X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Kill Bill Volume 3: Quentin Tarantino farà un altro film su Beatrix Kiddo?

26/12/2016 15:00
Kill Bill Volume 3 Quentin Tarantino farà un altro film su Beatrix Kiddo?

Proprio lo scorso anno Quentin Tarantino aveva dichiarato di essere intenzionato a realizzare "Kill Bill Volume 3" e di avere pronto anche un abbozzo di trama. Ma da allora non si sa più nulla sul progetto. E nell'attesa di ricevere altre notizie, ripassiamo e commentiamo i film culto di 13 anni fa.

davudUn progetto annunciato. Proprio lo scorso anno Quentin Tarantino aveva annunciato a “Variety” di avere l’intenzione di girare “Kill Bill Volume 3”, in quello che sarebbe il primo sequel della sua carriera. Sembrava inoltre che fosse pronto anche un abbozzo di trama, incentrato sulla figlia di Vernita Green, Nikki, desiderosa di vendicare la madre uccisa dalla Beatrix Kiddo (interpretata da Uma Thurman). Erano però solo annunci vaghi e voci di corridoio, e da allora non è stato più confermato nulla. E se mai il progetto dovesse essere realizzato, questo arriverebbe dopo più di tredici anni dai primi due film di “Kill Bill”.

I primi due volumi. Nato come film unico e poi diviso in due per ragioni di durata (e di commercio), “Kill Bill – Vol. 1 e 2” è il cult di Quentin Tarantino che uscì nelle sale tra il 2003 e il 2004. Interpretata principalmente da Uma Thurman e David Carradine, l’opera è incentrata su Beatrix Kiddo, una killer incinta e in procinto di ritirarsi che nel giorno del suo matrimonio subisce un attentato da parte di una gang. La protagonista sopravvive, ma lo sposo e il bambino no, motivo per il quale la donna decide di vendicarsi uccidendo uno a uno i membri della mala. I due volumi raccontano tale vicenda in modi differenti: il primo con molta azione e tante invenzioni visive, mentre il secondo con più dialoghi e riflessioni.

Riferimenti e accoglienza. Come spesso succede nella filmografia post moderna di Tarantino, i due “Kill Bill” sono ricchi di citazioni e riferimenti pulp: se la trama è forse ispirata al noir giapponese del 2001 “Pistol Opera”, i singoli combattimenti si richiamano alle arti marziali e al cinema orientale, mentre il dialogo finale tra Uma Thurman e David Carradine è incentrato su Superman. E visto il suo successo presso pubblico, critica e cinefili, il film è stato a sua volta citato da altri registi e altre opere cinematografiche, tra cui “Why Don't You Play in Hell?” di Sion Sono, che in una scena omaggia una sequenza di combattimento presente nel primo volume.

I motivi del successo. Le ragioni dell’ottima accoglienza dei due film sono molteplici: da un lato, vi sono il ritmo incalzante e le sfaccettate invenzioni visive del primo volume, mentre dall’altro vi sono i dialoghi lunghi e originali della seconda parte. Ma i motivi del successo dei due volumi di “Kill Bill” vanno cercati tanto nelle citazioni quanto nel personaggio di Beatrix Kiddo, una killer spietata ma affranta dal dolore, invincibile nei combattimenti ma più “fragile” sensibile nei sentimenti. Un personaggio complesso e ben interpretato da Uma Thurman che ha sicuramente contribuito a decretare il successo del progetto.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Juri Saitta
Home
 
Personaggi correlati
Quentin Tarantino, Uma Thurman

 
Galleria fotografica
Articoli correlati

The Hateful Eight, la recensione dell'animalesca giustizia western di Quentin Tarantino

The Hateful Eight rappresenta l’ottavo film scritto e diretto da Quentin Tarantino. Con un cast artistico di notevole spessore, tra ci spiccano i nomi di Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh e Samuel L. Jackson, il regista dipinge il suo lungometraggio di un’atmosfera western servendosi delle musiche composte da Ennio Morricone. La trama...

 

The Hateful Eight, Quentin Tarantino idea uno show itinerante per il nuovo film colossal anni '60

Quentin Tarantino ha iniziato la promozione di “The Hateful Eight”; il suo ottavo film che uscirà nelle sale statunitensi il 25 dicembre 2015, mentre in Italia il 4 febbraio 2016. Anteprima. Alla presentazione di Los Angeles non potevano mancare dettagli sul boicottaggio che la Polizia ha minacciato di effettuare nei confronti d...

 

Bone Tomahawk: il film horror con Kurt Russell e Patrick Wilson

Bone Tomahawk. L'horror è un genere che può vantare come pochi altri le contaminazioni con tutt'altro tipo di film. Su questo ha fatto affidamento il regista statunitense S. Craig Zahler quando ha scelto di debuttare dietro la macchina da presa con un film ambientato alla fine dell'Ottocento nel selvaggio west. "Bone Tomahawk" &e...

 

Knock Knock: il film horror con Keanu Reeves di Eli Roth

Knock Knock. Quando uscì nei cinema ormai dieci anni fa, l'horror indipendente a basso costo "Hostel", oltre a riscuotere un inaspettato successo al botteghino, fece scalpore per la massiccia dosa di violenza esasperata unita a tocchi di humour nero e fece conoscere a tutti il suo autore Eli Roth, che aveva debuttato 3 anni prima c...

 

Quentin Tarantino, le musiche originali di Ennio Morricone nel mio nuovo film The Hateful Eight

The Hateful Eight trailer. L'attesa viene ricompensata. La Weinstein Company ha pubblicato online il primo trailer ufficiale del nuovo film di Quentin Tarantino che preannuncia un altro capolavoro dell'autore cult. Trama. Ambientato durante la fine della Guerra Civile americana, 8 stranieri, passeggeri di una diligenza, devono affrontare una spett...

 

The Hateful Eight: il nuovo film di Quentin Tarantino con Jennifer Jason Leigh

The Hateful Eight è un film western scritto e diretto da Quentin Tarantino, musicato da Ennio Morricone e interpretato da un cast stellare: Samuel L. Jackson, Jennifer Jason Leigh, Kurt Russell, Tim Roth e Bruce Dern. Il progetto ha inizialmente avuto delle disavventure, in quanto nel gennaio del 2014 Tarantino aveva deciso di non portarlo a...

 

Quentin Tarantino: sarà in 70 mm il nuovo film del regista che dibatte con Sergio Mattarella

Quentin Tarantino è stato certamente il protagonista della consegna dell’edizione 2015 dei david di Donatello presso il Quirinale. Il presidente Sergio Mattarella elogiando infatti le capacità filmiche del regista statunitense, ha detto che “temo che per contrastare questa crisi non basterebbe il suo Mr. Wolf, Tarantino". ...

 

Cabin Fever, ultimi ritocchi per il remake dell'horror cult di Eli Roth

Canin Fever horror di Travis Zariwny. Nel 2002 il mondo del cinema horror accolse con trionfale soddisfazione "Cabin Fever", l'esordio registico del promettente filmaker Eli Roth: il film era un lungometraggio che rinverdiva gli archetipi del genere ("La casa" di Sam Raimi su tutti) e con pochi mezzi ma tante idee riaprì la strada del succes...

 

Amityville: The Awakening, la più famosa casa maledetta torna sul grande schermo con Jennifer Jason Leigh

Amityville: The Awakening horror di Franck Khalfoun. Una delle più celebri saghe horror della storia del cinema è quella ambientata nella sinistra villa di Amityville, una vera e propria casa maledetta che negli anni Settanta fu teatro di fatti di cronaca talmente sconvolgenti tanto da ispirare per il grande schermo il cult del brivid...

 

Uma Thurman, in bikini iride ai Caraibi con l'ex fidanzato milionario lasciato nel 2007

Uma Thurman appare in alcune recenti foto assieme all’ex fidanzato Andre Balazs, lasciando ipotizzare che la relazione con Quentin Tarantino sia finita. Foto. Uma Thurman con il compagno sono stati avvistati in una decappottabile rossa Mini Cooper su un’isola dei Caraibi. Lei vestiva in maniera casual, con pantaloni scuri e una magliet...

 
Da non perdere


Ultime news
Recensioni