X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Sanremo Giovani, intervista a Carola Campagna: 'voglio ricordarmi di tutto e soprattutto vivere bene l'esperienza sul palco'

22/11/2016 07:00
Sanremo Giovani intervista Carola Campagna 'voglio ricordarmi di tutto soprattutto vivere bene l'esp

Mauxa ha intervistato Carola Campagna, finalista di Sanremo Giovani edizione 2016 con la canzone "Prima che arrivi il giorno".

La finale di Sanremo Giovani edizione 2016 va in onda su Rai 1 il 12 dicembre 2016. 

Abbiamo intervistato Carola Campagna, la quale partecipa alla manifestazione con il brano "Prima che arrivi il giorno".

Nel 2015 la giovane artista ha partecipato alla terza edizione di "The Voice of Italy", nel team di J-Ax, classificandosi al terzo posto. 

D: Come ti stai preparando alla finale di “Sanremo Giovani”?

R: Per la finale di Sanremo Giovani mi sto preparando tanto, provando il pezzo e farlo sempre più mio, provando anche ad essere il più disinvolta e tranquilla, questo perché non so come andrà, ma di sicuro voglio ricordarmi di tutto e soprattutto vivere bene l'esperienza sul palco.

D: Di cosa parla la tua canzone “Prima che arrivi il giorno”?

R: Il mio brano, "Prima che arrivi il giorno", parla di una storia d'amore che finisce; la persona che canta è la ragazza che si sente tradita e messa da parte dal suo ragazzo, e tutto il brano gioca su metafore e similitudini che accomunano lei e la nuova ragazza che l'ha sostituita.

D: Qual è la tua canzone preferita del Festival di Sanremo?

R: Non so esattamente quale sia la mia canzone preferita del Festival di Sanremo, ce ne sono davvero tante che mi piacciono, ad esempio Controvento di Arisa, oppure Nessun grado di separazione di Francesca Michielin.

D: La tua partecipazione a “The Voice of Italy” è stata indubbiamente positiva e ti ha permesso di guadagnare una notevole popolarità televisiva. Cosa hai imparato da questa esperienza?

R: Dall'esperienza di The Voice ho imparato davvero tanto, ho imparato a provare nuove canzoni di generi differenti dal mio, stili diversi, ho avuto l'opportunità di conoscere persone splendide, eravamo tutti accomunati dalla stessa passione e nel backstage era pura magia: tutti insieme, un paio di chitarre e 20 voci, momenti indimenticabili.

D: Che rapporto hai con J-Ax? Avete continuato a collaborare anche dopo la conclusione del programma?

R: J-Ax è stato un coach fantastico, mi ha aiutata tanto, anche ad osare sui pezzi e a conoscere lati di Carola che prima non conoscevo; di lui mi ha colpita la sincerità nell'esprimere pareri ed opinioni, era trasparente, e questo secondo me è un aspetto fondamentale.

D: Qual è l’artista con cui hai sempre sognato di duettare?

R: L'artista con cui da sempre sogno di duettare è Christina Aguilera, ammiro la sua vocalità così forte e profonda e spero in futuro di poterla conoscere.

D: Stai già lavorando a un nuovo album?

R: Al momento non possiamo rivelare nulla sull'argomento, ma penso che presto si saprà qualcosa.

D: Oltre alla musica, quali altre passioni coltivi nella tua vita?

R: Nella mia vita coltivo altre passioni, adoro dipingere e disegnare, ad esempio, oppure leggere e scrivere, soprattutto scrivere.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Festival di Sanremo,



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni