X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Westworld e la 'combinazione di progressi tecnologici e umani': intervista all'attrice Kate Rene Gleason

06/10/2016 07:00
 Westworld la 'combinazione di progressi tecnologici umani' intervista all'attrice Kate Rene Gleason

Mauxa ha intervistato Kate Rene Gleason, nel cast della nuova serie HBO "Westworld Dove tutto è concesso". L'attrice statunitense vanta partecipazioni a serie di successo come "Castle" e "Grey's Anatomy".

La serie televisiva intitolata “Westworld – Dove tutto è concesso” è stata creata da Jonathan Nolan e Lisa Joy per HBO. La prima puntata è stata trasmessa su Sky Atlantic il 3 ottobre 2016, in simulcast con l'emittente statunitense. 

Basata sull'omonimo film del 1973 (Titolo italiano: "Il mondo dei robot") diretto da Michael Crichton, la serie è ambientata all'interno di un futuristico resort denominato "Westworld", il cui direttore creativo è il Dr. Robert Ford, interpretato dall'attore Anthony Hopkins. Il parco è popolato da androidi sintetici chiamati "Hosts" e i visitatori che vi accedono possono assumere più identità al fine di vivere un'esperienza Western senza alcuna regola. 

Abbiamo intervistato Kate Rene Gleason, nel cast artistico della serie televisiva. L'attrice statunitense partecipa a tre episodi della prima stagione nel ruolo di tecnico della sorveglianza. "La mia esperienza sul set di “Westworld” è stata il sogno di un attore. Tutti coloro che ho visto sul set, dal team di produzione, al cast e alla crew, passando per i registi e gli autori, si sono divertiti a lavorare a questo fantastico progetto. È magnifico contribuire alla realizzazione di uno spettacolo all’interno di un ambiente dove tutti si divertono e lavorare al meglio delle proprie capacità per realizzare questo progetto."

L'episodio pilota di "Westworld – Dove tutto è concesso" è stato diretto da Jonathan Nolan, produttore esecutivo della serie insieme a Lisa Joy, J.J. Abrams e Bryan Burk. La narrazione appare immediatamente coinvolgente per lo spettatore. "Mi piace che questa serie abbia una combinazione di progressi tecnologici e umani mescolati con le buone vecchie emozioni umane" - dichiara Kate Rene Gleason - "C’è qualcosa per tutti in questo spettacolo, e non vedo l’ora di guardare la serie insieme al resto del mondo.”

Nel corso della sua carriera televisiva, l'attrice statunitense ha partecipato a numerose serie di successo internazionale, come "Castle" e "Grey's Anatomy". "Le mie apparizioni in entrambe le serie, "Castle” e “Grey’s Anatomy”, sono state un grande trampolino per me come attrice" - spiega Kate Rene Gleason, evidenziando l'importanza di queste sue esperienze professionali - "mi hanno aiutata a comprendere che alla base, siamo tutti artisti che cercano di fare il meglio per l'intrattenimento a disposizione dei nostri telespettatori, sia che le parti siano grandi o piccole. Come diceva Sidney Lumet, stiamo tutti facendo lo stesso "film", per così dire. Adoro quella sensazione di cameratismo e kinsmanship tra gli artisti interpreti."

Nel 2017, l'attrice statunitense sarà nuovamente impegnata sul piccolo schermo: "Una nuova miniserie basata sul romanzo “Big Little Lies”, che andrà in onda su HBO, e ho un piccolo ruolo in quello spettacolo. Qualche altro progetto è in vagone, ma ancora non posso parlarne in questo momento. Spero di tornare nuovamente in “Westworld” nella seconda stagione”. 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Serie TV correlate
Grey's Anatomy, Westworld

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Cagney & Lacey, quando il protagonismo femminile raggiunse l'ambiente poliziesco

La serie “Cagney & Lacey” (Titolo italiano: “New York New York”) ha rivestito un ruolo significativo nel mercato televisivo internazionale e influenzato lo sviluppo del racconto di genere poliziesco grazie al riconoscimento definitivo del protagonismo di personaggi femminili. Prodotta per sei stagioni e trasmessa dal 19...

 

Twin Peaks, dal 26 maggio il detective Cooper torna all'opera

"Twin Peaks" è molto più di una serie tv: per un pubblico abituato alle rassicuranti sit comedy degli anni settanta e ottanta dove l'incubo peggiore era che il barman sbagliasse il cocktail a Magnum P.I., la storia dell'inquietante cittadina del nord ovest degli Stati Uniti partorita dalla mente di David Lynch ebbe l'effetto di un ele...

 

Facciamo che io ero, prima puntata: tra gli ospiti anche Francesco Gabbani

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" debutta questa sera su Rai 2 alle 21.20.  Leggi l'articolo di approfondimento Lo show è condotto da Virgina Raffaele, la quale intrattiene il pubblico con le sue molteplici imitazioni concedendo spazio anche ad altre forme di intrattenimento, dal canto alla danza. La trasmissione vanta la ...

 

Solo per amore, intervista a Elisabetta Pellini: 'credo che ci sia un destino per tutti'

La serie televisiva “Solo per amore - Destini incrociati” va in onda su Canale 5 dall'11 maggio 2017. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Elisabetta Pellini, interprete del personaggio di Raffaella Giuliani.  D: Dopo il successo di “Sorelle” ritorni su Canale 5 con un ruolo complesso e appariscen...

 

Unbreakable Kimmy Schmidt, terza stagione: oltre 12 mila 'mi piace' per il trailer ufficiale

La terza stagione di "Unbreakable Kimmy Schmidt" debutta sulla piattaforma streaming Netflix il 19 maggio 2017.  La trama prosegue nel raccontare le vicende di Kimberly "Kimmy" Schmidt (Ellie Kemper), una donna che dopo aver trascorso molti anni in una setta apocalittica si trasferisce a New York per costruirsi una nuova vita. Creata da...

 

Facciamo che io ero, lo show di Virginia Raffaele guarda alla contemporaneità

Il programma televisivo "Facciamo che io ero" si preannuncia un varietà dallo stile moderno in grado di rispondere alle contemporanee esigenze dell'intrattenimento sfruttando un espediente tematico di indubbio coinvolgimento, l'identità. Al centro dello show c'è Virginia Raffaele, artista poliedrica che ha confermato in p...

 

Selfie - Le cose cambiano, seconda puntata: lo share si mantiene stabile

La seconda puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni 640 mila spettatori con il 15% di share. Il nuovo appuntamento con il programma condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, ha raccontato nuovi percorsi di cam...

 

I Love Dick, una serie tv sulle debolezze della coppia

“I Love Dick” è disponibile sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video dal 12 maggio 2017. Presentata nell'ambito dell'edizione 2017 dell'International Journalism Festival, rappresenta l’adattamento televisivo del celebre libro della scrittrice Chris Kraus. Il racconto affronta il tema della crisi della coppia, da...

 

Serie tv più viste negli USA: al secondo posto il finale di stagione di 'The Big Bang Theory'

"NCIS" resta alla prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventitreesimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Something Blue" e diretto da James Whitmore, Jr, ha registrato 13.39 milioni di spettatori.  Secondo posto per "The Bing Bang Theory". L'episodio c...

 

Cosa mangiano le celebrità: dalla quinoa al succo di limone, tutti i rimedi delle star

Nella società contemporanea l'immagine e il benessere sono punti fermi, specialmente fra gli appartenenti al mondo dello spettacolo. Dunque, uno dei discorsi più frequenti quando si parla di VIP è: cosa mangiano? Un'alimentazione corretta ed equilibrata è senza dubbio uno dei capisaldi per mantenersi in forma e in salute...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni