X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione del film La festa prima delle feste

08/12/2016 07:30
Recensione del film La festa prima delle feste

Jennifer Aniston, Jason Bateman e T.J. Miller sono protagonisti del film La festa prima delle feste ("Office Christmas Party")

La festa prima delle feste (“Office Christmas Party”) è il film di Josh Gordon e Will Speck distribuito dalla Universal Pictures. Nel cast ci sono Jennifer Aniston, Jason Bateman, Olivia Munn e T.J. Miller.

Da quando la manager dell’azienda Carol Vanstone (Aniston) stringe al collo il fratello Clay (Miller) con una mossa di judo si comprende subito il tenore del film, inglobato dalla fiera protagonista che fa rigare su di sé la trama.

Infatti Carol decide di chiudere la filiale della Zenotek, a meno che il contratto da 14 milioni di dollari non venga chiuso. Il battagliero Clay cerca di impedirlo, e così organizza una festa in cui invitare un facoltoso cliente, Walter Davis (Courtney B. Vance). Per lui viene sviluppato un sistema Wi-Fi che potrebbe salvare la società.

Il film quindi non di discuta dalle pellicole da clima natalizio, come avvenne con film simili: del 2015 era “Sballati per le feste!” con James Franco (leggi l’intervista a James Franco), del 2014 “Saving Christmas” (2014), fino a “Harold & Kumar - Un Natale da ricordare” (2011), “Fuga dal Natale” (2004), “Babbo bastardo” (2003). Come in quelli è il cast a fare la differenza, più che la storia. Ne “La festa prima delle feste” solo per la comicità mimica di Jennifer Aniston il film è da vedere, resa irresistibile dalle sue performance marziali. Lo stesso è accaduto per recenti film interpretati da un’altra attrice che mette il primo corpo al centro della scena, ovvero Amy Schumer che da “Cercasi amore per la fine del mondo” a “Un disastro di ragazza” catalizza l’attenzione del pubblico, grazie anche allo sdoganamento operato da Melissa McCarthy.

La stessa Aniston è avvezza a rappresentare una spensieratezza natalizia: nel 2014 nelle stesso periodo era al cinema con “Horrible Bosses 2” che incassò 107.7 milioni di dollari.

Tra il personaggio da lei iueèretato e il fratello Clay - un versatile Miller - emerge anche un risentimento infantile inesplorato, che è proprio il gesto da business woman compiuto da Carol a far erompere. Lei minaccia solo di chiudere la filiale, ma ruba anche il loro Natale con il timore della disoccupazione. Con echi di ben altra letteratura ma medesima ansia. Ed è grazie a lei che il gruppo di lavoro è spinto oltre i limiti, con alleanze infrante e nuovi connubi.

I registi Josh Gordon e Will Speck dopo il successo di “Due cuori e una provetta” (2010) - sempre con la Aniston - e ”Blades of Glory - Due pattini per la gloria” (2007) sono tornati alla commedia, che si confece al loro stile. Nonostante la ripetitività di alcuni cliché, il film è quello più giusto per un periodo dell’anno.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

The Nun, nel 2018 lo spin off di The Conjuring Il caso Enfield

Si sono ufficialmente concluse le riprese di “The Nun”, spin-off di “The Conjuring – Il Caso Enfield”; a confermarlo è stato lo stesso regista, Corin Hardy. Quando il primo “The Conjuring - L’evocazione” è arrivato al cinema – era l’estate 2013 – nessuno si aspettava l...

 

Icarus, il film sullo scandalo sportivo del doping

Icarus è il documentario di Bryan Fogel disponibile on-demand, che racconta uno degli grandi scandali sportivi più recenti. Bryan Fogel per scoprire come gli atleti possano continuare a camuffare l’assunzione di sostanze dopanti, ha usato alcune sostanze e poi si è sottoposto ai alcuni test. Fogel è un cicli...

 

Il fantasma di mezzanotte, il film horror sulla diffidenza

Il fantasma di mezzanotte (“The ci and The Cannavaro”) è il film del 1939 diretto da Elliott Nugen, che usciva in questi giorni in Italia. Dieci anni dopo la morte del milionario Cyrus Norman, il suo avvocato Crosby e i suoi sei parenti giungono al suo castello gotico nel sobborgo vicino a New Orleans. Devono ascoltare la lettur...

 

Festival di Venezia 2017, première del film di Jean Rouch ambientato in città

Al Festival di Venezia 2017 sarà proiettato “Cousin, cousine” (“Cugino, cugina”, 1985-1987), cortometraggio dell’etnografo Jean Rouch girato nella città veneta. Il cortometraggio (lungo 34 minuti) vede Mariama e Damouré, due cugini che giungono a Venezia per cercare una reliquia persa molto tempo ...

 

Beautiful The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni