X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Darth Vader and Son, recensione del comic

02/11/2016 07:30
Darth Vader and Son recensione del comic

"Darth Vader and Son" e "Vader's Little Princess" sono de comic he stanno avendo maggiore successo di vendita. Mauxa li ha recensiti.

Darth Vader and Son” e “Vader's Little Princess” sono due volumi ideati da Jeffrey Brown, attualmente nelle prime posizioni dei comics più venduti negli Stati Uniti.

Mauxa li ha recensiti. I volumi sono editi da Chronicle Books, mentre per il Regro Unito da Abrams and Chronicle Books.

Nell’universo Marvel dai comics si traggono film, in quello di Star Wars avviene il contrario. E sopratutto con la capacità di raccogliere l’attenzione del pubblico che crescendo potrebbe appassionarsi alla saga, ovvero i bambini dai 3 ai 6 anni.

Vader's Little Princess” racconta come Vader-Sith Lord - leader del Impero Galattico - deve affrontare la prova più complicata, ossia gli sbalzi d'umore della figlia Leia. Da piccola è già ribelle: “from now on you do as I tell you, okay?” (“da ora in poi farai quello che ti dico io, okay?”), sentenzia al padre. Così lei va in una piscina insieme al piccolo Han Solo, Vader si avvicina e lamenta: “Don’t splash my cape” (“non bagnare il mio mantello”).

La situazione si complica quando Leia prova un affetto diverso verso Han Solo: “Dad, I’m dating Han Solo! What are you thinking?” (“Papà, vorrei conoscere meglio Han Solo! Cosa ne pensi?”), chiede. “Han Solo? I thought you broke up” (“Han Solo? Pensavo che avessi rotto con lui”) si affligge Vader. Finché lei non manifesta la rabbia: “I hate you!!” (“Ti odio”) urla, “Yes! Use you hate!” (“Sì! Usa il tuo odio”) sorride lui sfregandosi le mani.

Vader deve così assecondarla, con un atteggiamento opposto a quello che lui adotta nell’intransigenza della sua professione. L’ironia è evidente, ma se i bambini apprezzeranno i contenuti espressi - è sempre meglio obbedire ai genitori- gli adulti sorrideranno per questo abbassamento caratteriale del malvagio di Star Wars.

Vader insegna anche a Leia come far volare un caccia TIE, parlare con gli amici via ologramma, comunicare con R2-D2, e fare in modo che lei non esca di casa indossando solo un bikini metallico: “You are not going out dressed like that!” (“non penserai di uscire in quel modo!”), borbotta lui. Le capacità genitoriali di Vader sono a repentaglio.

Le Illustrazioni sono accurate, con tratti che richiamano il disegno a matita; la figura nera di Vader si staglia in ogni immagine, aumentando ancora di più il senso di ironia.

In “Darth Vader and Son” lui deve educare il figlio Luke: “Don’t make bubbles” (“Non fare le bolle”) gli consiglia al bar mentre beve. Vader lo insegue mentre Luke scorrazza in bicicletta. “Pershaps I can find new ways to motivate you” (“forse non so trovare le maniere giuste per motivarti”).

"Luke, io sono tuo padre" urla disperato Vader. “Together we can rule the galaxy as father and son” (“insieme potremo comandare la galassia come padre e figlio”) ambisce lui, e Luke lo smorza: “and then I can have a treat?” (“e, posso avere un regalino”). Non è neanche facile insegnargli come usare la spada laser, utilizzare la Forza per mangiare la marmellata, come lavorare sulla Morte Nera: "Ehm, sembra proprio come te, Lord Vader!”, afferma Luke.

A conferma che i due libri hanno un pubblico più adulto, vi sono inseriti due pezzi unici, stampe d’arte i cui Leia fa un ritratto violaceo del padre, e Luke mentre pesca impiglia il mantello di Vader disperato.

Jeffrey Brown è stato premiato con il Premio Eisner, proprio per questi due volumi, nonché “Goodnight Darth Vader” e “Darth Vader and Friends”. Se l’ironia ci salverà dalla Morte nera, alla fine Luke confessa sempre al padre: “I love you, Dad”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Da 'Atomica Bionda' a 'Codename Baboushka': intervista a Antony Johnston e Shari Chankhamma

Antony Johnston è l‘autore della graphic novel “The Coldest City”, da cui è tratto il film “Atomica Bionda” di David Leitch con protagonista Charlize Theron (leggi la recensione del film). Johnston è anche autore della serie comics “Codename Baboushka” disegnata da Shari Chankhamma e i...

 

Matterfall, recensione videogame per PS4

Matterfall è il nuovo videogioco sviluppato da Housermarque, un action shooter in due dimensioni sullo stile degli storici Metal Slug e Contra. La versione moderna del run & gun è dello stesso team che ha partorito gli ottimi giochi pubblicati su PS4 da Sony, quali Resogun, Alienation e Nex Machina, da poco uscito. Lo stile grafic...

 

Marvel's Inhumans, un nuovo video svela il dietro le quinte della serie tv

Il debutto di “Marvel's Inhumans” avverrà negli Stati Uniti il 1° settembre, i primi due episodi saranno proiettati nei cinema IMAX per due settimana e dal 29 settembre la serie televisiva sarà trasmessa su ABC. La trama ruota attorno ai personaggi degli Inhumans creati da Stan Lee e Jack Kirby. Si tratta di un g...

 

Recensione Redlands il nuovo fumetto horror della casa editrice Image Comics

Redlands è il nuovo fumetto horror della casa editrice Image Comics. Il primo numero di questa nuova serie è stato pubblicato lo scorso 9 agosto in America e per leggere il secondo volume si dovrà aspettare fino al 13 settembre. Per la realizzazione di questo albo si è riunito un team creativo davvero d’eccezione, ...

 

The Shadow/Batman n.1 il nuovo fumetto creato in collaborazione tra DC e Dynamite

The Shadow/Batman n.1 sarà in vendita in America dal 4 ottobre prossimo, questo nuovo fumetto è stato creato in collaborazione tra DC Entertainment e Dynamite Entertainment. La nuova miniserie creata dallo scrittore Steve Orlando e disegnata da Giovanni Timpano arriva nell’arco temporale subito successivo al precedente crossover...

 

LawBreakers, recensione videogame per PS4 e PC

LawBreakers è uno sparatutto competitivo ideato da Cliff Bleszinsky, storico creatore della saga di Gears of War. Il nuovo progetto vira verso gli arena shooter degli anni Novanta, dove velocità, bravura e precisione facevano la differenza nei tesi e adrenalinici scontri in multigiocatore di Unreal Tournament e Quake. LawBrekers &egra...

 

IDW Publishing, Zombies vs Robots: dal fumetto al film

“Zombies vs Robots” è la celebre serie fumettistica realizzata da Chris Ryall, sceneggiatore a capo della sezione creativa della casa editrice IDW Publishing, e dall'artista Ashley Wood.Il debutto del fumetto avviene nel 2006, mentre dal 2011 si parla dell'interessamento da parte di Hollywood per farne un adattamento cinematograf...

 

Bao Publishing, Ryuko: il nuovo manga di Eldo Yoshimizu

Bao Publishing pubblica il nuovo manga "Ryuko", opera dell'artista giapponese indipendente Eldo Yoshimizu. Il primo volume, dei due previsti, sarà disponibile dal 31 agosto. La trama invita il lettore a conoscere Ryuko, giovane donna a capo di una potente comunità criminale appartenente alla Yakuza, la famigerata organizzazione mafio...

 

Hellblade: Senua's Sacrifice, recensione videogame per PS4

Hellblade: Senua's Sacrifice è un videogioco sviluppato da un team di sole venti persone, una produzione indipendente di Ninja Theory, autori dell’ultimo capitolo di Devil May Cry, un reboot coraggioso e ben riuscito. Hellblade è un progetto piccolo ma dall’ampio respiro narrativo, un viaggio di una decina di ore che ci co...

 

Valerian e la città dei mille pianeti, Luc Besson porta al cinema la graphic novel sci-fi

“Valerian e la città dei mille pianeti” è il prossimo film diretto da Luc Besson, in uscita nelle sale italiane il 21 settembre prossimo. Il film è ispirato a “Valérian and Laureline”, fumetto francese di successo internazionale a firma di Pierre Christin (sceneggiatura) e Jean-Claude Mézi...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni