X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

La ragazza del treno, recensione del film

03/11/2016 07:30
La ragazza del treno recensione del film

"La ragazza del treno" è il film tratto dal romanzo di Paula Hawkins: Emily Blunt è la protagonista.

La ragazza del treno è il film di Tate Taylor, distribuito da 01 Distribution. Nel cast ci sono Emily Blunt, Haley Bennett, Rebecca Ferguson, Justin Theroux e Luke Evans: il film è tratto dall’omonimo romanzo di Paula Hawkins.

La trama segue pedissequamente il libro, con Rachel Watson (Blunt) depressa a causa del divorzio da Tom (Theroux) e capace di trovare sollievo solo ammirando la coppia felice che ogni giorno fa colazione su una veranda, nel tragitto che la conduce al treno da Manhattan. I due - Megan (Bennet) e Scott (Evans) - lasciano presto infrangere il loro idillio, poiché la donna scompare con l’ipotesi di essere stata assassinata. Rachel collabora alle ricerche, anche se lei stessa viene coinvolta sui dubbi del crimine: si scopre alla fine che l’ex marito Tom nascondeva un segreto con Megan.

La voce fuori campo dell’inizio è insopportabile, tanto che neanche nei didascalici film degli anni ’30 era così ridondante. La lentezza della suspense che presume di infondere tensione fa calare il film nei b-movie, quasi pensando ad un pubblico di soap opera piuttosto che quello che deve pagare 8 euro. E i vari sospiri della protagonista non fanno che ampliare questo senso di sconvenienza, della forma rispetto al contenuto, già di per sé diluito: il libro ha venduto più 15 milioni di copie copie e il regista di “The HelpTate Taylor forse ha saltato qualche pagina nell’adattamento.

Non era facile trasporre il libro, molto dialogato proprio per raccontare antefatti ed impressioni dei personaggi. Basti pensare a quella in cui Rachel parla con il Detective Riley (Allison Janney), con frasi senza balzi ma languide.

A ciò si aggiungono blande scene di sesso, per rendere la vicenda di appeal per un pubblico femminile. Emily Blunt ha dovuto faticare non poco per restituire il senso di tormento della protagonista romanzesca, data la onnipresenza del suo volto che - senza una trama adeguata ad un film - poco poteva imporre per renderlo accettabile.

Justin Teroux è totalmente fuori parte, i pianti di Megan (Haley Bennett) sono poco credibili così come i flashback simili a quelli di una tesina di regia. L’unica attrice con verve è Lisa Kudrow (la serie “Friends”), che interpreta il piccolo ruolo di Martha: in poche scene restituisce una mimica realistica e anche ironica. A questa estenuatezza contribuisce la musica di Danny Elfman, che dopo successi come “Batman”, “Desperate Housewives” e “I Simpsons” annacqua la trama.

L’unico momento di tensione si ha quando Rachel stringe un neonato, e poi si presenta davanti all’abitazione di Megan lasciandolo sul prato.

Come in un romanzo dalla giusta suspense, i colpi di scena si concentrano dopo i due terzi, con intrichi finali e un po’ di sangue causato da cavatappi e assoluzioni per legittima difesa. Ma qui siamo in un film.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
The Girl on the Train

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film In viaggio con Jacqueline

In viaggio con Jacqueline (“La vache” e “One Man and His Cow” in inglese) è il film commedia francese di Mohamed Hamidi. Nel cast ci sono Fatsah Bouyahmed, Lambert Wilson, Jamel Debbouze, Christian Ameri. Fatah è un modesto contadino algerino che non ha mai lasciato la sua campagna. Vive con la mucca Jacquelin...

 

Festival di Cannes 2017, il pungente Cristian Mungiu è Presidente di giuria della Cinéfondation

Al Festival di Cannes 2017 presiederà la giuria della Cinéfondation e Short Film Competition il regista Cristian Mungiu. Il Festival si svolgerà dal 17 al 28 maggio, e Mungiu seguirà il ruolo che ebbe Steven Spielberg nel 2013, nonché Abbas Kiarostami e Jane Campion. Cristian Mungiu vinse la Palma d’Oro co...

 

La bella e la bestia, 'sul set le scene sono avvenute in maniera naturale': intervista all'attrice Simone Sault

La bella e la bestia (“Beauty and the Beast”) è il film di Bill Condon con Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Ian McKellen ed Emma Thompson (leggi l’intervista allo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos). La storia è ambientata alla fine del XVIII secolo, in un castello nei pressi di un piccolo villaggio...

 

Film più visti della settimana: è record d'incasso per La bella e la bestia

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 17 al 19 marzo 2017 vede al primo posto “La Bella e la bestia" (“Beauty and the Beast”): la storia di Bella e dell’amore per il principe deformato da un incantesimo incassa 170.000.000 milioni di dollari. Al secondo posto si sposta “Kong: Skull Island&rdquo...

 

Vi presento Toni Erdmann, 'il desiderio di essere visti come siamo': intervista all'attore del film Trystan Pütter

Vi presento Toni Erdmann è il film di Maren Ade con Peter Simonischek, Sandra Hüller, Michael Wittenborn, Thomas Loibl e Trystan Pütter. La storia è quella di un uomo anziano, Winfried Conradi cui piace burlare le persone. Non vede spesso sua figlia Ines,e per farle una sorpresa la va a trovare dopo la morte dell’anzi...

 

Un tirchio quasi perfetto, il film commedia sull'avarizia di Fred Cavayé

Un tirchio quasi perfetto è il film nelle sale diretto da Fred Cavayé, con Dany Boon, Laurence Arné e Noémie Schmidt. La storia è quella di François Gautier, che fa dell’avidità un’esigenza. Non spende mai più del necessario, ma quando incontra una donna la situazione muta. Inoltr...

 

La Bella e la Bestia, il libro da cui è tratto il film con Emma Watson

La Bella e la Bestia è il libro che - in concomitanza dell’uscita del film - ripropone alcuni aspetti della pellicola intepretata da Emma Watson (leggi l'intervista allo sceneggiatore del film Evan Spiliotopoulos). Il libro illustrato racconta la storia del film, usando uno stile di scrittura semplice e adatto anche alla lettura dei b...

 

Halloween, John Carpenter sarà produttore esecutivo e co-sceneggiatore del remake

Qualche settimana fa il leggendario regista del primo “Halloween”, John Carpenter, ha annunciato i componenti principali della squadra che si occuperà del reboot della saga da lui stesso fondata nel 1978. David Gordon Green sarà in cabina di regia, mentre Danny McBride (famoso per le due serie tv comedy fatte per HBO, &ldq...

 

Basic Instinct, il film thriller dai 5 elementi eversivi

Basic Instinct è il film di Paul Verhoeven con Sharon Stone e Michael Douglas che uscì il 22 marzo 1992 negli Stati Uniti (leggi l'intervista al regista sul film "Elle"). Un poliziotto deve scoprire chi sia l’artefice di un omicidio compiuto con un punteruolo per il ghiaccio. La ricerca lo conduce ad una scrittrice ricca e sedu...

 

Aeffetto Domino, il film indipendente di Fabio Massa sul legame con l'Africa

Aeffetto Domino è il film che esce oggi nelle sale: diretto da Fabio Massa e interpretato dallo stesso Massa, Ivan Bacchi, Mohamed Zouaoui, Pietro De Silva racconta la vicenda di Lorenzo, trentenne che realizza il sogno di andare in Africa ad insegnare grazie ad un'associazione no profit italiana. Qui c’è Kalid, un giovane afric...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni