X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Mortal Kombat, arriva un nuovo film ispirato alla saga di videogiochi

28/12/2016 15:00
Mortal Kombat arriva un nuovo film ispirato alla saga di videogiochi

A 24 anni di distanza dalla pubblicazione del primo capitolo, il franchise della NetherRealm Studios è più in salute che mai; l'ultimo videogioco si è rivelato un enorme successo commerciale, e il reboot cinematografico sembra aver finalmente trovato il suo regista

Qualche settimana fa, “Variety” ha annunciato che Simon McQuoid è in trattativa per dirigere il reboot cinematografico della saga videoludica “Mortal Kombat”. McQuoid, di origini australiane, è uno dei registi più richiesti e premiati nel settore pubblicitario; nel suo curriculum può vantare la partecipazione a campagne di alto profilo realizzate per PlayStation, Halo, Range Rover, Beats by Dr Dre, e altri marchi di punta. I suoi spot gli hanno fatto vincere numerosi premi, tra cui un Grand Clio, un D&AD Pencil, e un GRANDY Award.

Alla produzione del nuovo “Mortal Kombat” troviamo James Wan, Michael Clear della Atomic Monster, e Todd Garner e Jeremy Stein per la loro Broken Road. Lawrence Kasanoff figura tra i produttori esecutivi, mentre Greg Russo ha firmato la bozza per la sceneggiatura. Per il momento non è stato annunciato nessun membro del cast, né sappiamo quando dovrebbero iniziare le riprese.

Il primo adattamento cinematografico di “Mortal Kombat” è quello uscito nel 1995 e diretto da Paul W.S. Anderson (regista di tutta la saga di “Resident Evil”, nonché di molte altre pellicole, tra cui “Alien Vs. Predator” e “Punto di non ritorno”). Il film, intitolato semplicemente “Mortal Kombat” si concentrava sui personaggi più iconici del videogioco, come Liu Kang e Johnny Cage, e poteva contare anche sulla partecipazione di Christopher Lambert. Nonostante l’accoglienza glaciale da parte della critica (il film ha il 34% al “pomodorometro” di Rotten Tomatoes, e una media di 4,4/10 su Metacritic), “Mortal Kombat” è stato amato dal pubblico, incassando all’incirca 122 milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte di un budget di 18 milioni.

Il sequel, “Mortal Kombat: Distruzione totale”, diretto da John R. Leonetti, è stato massacrato ancora più duramente dalla critica: ha un gradimento del 3% al pomodorometro, e le recensioni su Metacritic gli assegnano una media di 11/100. Il film si è rivelato un fallimento anche dal punto di vista commerciale visto che, con 30 milioni di budget, è riuscito a incassarne solo 50.

Dopo uno sfortunato telefilm (“Mortal Kombat: Conquest”, durato solo una stagione) e una serie animata (“Mortal Kombat: Defenders of the Realm”), il brand è tornato in auge nel 2010 grazie a “Mortal Kombat Rebirth” cortometraggio diretto da Kevin Tancharoen che nel 2010 ha registrato un record di visualizzazioni; questo successo ha spinto la Warner Premiere a produrre “Mortal Kombat Legacy”, web-series molto gradita dal pubblico.

Il franchise di “Mortal Kombat” nasce nel 1992 con il videogioco omonimo, originariamente sviluppato dalla Midway Games, poi acquistata dalla Warner Bros e trasformata nella NetherRealm Studios. I creatori originali inizialmente avevano concepito un videogioco che avesse Jean-Claude Van Damme come protagonista, ma accantonata quell’idea, il progetto si è trasformato in un prodotto a tinte horror e fantasy dedicato a combattimenti all’ultimo sangue. Famoso per la sua violenza, “Mortal Kombat” è uno dei videogiochi “picchiaduro” più amati, insieme a “Street Fighter” e la serie “Tekken”. La saga gode ancora di ottima salute, come dimostra il successo del decimo capitolo, “Mortal Kombat X”; uscito nell’ottobre del 2015, si è rivelato il nono gioco più venduto quell’anno negli Stati Uniti, andando a ruba più velocemente di qualunque altro titolo del franchise.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Altri articoli Home

Recensione del film Noi siamo tutto

La discendenza da un romanzo è evidente in “Noi siamo tutto” (“Everything Everything”), film di Stella Meghie tratto dall’opera di della scrittrice Nicola Yoon. Della reclusione in un appartamento della giovane adolescente Maddy Whittier (Amandla Stenberg), ai gesti che portano il suo nuovo vicino di casa Nick R...

 

'The Lifeboat', il film prodotto ed interpretato da Anne Hathaway ha un nuovo regista

Joe Wright non dirigerà più “The Lifeboat”, il film tratto dall’omonimo libro di Charlotte Rogan. Anne Hathaway resta comunque coinvolta nel progetto nei panni di produttrice e di attrice protagonista. Il romanzo di Rogan si apre con un processo in cui il personaggio principale, Grace Winter, è accusata di om...

 

Matt Damon, protagonista del nuovo film 'Charlatan'

Matt Damon interpreterà il ruolo del ciarlatano John R. Brinkley nel nuovo film “Charlatan”. La storia è quella reale di un uomo nel Kansas, sedicente medico che negli anni Venti introdusse un metodo chirurgico straordinario usando le ghiandole delle capre per curare l'impotenza negli agricoltori locali. Divenne cos&igrav...

 

Recensione del film Valerian e la città dei mille pianeti

Valerian e la città dei mille pianeti (“Valérian et la Cité des mille planètes") è il film di fantascienza di Luc Besson. L’esordio avviene in un luogo paradisiaco, tra esseri umanoidi ed esplosioni che avvertono di una minaccia imminente. Già qui Besson è vittima dello stesso materiale ...

 

First They Killed My Father, il film di Angelina Jolie conviene la critica

First They Killed My Father è il film di Angelina Jolie che ha ottenuto ottime recensioni negli Stati Uniti. La storia è quella dell’attivista Loung Ung, che per sopravvivere al regime cambogiano dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978 vede disgregata la propria famiglia. La storia viene raccontata dalla protagonista, una bambina di c...

 

L'incredibile vita di Norman, incontro con Richard Gere: 'il mio personaggio vorrebbe esaudire le promesse'

L'incredibile vita di Norman (“Norman: The Moderate Rise and Tragic Fall of a New York Fixer”) è il film di Joseph Cedar con Richard Gere, presentato a Roma. La pellicola negli Stati Uniti è uscita ad aprile 2017 ed ha ottenuto recensioni positive. La storia racconta del faccendiere Norman Oppenheimer, che a New York tess...

 

Film più visti della settimana, la novità è 'American Assassin'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 15 al 17 settembre 2017 conferma il primo posto per “IT”, tratto dal romanzo di Stephen King (218.710.619 dollari): la creatura malvagia che uccide i bambini della città è tornata, mentre sette abitanti cercano di eliminarlo. Al secondo posto entra “Ameri...

 

'Meg', l'horror con protagonista Jason Statham arriva nel 2018

Ha dovuto aspettare due decenni, ma Steve Alten avrà finalmente la soddisfazione di vedere il proprio best-seller trasformato in un horror da 150 milioni di dollari con Jason Statham nei panni del protagonista. In un primo momento “Meg” sarebbe dovuto uscire il 2 marzo 2018, ma poi la Warner Bros ha deciso di rimandarlo al 10 ag...

 

Red Sparrow, prime immagini del film thriller con Jennifer Lawrence

È stato diffuso il primo trailer del film “Red Sparrow”, diretto da Francis Lawrence (leggi l’articolo sul film). Nelle immagini appare la protagonista Dominika (Jennifer Lawrence) mentre attende nella prova camera. Seguono degli omicidi: in realtà lei è reclutata dalla Sparrow School, un servizio segreto di ...

 

L'imperatrice Caterina, il film dalle potenti passioni con Marlene Dietrich

L'imperatrice Caterina (“The Scarlet Empress”) è il film del 1934 di Josef von Sternberg che usciva in questi giorni nelle sale statunitensi. La giovane principessa tedesca, Sophia Frederica (Marlene Dietrich) è scelta dalla regina Elisabetta di Russia per sposare il nipote, il principe Pietro (Sam Jaffe), così da ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=22587639&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1