X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Viennale Film Festival, intervista al direttore Hans Hurch: le forme più innovative del cinema

20/10/2016 07:30
Viennale Film Festival intervista al direttore Hans Hurch le forme innovative del cinema

Mauxa ha intervistato il direttore del Viennale Film Festival, il più importante evento cinematografico austriaco.

La Viennale è il festival cinematografico più importante in Austria. Giunto alla 56esima edizione si svolge nella capitale e propone un programma che concilia tradizione e sperimentazione. Si svolge dal 20 ottobre al 2 novembre 2016: Mauxa ha intervistato il direttore del festival, Hans Hurch.

D. Come si sviluppa il programma di quest’anno?

Hans Hurch. La Viennale mostra circa 150 lungometraggi, tra film e documentari e 40 cortometraggi nel suo programma principale. Non vi è un tema comune, a parte il fatto che i film dovrebbero essere una grande selezione dei migliori film dell’anno.

D. Date spazio anche alla sperimentazione?

H. H. Sì, c’è una particolare attenzione alle forme più innovative. La Viennale offre uno spaccato della cinematografia attuale, che si distingue dall'estetica della corrente convenzionalità e del politicamente rilevante. Poi ogni anno c’è una grande retrospettiva tematica: ma questo è un programma laterale realizzato in collaborazione con il Filmmuseum austriaco. Il tema di quest’anno è: "A Second Life - Themes and Variations in Film".

D. Avete una selezione anche dall’Italia?

H. H. Sì, ci sono alcuni film italiani come “I tempi felici verranno presto” di Alessandro Comodin, “The Challenge” di Yuri Ancarani, “La Cupola” di Volker Sattel, “Mister Universo” di Tizza Covi e Rainer Frimmel, “Moghen Paris” di Katharina Copony, “Il Solengo" Alessio Rigo de Righi e Matteo Zoppis.

D. Come valuti il cambiamento del Festival nel corso dei decenni?

H. H. La Viennale è iniziata nel 1960, quindi ci sono stati vari cambiamenti. Ma è probabilmente giusto dire che nel corso degli anni il festival si è evoluto da un evento regionale o locale a un festival del cinema importante che viene riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo, dagli amanti del cinema, giornalisti e cinefili per il suo carattere forte e per la programmazione accurata.

D. Una domanda sul luogo in cui si svolge. Qual è il rapporto della popolazione di Vienna con la cultura?

H. H. Tradizionalmente i cittadini di Vienna prediligevano le arti classiche come il teatro, la musica classica, l'arte e la letteratura. Ma negli ultimi anni forme più moderne d'arte sono state riconosciute sempre di più, nuovi festival si concentrano sul teatro moderno, la danza, con performance art ed anche il cinema è stato riconosciuto come una grande forma d'arte moderna. 15 anni fa c'erano 6 festival cinematografici a Vienna, ora siamo giunti a 15, e il pubblico li ama.

D. La prima ragione per visitare Vienna?

H. H. Non credo che ci sia una ragione per visitare Vienna. È difficile dire quale sia la prima. Tutto dipende dal vostro interesse, Vienna ha davvero molto da offrire. Ma vorrei dire, la ragione principale per venire a Vienna è la città di Vienna in sé.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione del film Qua la zampa!

Qua la zampa! (“A Dog's Purpose”) è il film di Lasse Hallström con Dennis Quaid, Britt Robertson e K.J. Apa. Nel 1962 Ethan Montgomery (Bryce Gheisar) e sua madre (Juliet Rylance) salvano un cucciolo di Golden Retriever ferito e abbandonato. Il cucciolo viene adottato, e il diversivo che porta nella casa è quello di ...

 

Carlo Verdone, il nuovo film sarà una tragicommedia sulla convivenza

Carlo Verdone ha annunciato con queste parole il suo prossimo progetto: “Il mio nuovo film sarà corale ed esplorerà le fragilità e le debolezze della convivenza ai nostri tempi”. La dichiarazione risale allo scorso giugno, ed è stata rilasciata dall’attore e regista romano in vista di “Alberto il ...

 

Recensione del film Arrival

Arrival è il film di Denis Villeneuve con Amy Adams, Jeremy Renner e Forest Whitaker (leggi l'intervista agli interpreti). Un’astronave è posizionata sopra un vasto prato. Louise Banks (Adams) è una linguista che è arruolata per cercare di comunicare con gli alieni. In seguito anche Ian Donnelly (Jeremy Renner), f...

 

Raw, nuove immagini del film horror sul cannibalismo

Nuove immagini di “Raw” sono state diffuse, il film horror di Julia Ducournau. Nelle immagini la protagonista Justine (Garance Marillier) entra nella nuova scuola, poi lei viene immessa in un rito in cui deve mangiare carne. In altre scene assaggia con voracità della carne cruda presa dal frigorifero, infine è a letto con...

 

The Founder, 'non si diventa un milionario essendo un boy scout': intervista all'attore del film David de Vries

The Founder è il film di John Lee Hancock, con un cast composto da Michael Keaton, Nick Offerman, John Carroll Lynch, Laura Dern e David de Vries. La trama è quella di Ray Kroc, venditore dell’Illinois che incontra Mac e Dick McDonald. I due avevano avviato un’attività di vendita di hamburger nella California del S...

 

Film più visti della settimana in USA: 'Il diritto di contare' resta primo seguito da 'La La Land'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 gennaio 2017 vede al primo posto “Hidden Figures” (“Il diritto di contare”) della 20th Century Fox: la storia è quella della matematica afroamericana Katherine Johnson che con le colleghe coadiuva la NASA nella corsa allo spazio. L’incasso to...

 

Logan, con Hugh Jackman il terzo film spin-off su Wolverine

Lo spin-off. “Logan” è un film cinecomic diretto da James Mangold (“Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line”, “Quel treno per Yuma”) e interpretato principalmente da Hugh Jackman (“Prisoners”) e Patrick Stewart (presente in alcuni film di “Star Trek” e degli ...

 

Logan, nuove immagini del film cine comic

Il regista James Mangold ha pubblicato sul suo profilo Twitter tre nuove foto del film “Logan”. Si tratta del personaggio di Logan / Wolverine (Hugh Jackman), di Charles Xavier / Professor X (Patrick Stewart) e Laura Kinney / X-23 (la giovane Dafne Keen). Il film è ambientato nel futuro, quando uno stanco Wolverine e il Profess...

 

La La Land e la canzone 'City Of Stars': nuove immagini del film

Una nuova clip del film “La La Land” è stata pubblicata su YouTube. Si tratta di "City Of Stars”, i cui i protagonisti eseguono la canzone che ha vinto ai Golden Globes 2017. Nelle immagini Sebastian (Ryan Gosling), musicista jazz canta sul molo: “Città delle stelle / è solo per me tutto questo brillare...

 

The Space Between Us, immagini evocative nella clip del film sci-fi

Una nuova clip è stata diffusa di “The Space Between Us”, il film di fantascienza distribuito dalla STX Entertainment (leggi l'articolo sul film). Nelle immagini si vedono i due protagonisti, Tulsa (Britt Robertson) e Gardner Elliot (Asa Butterfield), mentre si conoscono e si frequentano. In altre scene si mostra l’ev...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni