X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

La ragazza del treno, recensione del film

03/11/2016 07:30
La ragazza del treno recensione del film

"La ragazza del treno" è il film tratto dal romanzo di Paula Hawkins: Emily Blunt è la protagonista.

La ragazza del treno è il film di Tate Taylor, distribuito da 01 Distribution. Nel cast ci sono Emily Blunt, Haley Bennett, Rebecca Ferguson, Justin Theroux e Luke Evans: il film è tratto dall’omonimo romanzo di Paula Hawkins.

La trama segue pedissequamente il libro, con Rachel Watson (Blunt) depressa a causa del divorzio da Tom (Theroux) e capace di trovare sollievo solo ammirando la coppia felice che ogni giorno fa colazione su una veranda, nel tragitto che la conduce al treno da Manhattan. I due - Megan (Bennet) e Scott (Evans) - lasciano presto infrangere il loro idillio, poiché la donna scompare con l’ipotesi di essere stata assassinata. Rachel collabora alle ricerche, anche se lei stessa viene coinvolta sui dubbi del crimine: si scopre alla fine che l’ex marito Tom nascondeva un segreto con Megan.

La voce fuori campo dell’inizio è insopportabile, tanto che neanche nei didascalici film degli anni ’30 era così ridondante. La lentezza della suspense che presume di infondere tensione fa calare il film nei b-movie, quasi pensando ad un pubblico di soap opera piuttosto che quello che deve pagare 8 euro. E i vari sospiri della protagonista non fanno che ampliare questo senso di sconvenienza, della forma rispetto al contenuto, già di per sé diluito: il libro ha venduto più 15 milioni di copie copie e il regista di “The HelpTate Taylor forse ha saltato qualche pagina nell’adattamento.

Non era facile trasporre il libro, molto dialogato proprio per raccontare antefatti ed impressioni dei personaggi. Basti pensare a quella in cui Rachel parla con il Detective Riley (Allison Janney), con frasi senza balzi ma languide.

A ciò si aggiungono blande scene di sesso, per rendere la vicenda di appeal per un pubblico femminile. Emily Blunt ha dovuto faticare non poco per restituire il senso di tormento della protagonista romanzesca, data la onnipresenza del suo volto che - senza una trama adeguata ad un film - poco poteva imporre per renderlo accettabile.

Justin Teroux è totalmente fuori parte, i pianti di Megan (Haley Bennett) sono poco credibili così come i flashback simili a quelli di una tesina di regia. L’unica attrice con verve è Lisa Kudrow (la serie “Friends”), che interpreta il piccolo ruolo di Martha: in poche scene restituisce una mimica realistica e anche ironica. A questa estenuatezza contribuisce la musica di Danny Elfman, che dopo successi come “Batman”, “Desperate Housewives” e “I Simpsons” annacqua la trama.

L’unico momento di tensione si ha quando Rachel stringe un neonato, e poi si presenta davanti all’abitazione di Megan lasciandolo sul prato.

Come in un romanzo dalla giusta suspense, i colpi di scena si concentrano dopo i due terzi, con intrichi finali e un po’ di sangue causato da cavatappi e assoluzioni per legittima difesa. Ma qui siamo in un film.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
The Girl on the Train

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film La tenerezza

La tenerezza è il film di Gianni Amelio nelle sale. Nel cast ci sono Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi (leggi l'articolo sull'incontro con il cast) Il film esplora come l’incosciente che è fuori di noi possa segnarci. Così il protagonista Lorenzo (un compatto Renato...

 

L'inganno, immagini dell'infrazione dei tabù nel video del film con Nicole Kidman

È stato pubblicato un nuovo trailer del film “L’inganno”, diretto da Sofia Coppola. Nel trailer si mostra Martha Farnsworth (Nicole Kidman) che gestisce un collegio: arriva John McBurney (Colin Farrell) un soldato trovato nei paraggi, e le giovani cominciano a provare attrazione per lui. Da Edwina Dabney (Kirsten Dunst) a ...

 

Tribeca Film Festival, 'siamo attenti a ciò che emerge': intervista a Tammie Rosen

Il Tribeca Film Festival si svolge a New York fino al 30 aprile. Fondato nel 2002 da Robert De Niro e Craig Hatkoff negli anni si è sviluppato fino a presentare film come “Insomnia", “La leggenda degli uomini straordinari”, “Spider-Man 3” e “The Avengers”. Nel 2016 il vincitore è stato “...

 

Erin Moran, aveva recitato anche al cinema l'attrice scomparsa protagonista di 'Happy Days'

Erin Moran, attrice che nella  sitcom "Happy Days"  interpretava il personaggio di Joanie Cunningham è scomparsa all’età di cinquantasei anni. L’attrice originaria di Burbank è stata trovata morta in una roulotte nella contea di Harrison, nell'Indiana. Ancora sono ignote le cause della morte, per cui si a...

 

Intervista all'attore Emrhys Cooper: dal film 'Kushuthara' al prossimo 'Nosferatu'

Mauxa ha intervistato Emrhys Cooper, protagonista del film “Kushuthara: Pattern of Love”, uscito negli Stati Uniti e in Gran Bretagna e diretto da Karma Deki. Cooper ha lavorato anche a serie tv come “Mistresses”, “Vanity”. D. Nel film “Kushuthara”, nel ruolo di Charlie. Come ti sei avvicinato a ques...

 

Jack Nicholson, sarà nel remake del film 'Toni Erdmann' l'attore che compie 80 anni

Jack Nicholson, l’attore che compie oggi ottanta anni ha recitato in 65 film. Tra le pellicole emblematiche a cui ha lavorato ci sono “Qualcuno volò sul nido del cuculo” (1975),  “Shining” (1980), “Easy Rider” (1969), “Chinatown” (1974), “The Departed - Il bene e il male&rdquo...

 

The Divergent Series: Ascendant, la saga si chiuderà con un film per la TV

Con un annuncio senza precedenti, l’anno scorso la Lionsgate ha rivelato che il quarto capitolo della saga “Divergent”, inizialmente intitolato “The Divergent Series: Ascendant” sarebbe diventato un film per la TV, “Ascendant”, magari da concepirsi come episodio pilota di un’ipotetica serie spin-off. ...

 

Boston - Caccia all'uomo: il terrorismo raccontato in un video del regista Peter Berg

Il regista Peter Berg in un video racconta come la popolazione di Boston collaborò durane le riprese del film “Boston - Caccia all’uomo” di cui è regista. È stato diffuso un nuovo video del film “Boston - Caccia all’uomo” in cui il registe Peter Berg racconta quale fosse la necessità ...

 

Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse: il film commedia sul 'padre chioccia' con Omar Sy

Famiglia all’improvviso - Istruzioni non incluse è il film nelle sale diretto da Hugo Gélin con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston. La storia è quella di Samuel che vive nel Sud della Francia: non ha troppe preoccupazioni giornaliere, finché una ex ragazza si presenta dice...

 

Cars 3, gli autori presentano il corto 'A Tale of Momentum and Inertia'

Eyal Podell e Jonathon E. Stewart, che hanno scritto il prossimo film “Cars 3” hanno realizzato un cortometraggio per Fox Animation Studios dal titolo “A Tale of Momentum and Inertia”. Il progetto è stato presento a diversi Festival: la storia racconta di un uomo roccia che cerca di trattenere un masso che sta per di...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni