X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Amore pensaci tu, intervista a Benedetta Gargari: 'questa serie può dare anche un po' di coraggio a chi ne ha bisogno'

03/03/2017 07:00
Amore pensaci tu intervista Benedetta Gargari 'questa serie può dare anche un po' di coraggio

La terza puntata di "Amore pensaci tu" va in onda questa sera su Canale 5 dalle 21.20. Mauxa ha intervistato Benedetta Gargari, interprete del personaggio di Camilla Cordaro.

La serie televisiva "Amore pensaci tu" giunge alla terza puntata, in onda su Canale 5 il 3 marzo 2017. 

Diretta da Francesco Pavolini e Vincenzo Terracciano, la fiction racconta la quotidianità di quattro nuclei familiari evidenziando le difficoltà inerenti il ruolo di padre. 

Abbiamo intervistato Benedetta Gargari, interprete del personaggio di Camilla Cordaro.

D: "Capita a volte che il padre si occupi della prole. Un fenomeno abbastanza comune... Tra i pesci", cosa pensi di questa frase di Simone de Beauvoir?

R: Credo non sia del tutto esatta. Ad esempio in famiglia ho la prova che mio padre è molto presente nella mia vita, soprattutto dopo essersi separato da mia mamma, prima faceva più affidamento su di lei nel rapportarsi con me, mentre ora il rapporto è tra noi due, si è rimboccato le maniche e riesce a consigliarmi e starmi vicino nelle scelte che devo fare. lo apprezzo molto, e sento la necessità di averlo al mio fianco ed essere aiutata da lui.

D: Nella fiction i tradizionali ruoli familiari vengono invertiti a causa del corso degli eventi, quanto c'è di realistico nelle storie?

R: Il bello di questa serie è proprio questo, il fatto che chiunque può immedesimarsi in un personaggio, nella figlia ribelle, nel papà che ama le figlie ma non riesce ad avere un rapporto con loro e preferisce non provarci, ne esistono tanti di genitori così, questa serie può dare anche un po' di coraggio a chi ne ha bisogno. Ad esempio è bello il fatto che ogni personaggio ha i suoi difetti che credo siano necessari a rendere umana la serie, e poi fa piangere ma fa anche ridere.

D: C'è qualcosa che accomuna i protagonisti?

R: La cosa che accomuna i 4 papà e che ho trovato geniale sin dalla prima lettura delle sceneggiature è il fatto che tutti loro si ritrovano a dover badare ai figli in 4 modi diversi, ma tutti con lo stesso timore di sbagliare, e soprattutto con una goffaggine che fa tenerezza, sono bellissimi. 

D: Il tuo personaggio è presente anche nella serie australiana "House Husbands"? Hai guardato qualche episodio prima di iniziare le riprese?

R: Certo. L'ho vista tutta e mi è piaciuta molto, loro sono già arrivati alla nona stagione. Ho iniziato a seguire la ragazza che interpreta il mio ruolo nella serie australiana su tutti i social ma poi ho cercato di mettere anche un po' di "Benedetta" nella mia Camilla Cordaro, che detto sinceramente è il personaggio che ho amato di più interpretare fino ad ora, sono molto affezionata a questa serie. 

D: Cosa distingue la versione italiana rispetto a quella originale?

R: Beh devo dire che per essere una serie italiana è molto moderna ed attuale, sia le tematiche forti ma anche il modo in cui è stata girata, le musiche stupende, forse le storie, i nomi dei personaggi ed il modo in cui è stata girata sono molto simili a quella australiana ed è una cosa positiva secondo me. Poi ovviamente il contesto sociale è diverso in Australia, c'è un altro modo di vivere e di atteggiarsi, questo fa notare un po' la differenza tra le due ma come è giusto che sia. 

D: Il dramedy è sempre più diffuso nella serialità televisiva, cosa pensi di questo genere televisivo?

R: Io sono un amante di questo genere perché è una via di mezzo, ti da la possibilità di versare una lacrima ma anche di sorridere ad una battuta divertente, non puoi non soffrire con loro ed affezionarti alle loro vite, ai loro difetti, ai loro problemi, bellissimo davvero. Io ad esempio ho bisogno di questo proprio come quando scelgo di leggere un libro, leggo la trama, mi affeziono subito ai personaggi, alle storie, ed è li che decido di comprarlo, ma devono entrarmi nel cuore ed in questa serie è proprio questo che fanno i personaggi, non puoi non affezionarti a loro.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

I migliori anni, l'ultima puntata dell'ottava edizione: Karen Lynn Gorney ospite d'eccezione

L'ultima puntata dell'ottava edizione de "I migliori anni" va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.20. Nel nuovo appuntamento con il varietà condotto da Carlo Conti insieme a Anna Tatangelo si ricorderanno altri grandi successi musicali del passato. Lo spazio "Jukebox" vedrà protagonisti Al Bano e Orietta Berti che proporranno ...

 

Bloodline, il passato e le sue implacabili conseguenze

La terza e ultima stagione di "Bloodline" è disponibile da oggi sulla piattaforma streaming Netflix.  Creata da Todd A. Kessler, Glenn Kessler e Daniel Zelman, la serie propone al pubblico un racconto segnato dal ritorno del passato e dalle sue implacabili conseguenze. Tra delusioni e segreti inconfessati le due precedenti stagioni han...

 

House of Cards 5, realtà e finzione si intrecciano nelle vicende dei coniugi Underwood

"House of Cards 5" tornerà il 30 maggio con le avventure del machiavellico Frank Underwood, politico democratico senza scrupoli che è riuscito a scalare il potere fino alla Casa Bianca. Il volto enigmatico e lo sguardo magnetico di Kevin Spacey hanno fatto breccia nell'immaginario collettivo anche in considerazione della pessima reput...

 

Wind Music Awards 2017, protagonisti e novità dell'undicesima edizione

L'undicesima edizione dei Wind Music Awards si svolge all'Arena di Verona e va in onda su Rai 1 il 5 e 6 giugno. Nel corso dell'evento condotto da Carlo Conti e Vanessa Incontrada vengono premiati i principali protagonisti della scena musicale italiana per i risultati registrati dai loro recenti successi discografici.  Tra gli arti...

 

The Son, la serie tv: un esteso racconto western

La serie statunitense “The Son” è stata rinnovata per una seconda stagione. L'interprete principale del western drama è Pierce Brosnan, attore noto al pubblico televisivo e cinematografico per aver dato forma al personaggio di James Bond in quattro film della saga del celebre agente segreto. Il racconto è amb...

 

Facciamo che io ero, seconda puntata: molti ospiti e nuovi sketch

Il debutto del programma televisivo "Facciamo che io ero" è stato accolto positivamente da pubblico e critica. La prima puntata ha registrato 3 milioni e 296 mila spettatori e uno share del 14.6 per cento. ""Facciamo che io ero" rappresenta pienamente la chiave stilistica di Rai2, perché capace di coniugare il pop alla qualità...

 

Selfie - Le cose cambiano, terza puntata: archiviato un altro buon risultato di ascolto

La terza puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni e 646 mila telespettator con il 15.14% di share. Guarda le immagini Il make over condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, prosegue nell'ottenere bu...

 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, l'impegno civile dei due magistrati nel racconto televisivo

In occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, la Rai propone un ricco palinsesto dedicato al ricordo di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e i componenti delle loro scorte: Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi,...

 

Serie tv più viste negli USA: seconda posizione per 'Bull'

"NCIS" si conferma alla prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventiquattresimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Rendezvous" e diretto da Tony Wharmby, ha registrato 13.33 milioni di spettatori.  Balza al secondo posto "Bull". Il ventiduesimo episodio...

 

F Is For Family, la serie animata: il trailer ufficiale della seconda stagione

La seconda stagione di "F Is For Family" sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 30 maggio 2017.  Creata da Bill Burr e Michael Price, la serie animata propone un racconto ambientato negli anni Settanta e incentrato sulle vicende della famiglia Murphy.   Il trailer ufficiale della seconda stagione è s...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni