X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

West Side Story, il film musical più acclamato nella storia del cinema

19/10/2016 07:30
West Side Story il film musical acclamato nella storia del cinema

"West Side Story" usciva nel cinema il 18 ottobre 1961. Il film fu capace di unire danza e romanticismo, ottenendo successo di pubblico e critica.

West Side Story è il film musical di Robert Wise e Jerome Robbins, che uscì il 18 ottobre 1961. Interpretato da Natalie Wood, Richard Beymer, Russ Tamblyn, Rita Moreno e George Chakiris raggiunse la prima porzione al box office, incassando 43.7 milioni di dollari.

Nei bassifondi della Upper West Side di Manhattan a New York una banda di adolescenti polacchi-americani - i Jets - compete con immigrati portoricani - i Sharks - per impossessarsi delle strade del quartiere.
Riff, il capo dei Jets chiede a Tony, un ex membro dei Jets e amico fraterno di partecipare ad un ballo, in una zona considerata territorio neutrale. Alla festa Tony incontra Maria, sorella di Bernardo, membro della band rivale. I due ballano e s’innamorano.
Tony cammina per le strade in stato confusionale, Maria è nella propria stanza e lui chiama il suo nome dal vicolo sottostante, si arrampica attraverso la finestra per la scala antincendio per stare con lei. Maria è consapevole del fatto che le loro famiglie non approveranno la loro relazione.
La lotta fra le due band sta per cominciare, Maria invita Tony ad andare ad impedirla: scherzosamente fanno finta di sposarsi, in un negozio con i manichini presenti.
Durante il combattimento gli sforzi di Tony per fermare la competizione degenerano, Bernardo uccide Riff, Tony prende il suo coltello e trafigge l’assassino, il fratello di Maria. La donna scopre l’accaduto, Tony confessa: i due sanno che il problema non è tra di loro, ma intorno. Immaginano un luogo dove possono andare, privo di pregiudizi. Il finale è infausto, perché Tony considera Maria morta in un incidente, e viene ucciso.

Il film è tratto dall’omonimo musical di Jerome Robbins, che fu rappresentato a New York 981 volte nel biennio. A sua volta è ispirato a “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare. Le musiche erano di Leonard Bernstein, Stephen Sondheim e Arthur Laurents. Lo spettacolo fu innovatore su vari aspetti, come il connubio tra danza popolare contemporanea con stili classici, integrando alla perfezione sequenze coreografie con le canzoni e l'azione della storia. L'ambiente urbano, i caseggiati, l'uso del linguaggio di strada faceva irrompere i problemi della società, come il fanatismo e la delinquenza giovanile.

Il tema dell’amore contrastato raccontato in musica è l’aspetto che più coinvolge del film: una modalità che giunge a teatro fino al musical “Notre Dame de Paris”. Non a caso a produrre “West Side Story” film fu la BeP Productions e la Mirisch, che ben sapeva oleare i gusti del pubblico femminile con spunti di lotta tipicamente maschili. La Mirish lavorò infatti anche a film di Billy Wilder come “A qualcuno piace caldo” (1959) con Marilyn Monroe, “L’appartamento" (“The Apartment”, 1960), “I magnifici sette” (“The Magnificent Seven”, 1960).

Poche furono le modifiche apportate allo script teatrale: il prologo è stato allungato, nella canzone “America" - originariamente cantata solo dalle donne portoricane - è stato aggiunto il punto di vista maschile, proprio per allargare il pubblico di riferimento.

Le riprese si svolsero nelle strade di New York per cinque settimane, e il regista Jerome Robbins volle set più realistici rispetto a quelli del palcoscenico. L’effetto fu un clamore di critica raro, tanto che il New York Times lo definì "un capolavoro cinematografico”, l’Hollywood Reporter "una pietra miliare nel film musical”. Il film alla cerimonia degli Oscar collezionò dieci premi, assieme ai Golden Globe.

Amore contrastato e musica: un tema che ritorna, se “La La Land” (leggi la recensione) di Damien Chazelle con Ryan Gosling e Emma Stone si preannuncia come il film musical più atteso del 2017.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Libri correlati
Romeo e Giulietta
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Johnny Depp al Festival di Glastonbury critica Donald Trump

L’attore Johnny Depp durante il Festival di Glastonbury in Inghilterra ha effettuato dei commenti riguardo il Presidente Donald Trump. Dopo la proiezione del film del 2004 “The Libertine” l’attore si è rivolto al pubblico dicendo: “Penso che abbia bisogno... di aiuto. Quando è stata l'ultima volta che un...

 

Festival Internazionale del Cinema di Valencia, varietà e creatività: intervista al direttore

Il Festival Internazionale del Cinema di Valencia - Cinema Jove è giunto alla 32esima edizione. Inizia oggi nella città della Comunità Valenciana per proseguire fino al 1 luglio. Nato per dare voce ai giovani registi internazionali, è diventato un punto di riferimento per le varie forme di espressione che riesce a conci...

 

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 

Cattivissimo Me 3, incontro con il cast: Arisa, Max Giusti e Paolo Ruffini

Abbiamo incontrato a Roma il cast vocale di “Cattivissimo Me 3”, il film di Pierre Coffin e Kyle Balda, prodotto da Chris Meledandri e in uscita il 24 agosto 2017. A dare le voci ai protagonisti sono la cantante Arisa, gli attori Max Giusti e Paolo Ruffini. Il cattivo Gru è stato licenziato dalla Lega anti Cattivi, e si trova in...

 

L'amore ai tempi di Hollywood, tra gossip, scandali e divorzi

In termini di gossip hollywoodiano, il 2016 è stato segnato dal divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, una vicenda dai risvolti piuttosto spiacevoli visto che la Heard ha addotto, tra i motivi della separazione, il fatto che l’ex-marito fosse un tipo violento a causa soprattutto dei suoi problemi di alcolismo. Oggi la storia sembra es...

 

Inferno, il film con Tom Hanks dal libro di Dan Brown è su SkyCinema e NowTv

Inferno, il film tratto dal romanzo di Dan Brown arriva in televisione si Sky Cinema e NowTv, dal 10 luglio. Il film - che ha incassato 220 milioni di dollari - sarà anche preceduto dalla messa in onda di due film tratti sempre dai romanzi dello scrittore di Exeter. Il 2 luglio è trasmesso “Il Codice Da Vinci”, in cui il ...

 

Nicole Kidman, due libri raccontano l'attrice che compie 50 anni

Nicole Kidman, l’attrice di Honolulu oggi compie 50 anni. In una recente intervista a “E! News” ha detto che non organizzerà una festa sfarzosa, bensì sarà circondata dalla sua famiglia: "Voglio uscire con mio marito, i miei figli e mia sorella”. Essendo di pigne australiana, ha affermato che è g...

 

Alexandra Daddario, è l'imponente Costance nel nuovo film 'Abbiamo sempre vissuto nel castello'

Alexandra Daddario, una delle attrici più versatili nella recente cinematografia di Hollywood dopo l’obsoleto “Baywatch” sarà in un film completamento diverso. “We Have Always Lived in the Castle” è il titolo, diretto da Stacie Passon e interpretato anche da Sebastian Stan, Taissa Farmiga e Crispi...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni