X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Walking Dead, il successo degli zombie grazie ai fumetti

21/10/2016 10:00
The Walking Dead il successo degli zombie grazie ai fumetti

"The Walking Dead", dal fumetto alla serie tv che inaugura la sua settima stagione: il fenomeno degli zombie lungo la storia del fumetto.

Conto alla rovescia per l'uscita della settima stagione di “The Walking Dead” che debutta il 23 ottobre su AMC, mentre è attesa il giorno successivo su FOX Italia per il pubblico italiano.
La serie televisiva arriva sul piccolo schermo nel 2010 tramutandosi in un ruggente fenomeno pop, stagione dopo stagione. Tutto nasce dall'omonimo fumetto, da cui è tratta la serie tv: la serie comics, a firma di Robert Kirkman e Tony Moore, è pubblicata nell'autunno del 2003 da Image Comics.

La trama del primo arco narrativo fumettistico ha come protagonista il poliziotto Rick Grimes che si risveglia in un letto, in seguito a un ferimento durante il servizio. Aggirandosi nella struttura ospedaliera che lo ospita, si rende conto di essere il bersaglio di quelli che appaiono come morti che camminano: comprenderà presto che il mondo conosciuto non è più lo stesso, ma un luogo, evidentemente, fin troppo allettante per creature fameliche di carne umane.

L'origine degli zombie ha riferimenti nella cultura haitiana e in talune leggende africane. L'archetipo del morto vivente attecchisce nella letteratura occidentale durante il romanticsmo di stampo gotico che trova spazio nell'opera di Edgar Allen Poe e, successivamente, in quella di H. P. Lovecraft. Nel corso di varie epoche si è tentato di dare spiegazioni scientifiche (induzione di determinate droghe) e sociologiche (sintomi descritti nella schizofrenia) a riguardo. In verità, gli zombie compaiono anche nella mitologia scandinava e, come ibride nature vampiresche, in quella germanica.

La concezione moderna di zombie arriva con il cult “La notte dei morti viventi”, il film indipendente e rivoluzionario di George A. Romero che ipotizza un'apocalisse di morti viventi e lo associa alla società consumistica.
Ogni essere umano attaccato da uno zombie diventa uno zombie egli stesso, vale a dire una creatura lenta, passiva e stupida, notoriamente svuotata da vivacità di sguardo.
Le cause della “zombite” possono essere un virus, un batterio o altra minaccia pandemica. Siffatta interpretazione si rivela una metafora talmente azzeccata e attuale, da alimentare il successo del genere fino ai giorni nostri. In sostanza, lo zombie altro non è che il consumatore.
È noto il debito di “The Walking Dead”, sia in versione fumettistica che televisiva, al capolavoro di Romero, ispirato anch'esso ai fumetti come “Tales of the Crypt” di EC Comics, casa editrice a stelle e strisce, specializzata in fumetti horror, crime e sci-fi, attiva fino alla metà degli Anni Cinquanta.

Il mondo del fumetto si interessa ai morti viventi fin dagli Anni Quaranta con DC Comics che introduce Solomon Grundy, zombie supervillain che fa capolinea nel 1944 in “All American Comics #61” contro Lanterna Verde. Il riscontro positivo dei lettori lo rende un avversario degno di Batman e Superman.
Nello stesso tempo, un “non-morto” appare anche nella serie Disney di Paperino, parliamo di “Donald Duck Four Color #238”, in cui Bombie The Zombie perseguita Paperone, reo di attuare metodi imperialisti e responsabile della distruzione di un villaggio africano.

Gli zombie escono di scena con la nascita del CCA (Comics Code Authority), associazione formata dalla “Magazine Association of America” nel 1955 che diventa l'organo vigilante durante tutto il secolo scorso.
Tuttavia, nel 1973 la Marvel decide di re-interessarsi a Simon William Garth, zombie nato da un rito voodoo nel 1953, che torna protagonista nella serie in bianco e nero “Tales of Zombie”.

La casa delle meraviglie abbandona il CCA nel 2001, mentre qualche anno dopo, nel 2005, pubblica “Marvel Zombies”, serie apocalittica in cui i supereroi appaiono zombizzati.
Nell'universo di DC Comics, nel 2009, compaiono i “Black Lantern Corps”, la controparte criminale del “Corpo delle Lanterne Verdi”: l'organizzazione, creata da Geoff Johns ed Ethan van Sciver, è formata da morti viventi capeggiati da Nekron.

In anni recenti, gli zombie continuano a proliferare nel panorama comic: da “iZombie” di Vertigo Comics a “Zombie vs Robot” e il crossover “Star Trek: Infestation", entrambi targati IDW Publishing”; senza dimenticare “Raise the Dead” di Leah Moore, la figlia del Bardo di Northampton, e il marito John Reppion per Dynamite Entertainment.
Nel 2015 si contano oltre cinquanta serie comics relative agli zombie. Nel 2016 sono scese a una ventina.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra, recensione videogame per PS4 e Xbox One

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra è il videogioco sviluppato da Warner Bros Interactive Entertainment, l’incarnazione videoludica che utilizza luoghi ed immaginario de Il Signore degli Anelli di J.R.R Tolkien, con una struttura narrativa personale e incentrata sul personaggio dalla doppia anima di Talion e Celebrimbor. L’Om...

 

Justice League, Wonder Woman leader indiscussa

Il nuovo trailer “Heroes” di Justice League rivela scene spettacolari promettendo siparietti comici. Nella sequenza iniziale compare anche Henry Cavill nei panni di Superman, ma è una scena immaginata da Lois Lane (Amy Adams), l'adorata collega ora in lutto. Tra i fan, oltreoceano, c'è chi comincia a dubitare dell'effetti...

 

La filosofia di Marie Kondo in una spassosa graphic novel

Marie Kondo è la beniamina di milioni di donne che, grazie a lei, si possono avvalere del suo metodo, ribattezzato dalla stessa autrice KonMari, per tenere in ordine casa. “Il magico potere del riordino” debutta in Giappone nel 2011, mentre in Italia arrriva tre anni dopo grazie alla casa editrice Vallardi. Negli Stati Uniti, il ...

 

Marvel's Inhumans: i legami tra i protagonisti descritti nella prima puntata

La serie televisiva "Marvel's Inhumans" debutta questa sera su Fox  Nella prima puntata intitolata "Guardate gli umani" sono introdotti i personaggi principali, gli stessi creati da Stan Lee e Jack Kirby e comparsi per la prima volta nei fumetti pubblicati da Marvel Comics.  Gli "inumani" sono dotati di abilità straordinarie e vi...

 

I videogiochi più importanti in uscita su PS VR

PlayStation VR offre centinaia di titoli differenti, da piccole esperienze digitali a giochi tripla A, per un panorama già molto variegato ad un anno di distanza dal lancio. L’interesse suscitato dal visore e il supporto costante di Sony, che a breve ne pubblicherà una revisione hardware, ha portato svariate software house a svi...

 

Rizzoli Lizard, Il signor Ahi e altri guai di Franco Matticchio

Dopo la pubblicazione estiva di “Jones e altri sogni”, Rizzoli Lizard ripropone “Il signor Ahi e altri guai”. Franco Matticchio realizza le prime due storie del signor Ahi, tra fine degli Anni Settanta e gli inizi degli Anni Ottanta. Quando finiscono su Linus nel 1985, l'artista si affretta a disegnarne una terza: il volume ...

 

Redlands n.3 il fumetto horror della Image Comics continua il suo successo

Redlands n.3 uscirà la prossima settimana nelle fumetterie americane grazie alla casa editrice Image Comics. Questo albo dai toni horror ha avuto un grandissimo successo sia a livello di pubblico che tra gli esperti del settore. Alle redini del fumetto troviamo sempre lo stesso team creativo: Jordie Bellaire ai testi e Vanesa Del Rey ai dise...

 

Swamp Thing di Mark Millar il fumetto integrale della collana della Vertigo Comics

Biblioteca Vertigo: Swamp Thing di Mark Millar è la pubblicazione della sezione Vertigo Comics della RW Edizioni. Questa collana si chiama Biblioteca di Lucien e normalmente vengono pubblicate opere complete realizzate da grandi autori che compaiono per la prima volta in Italia. La nuova versione di questa storia vede ai testi due grandissim...

 

I migliori videogiochi disponibili su PlayStation VR

PlayStation VR ha rappresentato una svolta all’interno dell’intrattenimento casalingo, espandendo il concetto di videogioco e replicando a 360 gradi un mondo vivo e tangibile. L’unione con PS4 ha permesso di giocare esperienze pensate appositamente per la realtà virtuale, con vere e proprie avventure esclusive per il visore...

 

FIFA 18, recensione videogame per PS4 e Xbox One

FIFA 18 è il videogioco calcistico di Electronic Arts, regina da diversi anni in termini di vendite e attesa da parte dell'utenza console, che vede l’uscita annuale del titolo come un evento da segnare sul calendario. L’egemonia nell’ambito dei giochi di calcio, durata praticamente un decennio, si è leggermente intac...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin