X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Cattivissimo me 3, nel 2017 il terzo film della saga con i Minions

23/11/2016 15:00
Cattivissimo me 3 2017 il terzo film della saga conMinions

Una trama originale, personaggi adorabili e facili da pubblicizzare, una produzione accorta che sa bilanciare creatività e budget: sono solo alcuni degli ingredienti che compongono la ricetta del successo della saga targata Illumination Entertainment

C’è molta attesa per “Cattivissimo me 3”, quarto film della fortunata saga cinematografica prodotta dalla Illumination Entertainment; dal 2010, anno di uscita del primo “Cattivissimo me”, abbiamo avuto un sequel, “Cattivissimo me 2” (2013), e uno spin-off, “Minions”, che si è rivelato non solo il film d’animazione più di successo del 2015, ma anche il secondo incasso nella storia del cinema d’animazione in generale.

Da “Cattivissimo 3” ci si aspetta una performance al botteghino ugualmente straordinaria, e c’è che dice che la pellicola potrebbe addirittura battere questi record. È stato rivelato che in questo terzo capitolo i fan avranno finalmente l’occasione di conoscere Dru, il fratello gemello del “perfido” protagonista Gru; i due si distinguono l’uno dall’altro solo per i capelli e l’abbigliamento, e sono entrambi doppiati, nella versione americana, da Steve Carell. A quanto pare fra i due gemelli non corre buon sangue, e inizialmente non faranno altro che litigare. A farli riappacificare sarà il bisogno di unire le forze per sconfiggere un altro super-cattivo, Balthazar, un ex-star adolescente degli anni ‘80 che ora, da adulto, vuole vendicarsi perché il pubblico non lo adora più come una volta.

Oltre a queste new entry, in “Cattivissimo me 3” ritroveremo tutti i personaggi che hanno fatto innamorare il pubblico, tra cui Lucy Wilde (Kristen Wiig), la nuova moglie di Gru; le adorabili Margo, Edith ed Agnes (doppiate rispettivamente da Miranda Cosgrove, Dana Gaier, e Nev Scharrel); e ovviamente gli irresistibili “minions”, ai quali presta la voce Pierre Coffin. Il film uscirà nelle americane sale il 20 giugno 2017.

Come abbiamo già accennato, la saga di “Cattivissimo me” è una delle più grandi rivelazioni del cinema d’animazione degli ultimi anni. Ogni sequel è riuscito ad incassare più del precedente; in totale il franchise ha incassato quasi 2,7 miliardi dollari in tutto il mondo (una cifra destinata a crescere con l’uscita del terzo film), con una media di 889 milioni di dollari a film.

In un modo che, per molti aspetti, ricorda il boom del primo “Shrek”, “Cattivissimo Me” si è imposto all’attenzione del pubblico grazie a una storia dalle premesse originali: il protagonista stavolta è un personaggio negativo, un aspirante supercattivo noto per essere una delle persone più malvagie della sua città e il cui obiettivo, nel primo film, è rubare la Luna. L’ingresso nella sua vita di tre orfane, Margo, Edith, ed Agnes, lo costringe a rivedere le sue priorità, e a scoprire la bontà in fondo al suo cuore. Il tema della redenzione non passa mai di moda, anche quando viene trattato nei termini semplicistici che ci si aspetta da un film per famiglie, e “Cattivissimo me” ne offre un’interessante rivisitazione, condita di momenti comici, teneri, e con gli interludi dei minions, il vero simbolo della saga, così popolari da meritarsi anche uno spin-off.

Dietro questo successo, oltre agli sceneggiatori e ai registi, c’è anche la mente di Chris Meledandri, produttore attivo nell’industria dell’animazione da più di 20 anni, che può vantare nel suo curriculum anche il franchise de “L’era glaciale”. Nel 2007 ha fondato il proprio studio d’animazione, la Illumination Entertainment, che grazie alla saga di “Cattivissimo me” si è imposta come protagonista sul mercato. Pur non avendo i mezzi produttivi e il talento artistico della Pixar, o della Dreamworks, Meledandri è riuscito a sfornare dei blockbuster globali, puntando tutto sui personaggi, sulla storia, sul marketing, e su una gestione accorta e consapevole dei budget.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Altri articoli Home

L'arte digitale, dai negativi dei film alla metafisica: intervista all'artista Lisa Wray

Lisa Wray è una delle pioniere dell’arte digitale. In particolare l’artista ha creato un nuovo tipo di arte (tradigital) che coniuga pittura tradizionale, disegno, fotografia con i media digitali, come software e strumenti informatici. Mauxa l’ha intervistata. Lisa Wray nel 1990 ha trovato gli unici due posti negli Stati U...

 

David Lynch racconta a Lucca la meditazione trascendentale

Il Lucca Film Festival ha organizzato un incontro con il regista David Lynch. L’autore di “Mulholland Drive”, “The Elephant Man” ha presentato i primi due episodi della terza stagione di “Twin Peaks”, serie la cui seconda stagione è ora in onda su Sky Atlantic (leggi l’intervista all’att...

 

Magic Tree House, la serie di Mary Pope Osborne diventa un film

La serie di libri per ragazzi “The Magic Tree House” approda sul grande schermo: la Lionsgate ha acquistato i diritti per tutti e 54 i libri scritti in questi ultimi 25 anni dall’autrice Mary Pope Osborne, e ha già avviato la produzione dell’adattamento, con la speranza che diventi il primo capitolo di un franchise ci...

 

Johnny Depp al Festival di Glastonbury critica Donald Trump

L’attore Johnny Depp durante il Festival di Glastonbury in Inghilterra ha effettuato dei commenti riguardo il Presidente Donald Trump. Dopo la proiezione del film del 2004 “The Libertine” l’attore si è rivolto al pubblico dicendo: “Penso che abbia bisogno... di aiuto. Quando è stata l'ultima volta che un...

 

Festival Internazionale del Cinema di Valencia, varietà e creatività: intervista al direttore

Il Festival Internazionale del Cinema di Valencia - Cinema Jove è giunto alla 32esima edizione. Inizia oggi nella città della Comunità Valenciana per proseguire fino al 1 luglio. Nato per dare voce ai giovani registi internazionali, è diventato un punto di riferimento per le varie forme di espressione che riesce a conci...

 

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 

Cattivissimo Me 3, incontro con il cast: Arisa, Max Giusti e Paolo Ruffini

Abbiamo incontrato a Roma il cast vocale di “Cattivissimo Me 3”, il film di Pierre Coffin e Kyle Balda, prodotto da Chris Meledandri e in uscita il 24 agosto 2017. A dare le voci ai protagonisti sono la cantante Arisa, gli attori Max Giusti e Paolo Ruffini. Il cattivo Gru è stato licenziato dalla Lega anti Cattivi, e si trova in...

 

L'amore ai tempi di Hollywood, tra gossip, scandali e divorzi

In termini di gossip hollywoodiano, il 2016 è stato segnato dal divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, una vicenda dai risvolti piuttosto spiacevoli visto che la Heard ha addotto, tra i motivi della separazione, il fatto che l’ex-marito fosse un tipo violento a causa soprattutto dei suoi problemi di alcolismo. Oggi la storia sembra es...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni