X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

La mafia uccide solo d'estate, intervista a Angela Curri: 'la televisione è utile per l'informazione'

16/11/2016 07:00
La mafia uccide solo d'estate intervista Angela Curri 'la televisione utile per l'informazione'

La serie televisiva "La mafia uccide solo d'estate" va in onda su Rai 1 dal 21 novembre 2016. Mauxa ha intervistato l'attrice Angela Curri, interprete del personaggio di Angela Giammarresi.

La serie televisiva “La mafia uccide solo d’estate”, ispirata all'omonimo film del 2013 di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, debutta su Rai 1 il 21 novembre 2016. 

Abbiamo intervistato l’attrice Angela Curri, presente nel cast della fiction in un ruolo dinamico ed esuberante.

D: Che tipo di personaggio interpreti?

R: Il mio personaggio si chiama Angela Giammarresi ed è la sorella maggiore di Salvatore. È una ragazza di sedici anni, quindi adolescente. Ha tutte le caratteristiche di una ragazza spensierata, ingenua e vivace, un vulcano di emozioni e sensazioni. Prende tutto in maniera esagerata, non si accorge neanche di quello che le accade intorno. È sempre nel suo mondo, cerca di trovare un ragazzo che la ami.

D: Quale apporto personale hai fornito a questa interpretazione?

R: Oltre al nome, credo che quello di Angela sia, tra tutti i personaggi che ho fatto ultimamente, quello che più mi assomiglia, in quanto anche io sono molto emotiva, posso essere triste e felice allo stesso tempo.

D: Angela ha sedici anni e la sua irrequietezza adolescenziale si manifesta all’interno di un contesto storico e sociale in continua evoluzione. Com'eri alla sua età?

R: A sedici anni ero molto più timida e meno esposta di lei. Angela pensa una cosa, la dice e la fa. Io ero molto più ingenua, stavo più nel mio mondo e con gli altri ero decisamente più timida.

D: Come agisce il tuo personaggio all'interno della trama? Subisce delle trasformazioni nel corso degli episodi?

R: Quando parlai con il regista, mi disse che lei avrebbe portato un po’ di solarità, voleva vedere una luce in questo personaggio. Nel corso degli episodi cambia, perché avrà dei rapporti con dei personaggi e a poco a poco cresce nelle storia e prende un po’ da ogni personaggio con cui viene a contatto.

D: Hai visto l’omonimo film di Pif?

R: Si, mi era piaciuto molto. Ho visto anche il suo nuovo film, “In guerra per amore”, che secondo me ha anche superato il primo.

D: Perché i giovani dovrebbero guardare “La mafia uccide solo d’estate”?

R: Perché viene raccontata la tematica della mafia in maniera leggera. La può vedere un ragazzino così come una persona adulta. Quando ero piccola vedevo alcune fiction che mi hanno portato a conoscere alcuni fatti di mafia, la televisione è utile per l’informazione e per la conoscenza di eventi distanti, permettendo di avvicinarsi ad altri mondi. 

D: Rispetto alle altre serie televisive alle quali hai partecipato, che importanza ha questa esperienza nella tua crescita professionale?

R: Come interprete mi ha data molta sicurezza perché avevo un personaggio che era sempre presente. A livello attoriale è molto più difficile interpretare un personaggio sempre presente, per me è stato un punto di inizio.

Angela Curri ha guadagnato ampia popolarità televisiva a seguito della sua partecipazione alla seconda stagione di "Braccialetti Rossi". L'attrice sarà prossimamente al cinema con il film "Dei" diretto da Cosimo Terlizzi e prodotto dalla Buena Onda. 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Starsky & Hutch, la lunga ombra dei due poliziotti sulla Ford Gran Torino arriva fino ai giorni nostri

"Starsky & Hutch" è una delle serie tv dell'epoca d'oro tra la fine degli anni settanta e l'inizio degli ottanta rimasta nel cuore di milioni di appassionati, essendo riuscita ad entrare nella cultura popolare e nell'immaginario pop statunitense e mondiale. Le vicende dei due poliziotti diversi come il giorno e la notte, il biondo t...

 

Baron Noir, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio della serie televisiva "Baron Noir", presentata nel concorso internazionale della decima edizione del RomaFictionFest, in programma al The Space Cinema Moderno di Roma. Creata da Eric Benzekri e Jean-Baptiste Delafon, propone un racconto di strategie e intrighi politici. La trama si focalizza sul personaggio di P...

 

Berlin Station, recensione del primo episodio della serie tv

Berlin Station è la serie tv distribuita da Epix, di genere spy thriller. Abbiamo visto il primo episodio che richiama il recente genere, forzato da "The Americans", "Allegiance", "Quantico" e "Homeland". Come per queste serie è difficile già dall'inizio entrare in empatia con la trama, immersa tra ufficiali della CIA - in que...

 

No Offence, l'entusiasmante poliziesco creato da Paul Abbott

La serie televisiva intitolata "No Offence" giunge in Italia e va in onda sul canale FoxCrime dall'8 dicembre 2016.  Il police procedural creato da Paul Abbot ha debuttato sull'emittente britannica Channel 4 nel maggio 2015, riscuotendo un notevole successo di pubblico.  La trama pone al centro tre detective del Manchester Met...

 

Rischiatutto, Terence Hill e Nino Frassica nella nuova puntata del quiz

Il quiz "Rischiatutto" torna su Rai 3 l'8 dicembre 2016 dalle 21.15.  Alla nuova puntata del celebre programma televisivo partecipa anche Terence Hill, il quale gioca nei panni di "materia vivente", pertanto gli verranno sottoposti i quesiti che poi rivolgerà ai concorrenti nella fase centrale del tabellone. Annunciata anche la parteci...

 

Rocco Schiavone, un'implacabile caccia all'uomo nel sesto episodio 'Pulizie di primavera'

La serie televisiva "Rocco Schiavone" giunge al sesto episodio, intitolato "Pulizie di primavera" e in onda su Rai 2 il 7 dicembre 2016.  L'omicidio della sua amica Adele, con cui si conclude l'episodio "Era di maggio", sconvolge il vice questore, il quale si ritira in un residence e non riesce a tornare alla propria routine lavorativa. La do...

 

Tyrant, il peso del potere nella terza stagione della serie tv

La terza stagione della serie televisiva “Tyrant” ha debuttato su Fox il 1° dicembre 2016. Creata da Gideon Raff, racconta le vicende di una famiglia regnante di un immaginario paese del Medio Oriente. La trama presenta gli schemi del political drama, pertanto è caratterizzata dalla rappresentazione di alchimie politiche e g...

 

Legion, un nuovo caotico trailer annuncia la data di debutto della serie tv

La serie televisiva "Legion" debutta l'8 febbraio 2017 in contemporanea sui canali di proprietà Fox Networks Group in oltre 125 paesi del mondo. Creata da Noah Hawley, è bastata sul personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Chris Claremont e Bill Sienkiewicz.  La trama racconta la storia di David Haller, un giovane e...

 

Regno Selvaggio, un reale e intenso racconto dei predatori della savana

Il canale Nat Geo Wild propone una serie evento in sei episodi intitolata "Regno Selvaggio", all'interno del quale è descritta la quotidianità degli animali che vivono nella riserva di Savute, nel Botswana.  La voce narrante è dell'attore Fortunato Cerlino, noto al pubblico televisivo per la sua partecipazione a "Gomorra ...

 

The Americans, la serie tv che rivela la complessità dello spionaggio

La quarta stagione di "The Americans" ha debuttato su Fox il 1° dicembre 2016. Creata da Joe Weisberg, la serie televisiva racconta le vicende di Elizabeth e Philip Jennings, due spie sovietiche che si trovano a operare negli Stati Uniti durante il periodo della Guerra Fredda. L'inizio dell'episodio "Armi biologiche" (Titolo originale: "Gland...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni