X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Mortal Kombat, arriva un nuovo film ispirato alla saga di videogiochi

28/12/2016 15:00
Mortal Kombat arriva un nuovo film ispirato alla saga di videogiochi

A 24 anni di distanza dalla pubblicazione del primo capitolo, il franchise della NetherRealm Studios è più in salute che mai; l'ultimo videogioco si è rivelato un enorme successo commerciale, e il reboot cinematografico sembra aver finalmente trovato il suo regista

Qualche settimana fa, “Variety” ha annunciato che Simon McQuoid è in trattativa per dirigere il reboot cinematografico della saga videoludica “Mortal Kombat”. McQuoid, di origini australiane, è uno dei registi più richiesti e premiati nel settore pubblicitario; nel suo curriculum può vantare la partecipazione a campagne di alto profilo realizzate per PlayStation, Halo, Range Rover, Beats by Dr Dre, e altri marchi di punta. I suoi spot gli hanno fatto vincere numerosi premi, tra cui un Grand Clio, un D&AD Pencil, e un GRANDY Award.

Alla produzione del nuovo “Mortal Kombat” troviamo James Wan, Michael Clear della Atomic Monster, e Todd Garner e Jeremy Stein per la loro Broken Road. Lawrence Kasanoff figura tra i produttori esecutivi, mentre Greg Russo ha firmato la bozza per la sceneggiatura. Per il momento non è stato annunciato nessun membro del cast, né sappiamo quando dovrebbero iniziare le riprese.

Il primo adattamento cinematografico di “Mortal Kombat” è quello uscito nel 1995 e diretto da Paul W.S. Anderson (regista di tutta la saga di “Resident Evil”, nonché di molte altre pellicole, tra cui “Alien Vs. Predator” e “Punto di non ritorno”). Il film, intitolato semplicemente “Mortal Kombat” si concentrava sui personaggi più iconici del videogioco, come Liu Kang e Johnny Cage, e poteva contare anche sulla partecipazione di Christopher Lambert. Nonostante l’accoglienza glaciale da parte della critica (il film ha il 34% al “pomodorometro” di Rotten Tomatoes, e una media di 4,4/10 su Metacritic), “Mortal Kombat” è stato amato dal pubblico, incassando all’incirca 122 milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte di un budget di 18 milioni.

Il sequel, “Mortal Kombat: Distruzione totale”, diretto da John R. Leonetti, è stato massacrato ancora più duramente dalla critica: ha un gradimento del 3% al pomodorometro, e le recensioni su Metacritic gli assegnano una media di 11/100. Il film si è rivelato un fallimento anche dal punto di vista commerciale visto che, con 30 milioni di budget, è riuscito a incassarne solo 50.

Dopo uno sfortunato telefilm (“Mortal Kombat: Conquest”, durato solo una stagione) e una serie animata (“Mortal Kombat: Defenders of the Realm”), il brand è tornato in auge nel 2010 grazie a “Mortal Kombat Rebirth” cortometraggio diretto da Kevin Tancharoen che nel 2010 ha registrato un record di visualizzazioni; questo successo ha spinto la Warner Premiere a produrre “Mortal Kombat Legacy”, web-series molto gradita dal pubblico.

Il franchise di “Mortal Kombat” nasce nel 1992 con il videogioco omonimo, originariamente sviluppato dalla Midway Games, poi acquistata dalla Warner Bros e trasformata nella NetherRealm Studios. I creatori originali inizialmente avevano concepito un videogioco che avesse Jean-Claude Van Damme come protagonista, ma accantonata quell’idea, il progetto si è trasformato in un prodotto a tinte horror e fantasy dedicato a combattimenti all’ultimo sangue. Famoso per la sua violenza, “Mortal Kombat” è uno dei videogiochi “picchiaduro” più amati, insieme a “Street Fighter” e la serie “Tekken”. La saga gode ancora di ottima salute, come dimostra il successo del decimo capitolo, “Mortal Kombat X”; uscito nell’ottobre del 2015, si è rivelato il nono gioco più venduto quell’anno negli Stati Uniti, andando a ruba più velocemente di qualunque altro titolo del franchise.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

Altri articoli Home

Beautiful The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 

Il Festival di Venezia proietterà il film 'Il cavaliere elettrico'

La Mostra del Cinema di Venezia presenterà il film “Il cavaliere elettrico” (1979), diretto da Sydney Pollack. La proiezione avverrà dopo la consegna dei Leoni d’Oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford, protagonisti del film. La storia raccontata è quella di Sonny Steele (Redford), cowboy in pensione ...

 

Lenny Abrahamson, il regista è sul set del nuovo film 'The Little Stranger'

Lenny Abrahamson è al lavoro al nuovo film “The Little Stranger”. Il regista è stato candidato nel 2016 all’Oscar per il film “Room”, con cui Brie Larson ha ottenuto il premio come migliore interpretazione (leggi l'intervista all'attore del film). “The Little Stranger" racconta la vicenda del dotto...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni