X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Sherlock Holmes 3, la lunga attesa per il terzo capitolo della saga di Guy Ritchie

15/10/2016 08:00
Sherlock Holmes 3 la lunga attesa per il terzo capitolo della saga di Guy Ritchie

Gli attori e i produttori coinvolti hanno più volte ribadito di essere determinati a realizzare il sequel di "Gioco di ombre", ma dopo cinque anni di annunci il progetto sembra farsi sempre più irrealizzabile. Per fortuna il personaggio di Sherlock Holmes resta più inossidabile che mai

È dal 2011 che la Warner Bros ha dichiarato di voler metter in cantiere “Sherlock Holmes 3”, ma in questi cinque anni, nonostante le ripetute rassicurazioni da parte di attori e produttori, il progetto ha stentato a concretizzarsi. Sappiamo che Guy Ritchie dirigerà il film, e che Robert Downey Jr e Jude Law riprenderanno i ruoli rispettivamente di Holmes e Watson, ma a parte queste poche certezze, il terzo capitolo della saga cinematografica dedicata al detective più famoso del mondo rimane un’incognita.

Le dichiarazioni più recenti risalgono all’aprile 2016, quando Robert Downey Jr ha affermato che le riprese forse sarebbero cominciate proprio quest’autunno. Una previsione che evidentemente è stata smentita, visto che fino a qualche settimana l’attore è stato impegnato sul set di “Spiderman: Homecoming”. E il futuro non lascia ben sperare: Downey Jr presto dovrà iniziare a lavorare ad “Avengers: Infinity War”, Jude Law in questi mesi sta presentando in giro per il mondo la miniserie tvThe Young Pope”, e Guy Ritchie è appena stato scelto dalla Disney per dirigere la versione live-action di “Aladdin”. Con tutte e tre le sue star principali coinvolte in progetti più urgenti, “Sherlock Holmes 3” sembra essere stato, per l’ennesima volta, accantonato.

Il personaggio di Sherlock Holmes resta ineguagliato nella sua capacità di fare presa sul pubblico di tutte le generazioni ed età: un fascino senza tempo che lo ha fatto addirittura entrare nel Guiness dei Primati in quanto “personaggio più rappresentato al cinema”. Holmes non è stato il primo detective della letteratura (per quello bisogna risalire ad August Dupin, creato da Edgar Allan Poe con “I delitti della Rue Morgue"), ma è indiscutibilmente il più famoso ed amato. Tale è il carisma del personaggio che molti, fin dai primi del ‘900, teorizzano che Holmes sia una figura realmente esistita, e che Arthur Conan Doyle fosse semplicemente l’agente letterario del Dottor Watson. “Eliminato l'impossibile, ciò che resta, per improbabile che sia, deve essere la verità”, afferma il detective ne “Il segno dei quattro”, il secondo romanzo pubblicato da Doyle.

Ma prima de “Il segno dei quattro”, c’era stato “Uno studio in rosso”. Conan Doyle lo scrisse nel 1886, all’età di 26 anni, più per soldi che per velleità artistiche: nella società vittoriana, infatti, i polizieschi e le avventure “investigative” vendevano moltissimo. Per la figura di Sherlock Holmes, e in particolare per la sua “scienza della deduzione”, lo scrittore si ispirò a Joseph Bell, uno dei suoi maestri alla facoltà di medicina di Edimburgo. Nella sua prima edizione, uscita nel 1887 sulla rivista “Beeton’s Christmas Annual”, “Uno studio in rosso” non convinse molto, ma nel 1889 il Lippincott’s Magazine chiese a Doyle una seconda avventura (“Il segno dei quattro”, appunto), e nel 1891 lo “Strand Magazine” cominciò a tempestarlo per avere nuove avventure. Il resto, come si dice, è storia: Conan Doyle firmò in tutto 4 romanzi e 56 racconti, conoscendo un successo straordinario.

Il ‘900 ha portato con sé il cinema e la tv, e quindi infiniti adattamenti delle avventure di Sherlock Holmes. Due particolarmente riusciti sono “Elementary” della CBS (con Jonny Lee Miller e Lucy Liu) e “Sherlock” (con Benedict Cumberbatch e Martin Freeman) della BBC, serie tv accomunate dal fatto di aver spostato l’azione dalla fine dell’’800 ai giorni nostri. Niente più nebbia, carrozze, orfani, nobili e re, ma cellulari, computer, serial killer e terroristi. Entrambi i prodotti hanno però mantenuto i due elementi fondamentali del personaggio: la sua straordinaria mente deduttiva, e la sua leggendaria amicizia con Watson.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Sherlock Holmes 3



Articoli correlati

Sherlock Holmes 3, aggiornamenti sull'uscita del sequel con Robert Downey Jr.

Da diversi anni è in fase di sviluppo la produzione del film "Sherlock Holmes 3", ma stando a recenti dichiarazioni il ritorno del famoso investigatore non dovrebbe essere molto lontano. Dopo l’uscita dei primi due film entrambi diretti da Guy Ritchie (Snatch - Lo strappo), “Sherlock Holmes” nel 2009 e “Sherlock Holme...

 

Spider-Man: Homecoming, novità sul film col nuovo Uomo Ragno Tom Holland

Ormai da diversi mesi si parla di uno dei supereroi più amati di sempre, i cui film hanno dato il là a questa decennale moda dei cinecomics, ovvero il tanto conteso Spider-man. Poco dopo l’uscita nel 2014 di “The Amazing Spider-Man 2” è stato reso noto che non ci sarebbe più stato Andrew Garfield nei pa...

 

The Young Pope: novità e curiosità sulla serie tv diretta da Paolo Sorrentino

Era stata annunciata lo scorso marzo, ma sembrerebbe che per la prima serie tv targata dal premio oscar Paolo Sorrentino ci siano già buone novità. The Young Pope – in italiano, Il giovane Papa – è una co-produzione HBO, Sky e il canale francese Canal Plus, composta da otto episodi da circa 50 minuti l’uno che...

 

Doctor Strange: dal fumetto giunge il film con Benedict Cumberbatch e Tilda Swinton

Stephen Strange è lo stregone supremo in grado di utilizzare a proprio piacimento abilità psichiche, dunque saranno le arti oscure e la magia a far da padroni in “Doctor Strange”, il nuovo cinecomic targato Marvel. Trama. A seguito di un terribile incidente, il dottor Stephen Strange, un tanto brillante quanto arrogante n...

 

Voice from the Stone: il film thriller con Emilia Clarke

Voice from the Stone. A quanto pare, sembra che dopo diversi anni di oblio, Hollywood e più in generale il cinema internazionale stiano tornando a riscoprire l'Italia come set ideale per importanti pellicole e produzioni televisive. A Cinecittà si sono riaperti di recente i cancelli per progetti ambiziosi, ad esempio il reboot di...

 

Avengers: Infinity War - Part I, il nuovo film della Marvel Comics

Avengers: Infinity War – Part I. Nel vero e proprio universo di film, avventure e personaggi che Marvel è stata capace di creare in pochissimo tempo, si rischia ormai di annegare, in senso buono. La cosiddetta “Fase Tre” si preannuncia talmente tanto ricca di nomi e date che perdere la bussola non è mai stato tanto s...

 

The Current War: il nuovo film con Benedict Cumberbatch e Jake Gyllenhaal

The Current War è un film storico-drammatico statunitense diretto da Alfonso Gomez-Rejon (regista del film vincitore dell’ultimo Sundance Film Festival “Quel fantastico peggior anno della mia vita”, che sbarcherà in Italia il 3 dicembre) e interpretato da Benedict Cumberbatch e Jake Gyllenhaal. L’opera dovrebbe...

 

Operazione U.N.C.L.E., spionaggio e azione nel nuovo film di Guy Ritchie, alla riscoperta degli anni '60

Operazione U.N.C.L.E. film diretto da Guy Ritchie, che veste i panni anche dello sceneggiatore insieme a Lionel Wigram. La pellicola è un adattamento della serie tv Organizzazione U.N.C.L.E. (The Man from U.N.C.L.E.) andata in onda tra il 1964 e il 1968 in quattro stagioni. Operazione U.N.C.L.E. trama. Negli anni in cui la Guerra Fredda r...

 

Alicia Vikander al top, dalla spy comedy Operazione U.N.C.L.E. al biopic di The Danish Girl

Operazione U.NC.L.E. Arriverà nelle sale italiane il 2 settembre ed è tratto dalla serie tv americana che debutta nel 1964, 105 episodi per 4 stagioni: stiamo parlando di Operazione U.N.C.L.E., il nuovo film co-scritto e diretto da Guy Ritchie, distribuito dalla Warner Bros. Trama. Ambientato nei primi Anni Sessanta, durante la ...

 

Johnny Depp terrificante gangster in Black Mass: l'anteprima mondiale a Venezia

Venezia 72, Black Mass fuori concorso. Annunciata l'anteprima mondiale di Black Mass alla 72esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. L'appuntamento con il nuovo film diretto da Scott Cooper (Out of the Furnace - Il fuoco della vendetta) è per il 4 settembre nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, mentre al cinema la release &egra...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni