X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il grande sogno, le ambizioni dei bambini nel film di Pascal Plisson

12/10/2016 07:30
Il grande sogno le ambizioni dei bambini film di Pascal Plisson

La geografia delle ambizioni è presente ne "Il grande sogno" di Pascal Plisson, documentario su quattro bambini e adolescenti.

Pascal Plisson è il regista de “Il grande sogno”, documentario che esplora le ambizioni di ragazzi in quattro parti differenti del mondo.

Partiamo da Tom, diciannovenne dell’Uganda che Tom studia presso l’Autorità per la salvaguardia della fauna, nel parco nazionale Queen Elizabeth. Vuole diventare ranger: “Voglio studiare più a fondo gli animali selvatici e capire come vanno protetti”. Ha il sostegno della famiglia, e in un ambiente ostile come quello tra Kampala e Bwindi non è agevole.

Deegii ha undici anni, è della Mongolia e desidera divenire contorsionista. Alterna duri allenamenti allo studio. “L’audizione sarà molto dura. I giudici guarderanno ogni particolare”, ammonisce l’istruttrice. Manca poco per il giorno dell’esame, in quattro minuti deve convincere la giuria di essere la migliore.

Albert ha anche lui undici anni, vive a Cuba in un quartiere popolare di L’Avana. Il pugilato è il suo obbiettivo, ma i voti a scuola sono pessimi e così deve interrompere gli allenamenti. La famiglia vuole essere fiera di lui, ma lo studio è imprescindibile: Albert o i applicherà a scuola, o la sua carriera di pugile sarà nulla.

Infine Nidhi è una quindicenne che vive in Bihar, nel nord dell’India insieme ai genitori e ai quattro fratelli. Appassionata di matematica, ambisce ad essere ammessa al politecnico della sua regione. La famiglia è di umili origini, lei fatica per ottenere i risultati. “È importante che io entri in questa scuola perché mi permetterà di diventare indipendente”, dice.

Il documentario, come forme che affronta la realtà in maniera empatia nei confronti del pubblico sta così diventando una delle forme espressive che meglio veicolano la realtà, surclassando il cinema realistico. È il caso anche di “Austerlitz” presentato al Festival di Venezia, nonché “American Anarchist”. Fino a “The Look of Silence” di Joshua Oppenheimer, sulla presa al potere in Indonesia del generale Suharto, “Amy” sulla cantate Amy Winehouse.

Per non parlare di “Inside Job”, che ha vinto l’Oscar nel 2010 raccontando la corruzione negli Stati Uniti attuata dall'industria dei servizi finanziari; “Common Threads: Stories from the Quilt” (1989) sulla diffusione dell’Aids; “Best Boy” (1979) su un disabile mentale.

Ogni tematica pare riflettere tematiche attuali, che trovano nelle parole dei diretti interessanti maggiore interesse che recitate. Lo stesso regista Plisson ha ottenuto più di 1,4 milioni di presenze con il documentario “Vado a scuola”, sui chilometri che quattro bambini del Marocco, Kenya, Argentina e India devono percorrere ogni giorno per attingere al sapere della scuola.

Alla base de “Il grande sogno” ci sono molte ore di girato, con una cinepresa a contatto con i bambini per cogliere momenti di verità, un montaggio di 22 settimane. La realtà va comunque filtrata.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Robert Pattinson parla delle nozze con FKA twigs

Robert Pattinson ha raccontato la vita priva e l’esperienza nel film “Twilight” in un’intervista a “The Howard Stern Show” andata in onda sulla radio Howard 100 questa settimana. Riguardo alle nozze con FKA twigs (il cui vero nome è Tahliah Debrett Barnett) ha affermato che la data del matrimonio è...

 

Recensione del film Landline, i veri tradimenti in famiglia

Landline è il film di Gillian Robespierre con John Turturro uscito nelle sale statunitensi nei giorni scorsi. Un uomo può tradire la moglie, ed essere pedinato dalle figlie? È questo l’assunto del film, che vede nel cast Jenny Slate, Edie Falco, Abby Quinn. Fin dall’inizio si comprende che il film vira verso la co...

 

Full Metal Jacket, l'attore Matthew Modine incontrerà il pubblico

Il film di Stanley Kubrick “Full Metal Jacket” aprirà quest'anno il Festival HollyShorts che si tiene a Los Angeles. L’evento inizierà il 10 agosto e per l’occasione del trentesimo anniversario del film di Stanley Kubrick sarà presente l’attore Matthew Modine, che parteciperà ad un speciale...

 

Michelle Rodriguez, è una vedova rapinatrice nel nuovo film 'Widows'

Michelle Rodriguez sarà una vedova esperta in rapine nel nuovo film “Widows”, tratta dall’omonima serie andata in onda nel 1983 e 1985. L’attrice è apparsa da poco in “Fast & Furious 8” e nei quattro film precedenti, nel ruolo di Letty Ortiz, moglie fedele di Dominic Toretto. Ha lavorato in &ld...

 

Film più visti della settimana, 'Dunkirk' svetta al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 21 al 23 luglio 2017 vede svettare al primo posto la novità “Dunkirk” (50.500.000 dollari, leggi l’intervista): la storia è quella dell’operazione Dynamo, con cui nel 1940 si effettuò l’evacuazione delle truppe inglesi e franco-belghe da...

 

L'arte digitale, inserire il tempo nelle immagini: intervista all'artista San Base

San Base è uno dei maggiori esponenti dell’arte digitale. L’artista ha perfezionato un nuovo tipo di arte, chiamata Generative Art in cui l'opera artistica nasce da un software, che rielabora continuamente un’immagine iniziale. Questa rielaborazione viene poi spesa al muro, con uno schermo LCD o al plasma. Il risultato &egr...

 

Recensione del film Past Life, il dramma familiare apprezzato dalla critica

“Past Life” è un film di Avi Nesher, uscito negli Stati Uniti dopo essersi fatto apprezzare nel circuito dei festival indipendenti. Il film si apre nel 1977 a Berlino Ovest, dove Sephi (Joy Rieger), una cantante e aspirante compositrice israeliana, spicca come solista durante l’esibizione del coro della sua accademia. Dopo...

 

Bright, prime immagini del film crime con Will Smith

Bright è il film crime e fantasy di David Ayer il cui trailer è stato presentato al San Diego Comic-On. La trama si svolge in un mondo alternativo moderno, dove da secoli convivono esseri umani, orchi, elfi e fate. Scott Ward (Will Smith) è un un ufficiale di polizia che fa coppia con il primo poliziotto Orco (Joel Edgerton), ...

 

Il fantasma e la signora Muir, il sogno di un amore nel film classico di Joseph L. Mankiewicz

Il fantasma e la signora Muir (“The Ghost and Mrs. Muir”) è il film di Joseph L. Mankiewicz che usciva nelle sale statunitensi in queste settimane. A Londra alla fine dell’800 la giovane vedova Lucy Muir (Gene Tierney) si trasferisce nel villaggio di Whitecliff, vicino al mare nonostante la disapprovazione della suocera An...

 

Proud Mary, prime immagini del film sull'assassina professionista

Taraji P. Henson appare nel primo trailer del film thriller "Proud Mary”, film di Babak Najafi. Nelle immagini la protagonista Mary, una spietata assassina professionista, che incontrando un giovane ragazzo scarpe di avere un istinto materno finora sconosciuto. Nelle immagini inizialmente si allena, si trucca, poi indossa un giubbotto di pel...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni