X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Get Out, un horror che fa satira sulle tensioni razziali in America

07/01/2017 08:00
Get Out un horror che fa satira sulle tensioni razziali in America

Il film diretto da Jordan Peele uscirà non prima della fine di febbraio, eppure se ne discute già da settimane grazie a un trailer che, ponendo l'accento sulla discriminazione contro gli afroamericani, è riuscito a catturare perfettamente lo spirito del tempo

Get Out” è un film horror scritto e diretto da Jordan Peele. Il cast include Daniel Kaluuya (da molti già visto in "Black Mirror"), Catherine Keener, Allison Williams, Bradley Whitford, Caleb Landry Jones (“Friday Night Lights”), Lil Rel Howery (“The Carmichael Show”), Erika Alexander e Keith Stanfield (“Atlanta”). “Get Out” uscirà in America il 24 febbraio del 2017, distribuito dalla Universal Pictures. Dietro “Get Out” c’è la Blumhouse Productions, società che ha all’attivo sia gemme del cinema indipendente come “Whiplash”, sia due franchise horror di grande successo come “Paranormal Activity” e “Insidious”.

La trama parla di Charlie, un giovane afroamericano che un giorno viene invitato dalla propria ragazza (bianca) a trovare i genitori di quest’ultima. Una volta arrivato nel quartiere, Charlie viene accolto con una gentilezza dai risvolti prima grotteschi, e man mano sempre più sinistri. I pochi residenti neri si comportano in modo strano e, come se non bastasse, il ragazzo viene informato da un amico che da quelle parti si è verificata la scomparsa di molti afroamericani. Ben presto Charlie si rende conto che scappare (“get out” in inglese) dal quartiere non sarà affatto un’impresa facile. Le poche righe di sinossi bastano per far intuire che “Get Out” si concentrerà sui temi della tensione razziale, dell’oppressione, della discriminazione, e delle violenze che ogni giorno vengono perpetrate in America ai danni della comunità afroamericana.

D’altronde è stato lo stesso regista, Jordan Peele, a definire la sua opera come “un film horror, ma con una premessa satirica”. In un’intervista rilasciata a “Forbes”, Peele ha citato “Rosemary’s Baby” e “La fabbrica delle mogli” come sue fonti d’ispirazione, non solo per i temi, ma anche per il linguaggio e il tono usati. Ha dichiarato inoltre che l’horror e la commedia sono ottimi strumenti per affrontare le questioni sociali: “Come per la commedia, credo che i film horror e thriller siano uno dei pochi modi in cui possiamo discutere degli orrori della vita vera e delle ingiustizie sociali senza rinunciare all’intrattenimento. Andiamo al cinema per farci intrattenere, ma se dopo aver visto il film aprirete gli occhi e avrete una nuova prospettiva su certe questioni sociali, allora si può ritenere un’efficace opera d’arte”. Per Peele “Get Out” è anche una storia personale, avendolo scritto in quanto maschio afro-americano che deve da sempre fare i conti con le forme più estreme e più subdole di razzismo.

Per la parte del protagonista Peele ha scelto Daniel Kaluuya, un attore e comico inglese nato nel 1989 che è riuscito a farsi conoscere grazie a una serie di ruoli televisivi, tra cui quello di Posh Kenneth in “Skins” e quello di Bing nel secondo episodio della prima stagione di “Black Mirror”. Nel 2011 Kaluuya ha interpretato l’agente Tucker in “Johnny English – La rinascita” accanto a Rowan Atkinson, mentre nel 2013 è apparso in “Kick-Ass 2”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Get Out

Altri articoli Home

The Nun, nel 2018 lo spin off di The Conjuring – Il caso Enfield

Si sono ufficialmente concluse le riprese di “The Nun”, spin-off di “The Conjuring – Il Caso Enfield”; a confermarlo è stato lo stesso regista, Corin Hardy. Quando il primo “The Conjuring - L’evocazione” è arrivato al cinema – era l’estate 2013 – nessuno si aspettava l...

 

Icarus, il film sullo scandalo sportivo del doping

Icarus è il documentario di Bryan Fogel disponibile on-demand, che racconta uno degli grandi scandali sportivi più recenti. Bryan Fogel per scoprire come gli atleti possano continuare a camuffare l’assunzione di sostanze dopanti, ha usato alcune sostanze e poi si è sottoposto ai alcuni test. Fogel è un cicli...

 

Il fantasma di mezzanotte, il film horror sulla diffidenza

Il fantasma di mezzanotte (“The ci and The Cannavaro”) è il film del 1939 diretto da Elliott Nugen, che usciva in questi giorni in Italia. Dieci anni dopo la morte del milionario Cyrus Norman, il suo avvocato Crosby e i suoi sei parenti giungono al suo castello gotico nel sobborgo vicino a New Orleans. Devono ascoltare la lettur...

 

Festival di Venezia 2017, première del film di Jean Rouch ambientato in città

Al Festival di Venezia 2017 sarà proiettato “Cousin, cousine” (“Cugino, cugina”, 1985-1987), cortometraggio dell’etnografo Jean Rouch girato nella città veneta. Il cortometraggio (lungo 34 minuti) vede Mariama e Damouré, due cugini che giungono a Venezia per cercare una reliquia persa molto tempo ...

 

Beautiful – The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni