X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Ophelia, tratto dallo spin-off shakespeariano di Lisa Klein il nuovo film con Daisy Ridley

06/01/2017 15:00
Ophelia tratto dallo spin-off shakespeariano di Lisa Klein il nuovo film con Daisy Ridley

È stata annunciata lo scorso maggio la volontà di realizzare la versione cinematografica di "Ophelia", il romanzo spin-off di Lisa Klein sul celebre personaggio femminile dell'Amleto di Shakespeare. Il film è previsto per il 2018 e sarà interpretato da Naomi Watts e Daisy Ridley.

Il progetto. Lo scorso 4 maggio è comparsa su “Variety” la notizia che a Hollywood si sta pensando di adattare per il grande schermo “Ophelia”, il romanzo spin-off di Lisa Klein dedicato al famoso personaggio dell’Amleto di Shakespeare. Il film sarà realizzato da una squadra in buona parte femminile, in quanto scritto da Semi Chellas (già produttrice e sceneggiatrice di alcuni episodi di “Mad Men”), diretto da Claire McCarthy e interpretato da Daisy Ridley (“Star Wars: Il risveglio della forza”) nel ruolo della protagonista e da Naomi Watts (“Mulholland Drive”) nella parte di Gertrude. L’uscita dell’opera è prevista per il 2018.

Il personaggio. Come si può già intuire fin dal titolo, “Ophelia” sarà dedicato al personaggio femminile dell’Amleto di Shakespeare. Nella tragedia scritta dal Bardo, Ophelia è la figlia del consigliere di Danimarca Polonio e sorella del giovane cavaliere Laerte. La donna ha inoltre una storia d’amore con Amleto, del quale però rimarrà delusa durante il dramma, in quanto penserà che l’amore dell’uomo non sia sincero. Ophelia sarà inoltre vittima di un drammatico destino: divenuta folle dopo la morte del padre assassinato dallo stesso Amleto, la donna affogherà in un corso d’acqua.

Il romanzo. “Ophelia”, il nuovo film con Daisy Ridley, è tratto dall’omonimo libro scritto nel 2006 da Lisa Klein. Con quest’opera, l’autrice realizza uno spin-off sull’Amleto di Shakespeare tutto incentrato sulla sfortunata innamorata del protagonista, immaginando per lei un destino diverso e alternativo. Infatti, il romanzo si chiede cosa sarebbe successo alla donna se questa non fosse affogata e se avesse soltanto simulato la sua morte, proprio come suggeritole da Amleto. Il libro è stato recensito anche dal “The Guardian”, che non l’ha sconsigliato ai lettori, ma che ha mosso alcune critiche sulla prosa della scrittrice, giudicata troppo antiquata e ricca di citazioni letterarie.

Amleto al cinema. Anche se trattasi di uno spin-off tratto da un altro romanzo, “Ophelia” ha comunque dei diretti riferimenti all’Amleto di Shakespeare e, in tale prospettiva, non è sicuramente la prima produzione cinematografica sulla famosa tragedia del Bardo. Infatti, se la versione per il grande schermo più famosa e premiata risulta indubbiamente quella realizzata nel 1948 da Laurence Olivier, la più monumentale è quella di Kenneth Brannagh del 1996, mentre la più moderna e, forse, la più recente è “Hamlet 2000”, opera che ambienta le vicende shakespeariane in epoca contemporanea.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Juri Saitta
Home
 
Personaggi correlati
Naomi Watts, Daisy Ridley

 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Shut In, nuove immagini del film thriller con Naomi Watts

Nuove immagini sono state diffuse del film “Shut In”, in uscita il 7 dicembre. Il film racconta le vicende i una psicologa infantile Mary (Naomi Watts) che lavora da casa: qui riceve i e soprattutto e si occupa del figliastro Stephen. Il giovane a causa di un incidente stradale è ridotto ad uno stato vegetativo: in quell’o...

 

Un film troppo attuale: 3 Generations - Una famiglia quasi perfetta

3 Generations - Una famiglia quasi perfetta (“About Ray”) è il film di Gaby Dellal in uscita questa settimana. Nel cast ci sono Tate Donovan, Naomi Watts, Elle Fanning e Susan Sarandon. La vicenda raccontata fa collimare dramma e commedia, perché incide sulla vicenda di una adolescente desiderosa di cambiare sesso: a 16 a...

 

Star Wars VIII, con l'ottavo film continua la saga sci-fi più famosa della storia del cinema

Star Wars VIII, nuovi aggiornamenti. Iniziate lo scorso febbraio, le riprese più importanti di “Star Wars VIII” si sono concluse all’incirca un mese e mezzo fa, come ha dichiarato il regista Rian Johnson, il quale ha aggiunto che si è ufficialmente entrati nella fase di post-produzione, momento in cui, tra le altre a...

 

Venezia 73: The Bleeder, recensione della discesa e ascesa di un eroe finora sconosciuto

The Bleeder nasce come co-produzione americano-canadese che vede alla regia Philippe Falardeau, potendo contare su una performance impeccabile, quale quella di Liev Schreiber, sostenuta da una spalla di tutto rispetto, quale il personaggio di Naomi Watts. Sono gli anni Settanta e il pugile Chuck Wepner (Liev Schreiber) sogna di scalare la classifi...

 

Star Wars: Episodio VIII, Daisy Ridley è Rey, eroina di una galassia lontana lontana

Daisy Ridley è una giovane attrice britannica di ventitré anni, che ha conosciuto per la prima volta la fama grazie al ruolo di Rey in “Star Wars: Il risveglio della Forza”, e che ora si prepara a girare il seguito. Dopo essere comparsa in diverse serie tv nazionali e essere stata la protagonista del film interattivo &ldqu...

 

World War Z 2, il nuovo horror zombie con Brad Pitt

Sequel. Chi l'ha detto che "squadra che vince non si cambia"? Di certo non Brad Pitt, che nel 2017 rivedremo combattere contro frotte di zombies in "World War Z 2": la lavorazione travagliatissima di "World War Z", i litigi sul set con il regista Marc Forster ("Quantum of Solace" e "Neverland- Un sogno per la vita") e i continui cambi alla sceneggi...

 

Demolition, il nuovo film con Jake Gyllenhaal e Naomi Watts di Jean-Marc Vallée

Demolition. E’ un film Usa di genere commedia/drammatico del 2015, diretto da Jean-Marc Vallée (Dallas Buyers Club, 2014) su sceneggiatura di Bryan Sipe. La pellicola è prodotta da Mudd Russell Smith insieme a Lianne Halfon e John Malkovich. Jason Reitman, Helen Estabrook e Nathan Ross saranno invece i produttori esecutivi. Demo...

 

Nicole Kidman e Naomi Watts, il retroscena del bacio durante la premiazione di Women in Film

Nicole Kidman e Naomi Watts bacio. E' Naomi Watts a consegnare il premio a Nicole Kidman nel contesto del Women in Film Crystal + Lucy Awards. A sorpresa, sul palco del Century Plaza Hotel di Los Angeles che ospitava la kermesse dedicata alle eccellenze femminili, Nicole Kidman è stata l'artefice di un divertente fuori programma, grazie a un...

 

Nicole Kidman bacia Naomi Watts al Crystal + Lucy Awards, l'appello dell'attrice Premio Oscar

Nicole Kidman bacia Naomi Watts. Premiata al Women in Film Crystal + Lucy Awards, Nicole Kidman ha baciato sulle labbra la collega e amica Naomi Watts sul palco del Century Plaza Hotel di Los Angeles che ospitava la kermesse. Entrambe le attrici indossavano divertenti cuffie da doccia. Retroscena. Nicole Kidman ha raccontato il retroscena del gest...

 

While We're Young, generazioni a confronto nel nuovo film commedia con Ben Stiller e Naomi Watts

While We're Young film commedia. "While We're Young" è un film commedia Usa del 2014, diretto da Noah Baumbach su sceneggiatura dello stesso regista, qui nelle vesti anche di produttore insieme ad Eli Bush, Scott Rudin e Lila Yacoub. La pellicola si avvale della fotografia di Sam Levy, delle musiche di James Murphy e del montaggio di Jennife...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni