X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Death Note, anche Willem Dafoe nel film statunitense tratto dal celebre manga giapponese

14/11/2016 15:00
Death Note anche Willem Dafoe film statunitense tratto dal celebre manga giapponese

Sono partite questa estate le riprese di "Death Note", la versione statunitense del famoso manga giapponese. L'opera sarà diretta da Adam Wingard e interpretata da Nat Wolff, Willem Dafoe e Margaret Qualley. L'uscita del lavoro è prevista per il prossimo anno.

Il film. Questa estate sono partite in Canada e negli Stati Uniti le riprese di “Death Note”, la versione cinematografica americana del famoso e omonimo manga giapponese di Tsugumi Ōba. L’opera sarà diretta da Adam Wingard (“The Guest” e i due “V/H/S”) e interpretata da Nat Wolff (“Colpa delle stelle”), Margaret Qualley (“The Nice Guys”) e Keith Stanfield (“Snowden”). Nel cast vi sarà anche Willem Dafoe, che presterà la sua voce allo shinigami Ryuk. Il film dovrebbe essere distribuito il prossimo anno, anche se non è stata ancora annunciata la data ufficiale d’uscita.

Trama. Tratto dall’omino e famoso manga di Tsugumi Ōba, “Death Note” vede come protagonista Light Yagama (Nat Wolff), un brillante studente che un giorno trova per caso un quaderno dai poteri sopranaturali – il Death Note, appunto -, che gli permette di uccidere delle persone semplicemente scrivendo i loro nomi e pensando al loro volto. Il ragazzo sfrutterà tale possibilità per eliminare diversi criminali, ma quando l’Interpool e un detective si accorgeranno delle tante morti misteriose, cominceranno a indagare seriamente.

Manga e altri media. Il film statunitense in corso di lavorazione non è la sola trasposizione del manga di Tsugumi Ōba. Infatti, “Death Note” ha avuto un successo tale da essere stato adattato da un’omonima serie televisiva anime (composta da 37 episodi andati in onda in Giappone tra il 2006 e il 2007) e da ben tre versioni cinematografiche live-action nipponiche dirette da Shūsuke Kaneko (i primi due film) e da Hideo Nakata (il terzo capitolo). Dunque, l’opera con la voce di Willem Dafoe sarà solo l’ultima (in ordine cronologico) versione audiovisiva del manga giapponese.

I motivi del suo successo. Pubblicato per la prima volta in Giappone nel 2003, “Death Note” è stato un grande successo di pubblico e di critica nel suo paese e non solo, come dimostrano i diversi adattamenti realizzati dal cinema e dalla televisione. I motivi di tale apprezzamento sono da individuare principalmente in una storia che punta molto sulla suspense, in un protagonista affascinante anche per la sua morale ambigua e non immacolata e, forse, in una simbologia cristiana che rende l’opera più ricca di testi e sottotesti da trovare e interpretare.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Juri Saitta
Home
 
Personaggi correlati
Willem Dafoe



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Nymphomaniac, dal 3 aprile al cinema, Von Trier produce I Am Here

"Nymphomaniac" approda finalmente nelle sale italiane. Il film discusso di Lars Von Trier, suddiviso in due episodi, sarà al cinema a partire dal 3 aprile in una versione "light" priva delle scene più scabrose, mentre “Nimphomaniac vol. 2” uscirà il 24 aprile. Trama. La storia narra della ninfomane Joe, interpretata da Charlotte Gainsbourg, che ra...

 

Lars von Trier: dopo le locandine osé, Numphomaniac vietato nella puritana Turchia

Nymphomaniac è troppo per la Turchia di Erdogan. Il film di Lars von Trier che ha trovato qualche difficoltà a farsi distribuire persino in stati occidentali come l'Italia, è stato giudicato da un'apposita commissione deputata da Ankara come un film pornografico, e pertanto vietato alla tradizionale distribuzione. Lars von Tri...

 

Al Super Bowl il trailer dell'attesissimo "John Carter"

Nato nella prima metà del '900 dalla penna del creatore di Tarzan Edgar Rice Burroughs, il personaggio di John Carter è legato alla serie di undici romanzi appartenenti al ciclo di Marte ed ora è diventato un film in 3D prodotto dalla Walt Disney che per l'impresa ha stanziato uno dei budget più alti della storia con l'i...

 

Festival Di Venezia 2010: Intervista a Willem Dafoe

Abbiamo intervistato l'attore Willem Dafoe, protagonista di A Woman dell'italiana e moglie Giada Colagrande, fuori concorso al Festival di Venezia e prodotto da Rita Capasa. Come si e' immedesimato nella parte del protagonista?Willem Dafoe. Il protagonista (uno scrittore in depressione a causa di un lutto e che viene salvato da una donna mister...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni