X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Dishonored II, recensione videogame per PS4 e Xbox One: il Corvo e la sua Principessa

15/11/2016 16:30
Dishonored II recensione videogame per PS4 Xbox One il Corvo la sua Principessa

Dishonored II è l'action-stealth per eccellenza, tra nuovi poteri soprannaturali e possibilità di assassinio. La scelta tra due personaggi, Corvo Attano e la principessa Emily Kaldwin, nella colorata e decadente città costiera di Karnaca

Dishonored II è un videogioco action stealth sviluppato da Arkane Studios e pubblicato da Bethesda Softworks, il seguito di una delle produzioni che ha maggiormente influenzato la scorsa generazione di console. Il successo mediatico ottenuto, da recensioni entusiastiche e dall’apprezzamento degli utenti, si è concretizzato nella Definitive Edition del primo capitolo, uscita lo scorso anno su PS4 e Xbox One. L’enorme attenzione e cura all’aspetto artistico e alle atmosfere di gioco, con personaggi perfettamente tratteggiati e dipinti nelle loro sfumature, ha regalato un titolo complesso dal punto di vista contenutistico e del gameplay, un intento che gli sviluppatori hanno voluto replicare anche nel suo successore.



La trama di Dishonored II trasporta il giocatore dai grigi e opprimenti quartieri di Dunwall alla città mediterranea e colorata di Karnaca. Lo stile visivo differente, tuttavia, porta con sé il medesimo degrado sociale e decadenza morale, nascosta da architetture eleganti e lussuose. La storia è ambientata quindici anni dopo l’epilogo del primo episodio, con un’introduzione che riassume e chiarisce gli eventi avvenuti in Dishonored, con la caduta del Lord Reggente e la fine dell’epidemia di peste. Il trono di Dunwall è ora nelle mani della principessa Emily Kaldwin, nostro obiettivo da salvare nel precedente titolo, aiutata dal suo fidato tutore Corvo Attano. L’apparente pace, durata più di un decennio, viene a sgretolarsi nel colpo di stato che costringe la giovane e bella principessa a fuggire, lasciando nelle mani di sua zia Jessamine Kaldwin le redini della città.

Il gameplay di Dishonored II si divide in due possibilità ludiche e narrative, nell’iniziale decisione di quale personaggio scegliere, tra Emily Kaldwin e Corvo Attano. Se i poteri di Corvo vengono in parte mutuati dal primo episodio, le abilità soprannaturali di Emily rappresentano un netto stacco rispetto al passato, in termini di approcci e possibilità offensive. Qualsiasi sia la nostra scelta, comunque, l’avventura principale può essere affrontata in diversi modi e possibilità, che influiscono sul mondo di gioco e nei differenti finali. Uno stile votato all’azione, che comporta l’uccisione dei nemici conduce ad un quantitativo di Caos maggiore, mentre giocare in modo furtivo, senza farsi notare, permette di eliminare guardie e avversari in maniera non letale. Le armi e i poteri a nostra disposizione permettono così estrema libertà d’azione e movimento, con percorsi alternativi, zone d’ombra da sfruttare e interazioni ambientali con cui distrarre e aggirare i nemici. Il potenziamento di entrambi i personaggi passa ancora una volta dalle relazioni con l’Esterno, entità criptica che dona abilità uniche e peculiari.

La grafica di Dishonored II si basa sul nuovo motore grafico Void Engine, sviluppato da id Tech e modificato per l’occasione dal team Arkane Studios. Il passo in avanti rispetto al primo capitolo è evidente, anche per una qualità dell’originale altalenante e poco evoluta, migliorata successivamente dalla riedizione per le console di nuova generazione. Il risultato ottenuto con il secondo capitolo dipinge un mondo vivo e riprodotto con dovizia di particolari, tra architetture affascinanti e finemente realizzate, e un tessuto urbano dinamico e ricco di storia. La città mediterranea di Karnaca rappresenta uno stacco cromatico rispetto alle strade fumose e grigie di Dunwall, pur presentando un livello di decadenza e corruzione pari all’originale. Gli scenari ricreati possiedono uno stile e una bellezza artistica indubbia, tra luoghi esotici e lussuose ville, contraddistinte da una resa più morbida rispetto ai contorni squadrati del primo capitolo. Il lavoro sui personaggi gode degli stessi benefici in termini di resa e modelli, con animazioni e movenze credibili, oltre ad un’intelligenza artificiale dei nemici piuttosto avanzata, anche se a volte imprevedibile e non sempre impeccabile. Gli ambienti urbani risultano complessi per struttura e design, una caratteristica che si unisce alle tattiche di gameplay e furtività, con il marcato contrasto tra zone luminose e al buio, dove agire in maniera stealth.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione Joyride un viaggio nell'universo scritto da Jackson Lanzing e Collin Kelly

Joyride è uscito lo scorso anno in America per la casa editrice Boom! Studios. Questo fumetto ci trasporta sulla Terra di un futuro lontano, dove una giovane donna, Uma, con il suo stile rock e la sua voglia di infrangere tutte le regole, inizia un’avventura senza ritorno. L’albo è stato scritto da Jackson Lanzing e Collin...

 

Sergio Bonelli Editore, Lavennder in uscita a luglio

“Lavennder”, il nuovo fumetto scritto, disegnato e colorato da Giacomo “Keison” Bevilacqua uscirà il 12 luglio per Sergio Bonelli Editore. La copertina è stata realizzata da Aldo Di Gennaro. La trama ha come protagonisti una coppia di fidanzati, desiderosi di immergersi nella natura selvaggia e incontaminata d...

 

Conferenza Sony PlayStation all'E3 2017 di Los Angeles: il futuro di PS4

La Conferenza Sony all’E3 2017 di Los Angeles riserva sempre tantissimi annunci e trailer dei giochi di prossima uscita, per un parco esclusive davvero solido e convincente. Se lo scorso anno molti erano stati i nuovi giochi presentati, la conferenza del 2017 ha mostrato nuovamente, e in forma estesa, quello che ci attende nel futuro della co...

 

Delcourt Edizioni, Alex + Ada: il secondo volume della trilogia targato Image Comics

Delcourt Edizioni pubblica “Alex + Ada” in un volume che raccoglie la seconda parte dell'acclamata trilogia fumettistica targata Image Comics. La data di uscita dell'albo è fissata per il 5 luglio. La trama ha come protagonista il giovane Alex. Lo conosciamo mentre sta attraversando una crisi sentimentale, dopo essere stato lasc...

 

Spider-Man: Homecoming, incontro con Tom Holland e Jon Watts

"Spider-Man: Homecoming" uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 6 luglio.  Abbiamo partecipato all'incontro stampa a Roma con il registra Jon Watts e l'attore protagonista Tom Holland.  Il film concede al pubblico un rinnovato sguardo sulle vicende del celebre supereroe dei fumetti Marvel. Nel cast sono presenti anche&nbs...

 

Conferenza Microsoft all'E3 di Los Angeles: il futuro di Xbox

La Conferenza Microsoft all’E3 2017 era fortemente attesa soprattutto per la presentazione della nuova console casalinga, Xbox One X, e i giochi che potessero sfruttare le caratteristiche tecniche della macchina, ad oggi la più potente mai creata. Accanto ai videogiochi in esclusiva per Xbox, grande attenzione è stata data alle ...

 

Panini Disney, le nuove storie di Topolino all'insegna del fantasy.

“E.B. L'Extra-Terrestre”, Topostorie 39, è in uscita il 5 luglio al prezzo promozionale di € 3,60 per Panini Disney. L'albo, di 240 pagine, sarà a firma di autori vari. Tra le storie, quello inedita di Massimo Marconi (sceneggiatura) e Salvatore Deiana (disegni) che vede Topolino decidersi per una vacanza all'insegna...

 

Sette giorni in Grecia è un bellissimo racconto di viaggio pubblicato da BeccoGiallo

Sette giorni in Grecia è un fumetto pubblicato dalla casa editrice BeccoGiallo che racconta un viaggio alla scoperta di un paese bellissimo. Il libro è stato scritto da Emanuele Apostolidis e disegnato da Isacco Saccoman, tra queste pagine troviamo la bellezza e tantissime curiosità della Grecia come solo chi l’ha visitat...

 

Recensione La scimmia e il melograno è la nuova storia pubblicata dalla casa editrice Orecchio Acerbo

La scimmia e il melograno è una storia breve per bambini dagli otto anni in su pubblicata in questo mese di giugno dalla casa editrice Orecchio Acerbo. La storia che viene raccontata è stata scritta da Serenella Quarello e disegnata da Lucie Müllerovà. L’albo che contiene 64 pagine e misura 21x28 centimetri, racconta...

 

Rimini Comix, al via dal 20 luglio con tante novità

Rimini Comix, torna l'appuntamento estivo con la mostra-mercato dedicata al fumetto: la fiera del fumetto, a ingresso gratuito, si svolgerà dal 20 al 23 luglio in Piazza Federico Fellini, davanti al Grand Hotel. Tra gli eventi annunciati, Ori Cosplay International con protagonista l'acclamato artista belgradése, amatissimo dai Cospla...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni