X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Wonder Woman: The Lies Rebirth, recensione comics della rinascita

06/03/2017 14:40
Wonder Woman The Lies Rebirth recensione comics della rinascita

DC Comics pubblica il primo volume che raccoglie "The Lies": Wonder Woman e Cheetah alleate nella sceneggiatura di Greg Rucka, la recensione.

Wonder Woman: The Lies vol. 1”, DC Comics rende disponibile il primo volume della serie inaugurata, lo scorso anno, sotto il segno di Rebirth. Scritta da Greg Rucka l'edizione contiene i numeri #1, #3, #5, #7, #9, #11 alternandosi con l'altro arco narrativo, parallelo e complementare, “Year One”.

La trama presenta Wonder Woman in lotta con la propria memoria: ha ricordi di eventi mai vissuti, mentre allo stesso tempo, sfuma la coscienza su episodi certi. La seguiamo avventurarsi nel Bwunda, dove uno spirito maligno può contare su un esercito comandato da Cadulo, assettato di potere.
Cadulo è noto come signore della guerra, determinato a liberare il suo padrone attraverso il dono di una fisicità umana.
Wonder Woman, paladina della verità da sempre, è alla ricerca delle proprie origini. Tuttavia, non può raggiungere né l'Olimpo, né l'isola di Themyscira. Perchè?
Nella giungla africana, la supereroina si imbatte nell'archeologa Barbara Ann Minerva, ora tramutata in un ghepardo in seguito alla maledizione di Urzkartaga, costretta alla perenne fame di carne umana.
L'incontro tra le due donne nemiche darà sviluppo a una storia intrigante.

I personaggi principali di “Wonder Woman: The Lies” sono Diana Prince, Barbara Ann e Trevor, in veste di valoroso militare. Il merito della serie fumettistisca ribattezzata Rinascita è quello di aver approfondito il personaggio dell'archeologa che lungo il patto instaurato con Wondy, infine, emerge come figura capace di riscattare il passato. Non, dunque, una villain tout court (semmai lo è stata).
Anche la relazione “complicata” di Diana con Trevor assume risvolti inaspettati senza tralasciare l'accenno alla liason sentimentale con Superman.
Insomma, tra Superman e l'umano Trevor: chi conquisterà il cuore di Wonder Woman?

Le tematiche sono forti e ben rappresentate. Vince l'eroismo femminile, quello solidale. Gli stereotipi maschilisti, quasi un eco isterico, hanno il proprio contrappunto maturo in Trevor.
In ogni caso, sono le protagoniste femminili che detengono il potere della narrazione.
La sceneggiatura di Rucka si rivela accurata nell'intento di raccontare la complessità della natura umana e nel seminare il mistery piazzandolo con efficacia drammaturgica a ogni nuovo numero.

Le tavole disegnate da Liam Sharp restituiscono la forza di una natura primordiale, in questo caso la giungla, tanto minacciosa quanto benevola quando le protagoniste sono portatrici dell'action.
Wonder Woman ha un fiero costume di una guerriera di altri tempi, eppure le espressioni del suo viso sono maggiormente perplesse e malinconiche.
È una supereroina, paragonata per potenza e successo a Superman e Batman, in crisi. Eppure, non rinuncia ad assecondare la propria natura pacifica: che sia figlia di Zeus o meno, i suoi superpoteri sono legati alla capacità di comprensione e di empatia verso gli altri.
Non a caso, Wonder Woman, compiuti i 75 anni l'anno scorso, rimane un'icona al passo con i tempi.

I colori di Laura Martin rinforzano l'atmosfera resa dalle tavole di Sharp: in un fumetto che mette in scena i chiaro scuri di una supereroina, tutta s'illumina all'occorrenza: le sequenze di Diana Prince con la ferina Barbara si rivelano premesse luminose.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione Il Tempio una storia di H.P. Lovecraft e Rotomago disegnato da Calvez Florent per NPE

Il Tempio è un fumetto annunciato in concomitanza con l’anniversario degli ottanta anni dalla morte di Howard Philips Lovecraft, ed uscito in tutte le fumetterie lo scorso 7 luglio, grazie alla casa editrice Nicola Pesce Editore. Questo fumetto è stato sceneggiato da Rotomago e i disegni sono il frutto del lavoro di Calvez Flore...

 

Dragon Ball FighterZ, anteprima videogame per PS4 e Xbox One

Dragon Ball FighterZ è il picchiaduro in 2D di una delle saghe più famose e apprezzate nel mondo, con una nutrita di schiera di fan anche nel nostro territorio. Il ritorno del franchise ci trasporta su terreni di scontro in due dimensioni, per un videogioco veloce e spettacolare, sia dal punto di vista del gameplay che dal lato pretta...

 

Recensione film Atomica Bionda: colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare

Atomica Bionda trae origine dal fumetto The Coldest City scritto ed illustrato da Antony Johnston e Sam Hart. Il film diretto da David Leitch ed interpretato tra gli altri da Charlize Theron, Sofia Boutella e James McAvoy, è ambientato nella Berlino della guerra fredda, durante le sommosse che hanno portato all’abbattimento del muro e ...

 

Days Gone, anteprima videogame Sony per PS4

Days Gone è un videogioco d’azione ambientato in un mondo aperto, un’enorme mappa dove sopravvivere a gruppi di nemici umani e orde di zombie. La presentazione di due anni fa, all’E3, aveva mostrato un titolo dalle tinte avvicinabili a The Last Of Us, ma dai connotati decisamente più survival, con decine di non morti...

 

Recensione L'ultimo giorno in Vietnam, un bellissimo fumetto di Will Eisner pubblicato da 001 Edizioni

L'ultimo giorno in Vietnam è un bellissimo fumetto scritto e disegnato dalla leggenda della nona arte Will Eisner. All’interno dell’albo si trovano diverse storie raccolte in modo casuale, senza seguire una linea temporale, dallo stesso Eisner. La casa editrice 001 Edizioni ha deciso di ripubblicare nei primi giorni di luglio que...

 

Recensione Rise of the Black Flame il fumetto scritto da Mike Mignola per Dark Horse Comics

Rise of the Black Flame è il nuovo fumetto pubblicato dalla casa editrice Dark Horse Comics, che unisce tutti e cinque i numeri di questa incredibile serie uscita lo scorso anno. Grazie al grande successo ottenuto, la casa editrice ha deciso di pubblicare l’intera storia in un unico volume. All’interno di questo bellissimo albo, ...

 

Final Fantasy XII: The Zodiac Age, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Final Fantasy XII: The Zodiac Age è la riedizione di un videogioco particolare, un capitolo fatto di ottime idee e importanti innovazioni all’interno di quello che era a suo tempo il brand di Final Fantasy. La saga si era sempre poggiata su un sistema di combattimento a turni ed incontri casuali, peculiare dei giochi di ruolo a stampo ...

 

Wolfenstein II: The New Colossus, anteprima videogame Bethesda per PS4 e Xbox One

Wolfenstein II: The New Colossus è il videogioco sviluppato da MachineGames e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di uno dei migliori sparatutto degli ultimi anni, lo storico ritorno del tenente B.J. Blazkowicz. La saga ha segnato un intero genere, oltre che l’industria videoludica, con l’uscita nel lontano 1992 di quell...

 

Recensione Wonder Woman l'Amazzone della collana Grandi Opere DC di Jill Thompson

Wonder Woman L’Amazzone è stato pubblicato all’interno della collana Grandi Opere DC e in Italia distribuito dalla Lion divisine di RW Edizioni. Questa nuova storia ci porta alle origini dell’eroina più famosa dell’universo DC Comics, com’è nata e da dove vengono i suoi grandi poteri, ma soprattutt...

 

Recensione The Interview la nuova graphic novel di Manuele Fior di Fantagraphics

The Interview è la nuova graphic novel pubblicata dalla casa editrice americana Fantagraphics, scritta e disegnata da Manuele Fior. L’autore ci porta in un futuro dove i cambiamenti non avvengono con una rivoluzione o con la fine del mondo ma attraverso processi mentali che poco a poco cambiano il modo di pensare. I contatti con gli ex...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni