X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Mortal Kombat, arriva un nuovo film ispirato alla saga di videogiochi

28/12/2016 15:00
Mortal Kombat arriva un nuovo film ispirato alla saga di videogiochi

A 24 anni di distanza dalla pubblicazione del primo capitolo, il franchise della NetherRealm Studios è più in salute che mai; l'ultimo videogioco si è rivelato un enorme successo commerciale, e il reboot cinematografico sembra aver finalmente trovato il suo regista

Qualche settimana fa, “Variety” ha annunciato che Simon McQuoid è in trattativa per dirigere il reboot cinematografico della saga videoludica “Mortal Kombat”. McQuoid, di origini australiane, è uno dei registi più richiesti e premiati nel settore pubblicitario; nel suo curriculum può vantare la partecipazione a campagne di alto profilo realizzate per PlayStation, Halo, Range Rover, Beats by Dr Dre, e altri marchi di punta. I suoi spot gli hanno fatto vincere numerosi premi, tra cui un Grand Clio, un D&AD Pencil, e un GRANDY Award.

Alla produzione del nuovo “Mortal Kombat” troviamo James Wan, Michael Clear della Atomic Monster, e Todd Garner e Jeremy Stein per la loro Broken Road. Lawrence Kasanoff figura tra i produttori esecutivi, mentre Greg Russo ha firmato la bozza per la sceneggiatura. Per il momento non è stato annunciato nessun membro del cast, né sappiamo quando dovrebbero iniziare le riprese.

Il primo adattamento cinematografico di “Mortal Kombat” è quello uscito nel 1995 e diretto da Paul W.S. Anderson (regista di tutta la saga di “Resident Evil”, nonché di molte altre pellicole, tra cui “Alien Vs. Predator” e “Punto di non ritorno”). Il film, intitolato semplicemente “Mortal Kombat” si concentrava sui personaggi più iconici del videogioco, come Liu Kang e Johnny Cage, e poteva contare anche sulla partecipazione di Christopher Lambert. Nonostante l’accoglienza glaciale da parte della critica (il film ha il 34% al “pomodorometro” di Rotten Tomatoes, e una media di 4,4/10 su Metacritic), “Mortal Kombat” è stato amato dal pubblico, incassando all’incirca 122 milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte di un budget di 18 milioni.

Il sequel, “Mortal Kombat: Distruzione totale”, diretto da John R. Leonetti, è stato massacrato ancora più duramente dalla critica: ha un gradimento del 3% al pomodorometro, e le recensioni su Metacritic gli assegnano una media di 11/100. Il film si è rivelato un fallimento anche dal punto di vista commerciale visto che, con 30 milioni di budget, è riuscito a incassarne solo 50.

Dopo uno sfortunato telefilm (“Mortal Kombat: Conquest”, durato solo una stagione) e una serie animata (“Mortal Kombat: Defenders of the Realm”), il brand è tornato in auge nel 2010 grazie a “Mortal Kombat Rebirth” cortometraggio diretto da Kevin Tancharoen che nel 2010 ha registrato un record di visualizzazioni; questo successo ha spinto la Warner Premiere a produrre “Mortal Kombat Legacy”, web-series molto gradita dal pubblico.

Il franchise di “Mortal Kombat” nasce nel 1992 con il videogioco omonimo, originariamente sviluppato dalla Midway Games, poi acquistata dalla Warner Bros e trasformata nella NetherRealm Studios. I creatori originali inizialmente avevano concepito un videogioco che avesse Jean-Claude Van Damme come protagonista, ma accantonata quell’idea, il progetto si è trasformato in un prodotto a tinte horror e fantasy dedicato a combattimenti all’ultimo sangue. Famoso per la sua violenza, “Mortal Kombat” è uno dei videogiochi “picchiaduro” più amati, insieme a “Street Fighter” e la serie “Tekken”. La saga gode ancora di ottima salute, come dimostra il successo del decimo capitolo, “Mortal Kombat X”; uscito nell’ottobre del 2015, si è rivelato il nono gioco più venduto quell’anno negli Stati Uniti, andando a ruba più velocemente di qualunque altro titolo del franchise.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Altri articoli Home

Recensione del film ‘Most Beautiful Island’

Most Beautiful Island è il film di Ana Asensio uscito in questo giorni nelle sale statunitensi, ben accolto dalla critica. Lo stile è documentaristico, con la macchina da presa che pedina la protagonista Luciana (la stessa Ana Asensio) tra le peregrinazioni della metropoli di New York. Lei è immigrata ispanica, e nella citt&a...

 

Recensione film DC Comics, Justice League

Justice League è il film tratto dall’omonima serie a fumetti che unisce alcuni degli eroi più importanti della DC Comics in una trama che ha il prevalente scopo di presentare i personaggi al grande pubblico. L’inizio di una nuova ed attesa saga dove l’inevitabile esigenza di calare i protagonisti nella storia e di pr...

 

The Force, David Mamet scriverà il film diretto da James Mangold

La Fox ha annunciato che il 1 marzo 2019 sarà la data di uscita ufficiale di “The Force”, il thriller poliziesco diretto da James Mangold, regista di “Logan” e “Walk the Line – Quando l’amore brucia l’anima”. Il film sarà un adattamento dell’omonimo romanzo di Don Winslow (e...

 

Quentin Tarantino, il nuovo film prevede un budget da 100 milioni di dollari

Per il nuovo film di Quentin Tarantino si è avviata una gara nella scelta del distributore. Dopo lo scandalo sul produttore Harvey Weinstein, la sua società Weinstein Company non si occuperà più della distribuzione dei film di Tatantino, chiudendo una collaborazione avviata nel 1992 con "Le iene”. A contendersi l...

 

Recensione del film The Big Sick

The Big Sick è il film di Michael Showalter con Kumail Nanjiani, Zoe Kazan, Holly Hunter. Kumail (Kumail Nanjiani) è un giovane comico di standup di Chicago, usa la sua auto con Uber e la notte si esibisce. Negli sketch ironizza sulla cultura pakistana, e questo aspetto è tenuto nascosto alla famiglia musulmana.Durante uno spe...

 

Film più visti della settimana, ‘Thor: Ragnarok’ e ‘Daddy's Home 2’ ai primi posti

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 10 al 12 novembre 2017 conferma al primo posto "Thor: Ragnarok” (212.068.013 dollari,  leggi l’articolo): Thor lotta contro l’ex alleato Hulk, impedendo anche ad Hela di distruggere la civiltà asgardiana. Al secondo posto c’è la novit...

 

Cate Blanchett, è horror il nuovo film tratto da un romanzo

Cate Blanchett dopo il ruolo di Hela nel film “Thor: Ragnarock” lavorerà ad un film horror. “The House with a Clock in its Walls” è tratto da un romanzo del 1973, scritto da John Bellairs. L'orfano Lewis Barnavelt (Owen Vaccaro) si trasferisce nella città di New Zebede, nel Michigan. Qui abita lo zio Jo...

 

Lav Diaz, il nuovo film è un’opera rock

Lav Diaz, vincitore del Leone d’oro al Festival di Venezia 2016 con “The Woman Who Left” è al lavoro al nuovo film, dal titolo "Ang Panahon ng Halimaw" (letteralmente, “La stagione del diavolo”). Il film mescola musica, opera rock e dramma. A produrlo è Bianca Balbuena, che ha già lavorato a &ldqu...

 

Agadah, intervista all’attore del film Alessio Boni

“Agadah” è il film di Alberto Rondalli nelle sale da questa settimana. Mauxa ha intervistato l’attore Alessio Boni, che in queste settimane è anche al cinema con “La ragazza nella nebbia” e la serie tv “La strada di casa”. D. Nel film “Agadah” interpreti Pietro Di Oria. Puoi racco...

 

Cosa regalano a Natale le star

Per le persone cosiddette normali, i regali consistono in oggetti di prezzo variabile: un libro, una sciarpa, nelle occasioni speciali un orologio, magari un gioiello. Raramente capita che qualcuno ci sorprenda il giorno del nostro compleanno regalandoci una Porsche. Quando parliamo di celebrità, questi parametri si rovesciano. Le star del ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni