimo vedere la “bellezza interiore” di una persona grassa, la vedremmo magra), ma è altrettanto innegabile che la strada da fare nella rappresentazione del corpo femminile sia ancora tanta.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

The Dinner, il film sulle colpe dei figli con Richard Gere e Laura Linney

The Dinner è il film di Oren Moverman con Richard Gere, Laura Linney, Steve Coogan e Rebecca Hall. Paul (Coogan) e sua moglie Claire (Linney), Stan (Gere) - fratello maggiore di Paul - e la consorte Katelyn (Hall) vanno ad un’elegante cena. Durante le portate, dall’aperitivo all’antipasto la scansione temporale segnata dal...

 

Il piacere dell'onestà: il controllo spia su smartphone da Shakespeare alla Corte europea

La possibilità di scoprire cosa affermi un’altra persona in nostra assenza è una delle curiosità insite nell’uomo. Già William Shakespeare in “Otello” (1603) raccontava di come il cinico Jago facesse ingelosire il protagonista: fa portare il fazzoletto della moglie Desdemona sulle mani del presunt...

 

Festival di Cannes, una foto storica con i protagonisti dei decenni

Al Festival di Cannes si è tenuto un photo call particolare, per celebrare i settanta anni dell’evento. Tra i vincitori c’erano Laurent Cantet  (Palma d’Oro nel 2008),  Jerry Schatzberg (Palma d’Oro Nel 1973),  Claude Lelouch  (vincitore del 1966),  Michael Haneke  (Palma d'Oro 2009-2012...

 

Film più visti della settimana, 'Alien: Covenant' e 'Everything, Everything' sono ai primi posti

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 19 al 21 maggio 2017 vede al primo posto la novità “Alien: Covenant” (36.160.621 dollari, leggi la recensione del comic): l'equipaggio di un’astronave scopre un paradiso inesplorato, dove però emerge anche una minaccia da cui fuggire. Al secondo posto sce...

 

Innamorato pazzo, il film commedia con Myrna Loy e William Powell sugli opposti conciliati

Innamorato pazzo (“Love Crazy”, 1941) è il film di Jack Conway con William Powell, Myrna Loy e Gail Patrick. usciva nelle sale statunitensi il 23 maggio del 1941. L’architetto eccentrico Steve Ireland (William Powell) e la moglie Susan (Myrna Loy) al quarto anniversario di matrimonio vorrebbero rivivere la prima notte...

 

Quando non erano famosi: i mestieri delle star agli esordi

Oggi li vediamo sulle riviste patinate, ma i protagonisti delle cronache mondane hanno dovuto percorrere una strada tutta in salita per raggiungere il successo. Dietro i volti distesi e imperturbabili di uomini e donne mature, molto spesso si nascondono ragazzi e ragazze che prima di raggiungere la fama hanno svolto i mestieri più duri e str...

 

Codice Unlocked, 'è tutta una questione di suspense': intervista all'attrice Jessica Boone

Codice Unlocked (Unlocked) è il film nelle sale diretto da Michael Apted. Nel cast ci sono Orlando Bloom, Noomi Rapace, Jessica Boone, John Malkovich e Michael Douglas. La trama s’incentra su Alice Racine (Noomi Rapace), agente della CIA esperta in interrogatori: reperisce informazioni su un imminente attacco a Londra e le riporta ad ...

 

Festival di Cannes 2017: le immagini di Jasmine Trinca e Stefano Accorsi per il film drammatico 'Fortunata'

Nelle immagini che mostriamo ci sono gli interpreti del film “Fortunata”, presentato al Festival di Cannes. La protagonista è Jasmine Trinca, che nelle foto è assieme al regista del film Sergio Castellitto, l’attore Stefano Accorsi e la sceneggiatrice Margaret Mazzantini. La trama è quella di Fortunata (Jasm...

 

King Arthur - Il potere della spada, i libri che hanno ispirato il film di Guy Ritchie

King Arthur - Il potere della spada (“King Arthur: Legend of the Sword") è il film nelle sale diretto da Guy Ritchie con Charlie Hunnam, Àstrid Bergès-Frisbey e Jude Law. La pellicola è liberamente ispirata a “La morte di Artù”, opera scritta da sir Thomas Malory nel XV secolo. Qui compaiono Cam...

 

Unicorn Store, il debutto alla regia della stella nascente Brie Larson

“Unicorn Store”, è questo il titolo del film con cui la giovane e talentuosa Brie Larson ha deciso di fare il suo debutto dietro la cinepresa. Scritto da Samantha McIntyre, racconterà le vicende di una giovane donna che torna a vivere con i suoi genitori. Una volta rientrata nella sua città natale, scopre un negozio...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni