X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

L'allieva, la fiction e il tema dell'incertezza del futuro: intervista all'attore Lino Guanciale

27/09/2016 07:00
L'allieva la fiction il tema dell'incertezza del futuro intervista all'attore Lino Guanciale

La serie televisiva intitolata "L'allieva" va in onda su Rai 1 dal 27 settembre 2016. Mauxa ha intervistato Lino Guanciale, interprete del personaggio di Claudio Conforti.

La serie televisiva intitolata "L'allieva" debutta su Rai 1 il 27 settembre 2016.

Diretta da Luca Ribuoli, è tratta dai romanzi “L’allieva”, “Un segreto non è per sempre” e “Sindrome da cuore in sospeso” di Alessia Gazzola. 

La trama vede protagonista Alice Allevi, una giovane specializzanda in medicina legale, interpretata da Alessandra Mastronardi

Abbiamo intervistato Lino Guanciale, interprete del personaggio di Claudio Conforti.

D: Conoscevi i romanzi di Alessia Gazzola da cui è tratta la fiction?

R: No, l'ho scoperta quando mi hanno proposto la serie e a quel punto ho realizzato quanto seguito avessero i suoi romanzi. Alessia ha una grande capacità di visualizzazione dei personaggi: praticamente ha fatto lei i tre quarti del lavoro per noi attori, secondo me.

D: Che caratteristiche ha il tuo personaggio?

R: C.C. - come lo si chiama spesso nei romanzi e come lo chiamano le sue numerose ammiratrici - è un vero "bastardo". Nel senso che ha un punto di vista disincantato e fondamentalmente egocentrico sulla vita in generale e sui sentimenti. È anticonformista e ama molto il suo lavoro, un lavoro in cui eccelle in virtù delle capacità fuori dal comune di cui è dotato. È questa sua strordinarietà professionale, credo, che costruisce il vero legame tra lui e Alice: i due si riconoscono come due esseri con un occhio "diverso" rispetto a tutti gli altri. Ciò che li divide è la visione che hanno della vita e dell'amore, lui si diverte a stuzzicarla sadicamente, ma in realtà tenta così di avvicinarla e a suo modo di corteggiarla, la cosa che lo rende diverso da un altro "sadico" che ho interpretato, l'Enrico Vinci di "Non dirlo al mio capo", è la costante gigioneria: Conforti gode a stare al centro dell'attenzione, è espansivo quanto Vinci è introverso e silenzioso (infatti sorride molto di più!), e soprattutto a differenza dell'Avvocato di cui è "cugino" (ho finito di girare "L'allieva" il giorno prima di iniziare le riprese di "Non dirlo al mio capo", e fra le due storie ci sono delle analogie importanti) non ha alcuna voglia di cambiare! Si piace così com'è, davvero, e neanche il sentimento per Alice lo spingerà alla "redenzione".

D: Come avete lavorato insieme ad Alessandra Mastronardi per far emergere il legame tra i vostri personaggi?

R: Abbiamo semplicemente scoperto che ci piace moltissimo lavorare assieme e abbiamo cavalcato questa onda: ci siamo davvero divertiti tanto, e si è creata una complicità speciale, che penso faccia da valore aggiunto alla serie, spero che lo "smalto" che sentivamo nelle scene che giravamo sia  avvertito dal pubblico, e che diventi contagioso.

D: Tramite la figura di Alice, la trama ripropone il tema dell'incertezza del futuro, radicato nella quotidianità dei giovani. Credi che la fiction italiana sia idonea a rappresentare questo tipo di argomenti?

R: Assolutamente sì. La commedia, in realtà, è il più realistico dei generi, se fatta con serietà, e attraverso il riso può far cogliere determinati elementi della nostra cultura che le lacrime non consentono di comprendere, credo, anzi, che si dovrebbero scrivere più commedie ricalcate sulla condizione dei giovani lavoratori di oggi: si creerebbe una consapevolezza più diffusa dei problemi che affrontano ogni giorno.

D: Qual è la tua opinione su questa tematica? 

R: Credo se ne parli troppo poco, per l'appunto, o sempre nella stessa maniera "patetica". I giovani hanno bisogno di un sostegno meno "affettivo" e più razionale, da parte di società e istituzioni. Piangergli addosso serva a ben poco.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
Personaggi correlati
Lino Guanciale, Alessandra Mastronardi



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Life: Alessandra Mastronardi insieme a Robert Pattinson al Festival di Berlino 2015

Alessandra Mastronardi e Robert Pattinson, i due attori insieme al Festival di Berlino 2015, in occasione della prima di 'Life', il nuovo film diretto da Anton Corbjin e scritto da Luke Davies. Nel cast anche Dane DeHaa, Ben Kingsley, Joel Edgerton, Stella Schnabel, Michael Therriault, Kristen Hager e Ke...

 

Romeo e Giulietta: Alessandra Mastronardi e Martino Rivas sono la coppia più famosa della letteratura

Romeo e Giulietta miniserie “Due famiglie che nutrono un odio reciproco che scaturisce nella violenza. Montecchi e Capuleti. Due ragazzi. Romeo Montecchi e Giulietta Capuleti: l’amore e la passione sconfinata di due giovani innamorati pronta a cambiare il destino di un mondo freddo e accecato dall’odio”. Sono queste le parol...

 

Romeo e Giulietta: Alessandra Mastronardi e Martin Rivas su Canale 5 nel capolavoro di Shakespeare

"Romeo e Giulietta", celebre capolavoro di William Shakespeare, ha subito nel corso dei secoli innumerevoli rappresentazioni ed adattamenti. Domani mercoledì 3 e venerdì 5 dicembre potremo ammirare l'ennesimo tentativo di replicare le emozioni e le celebri battute dei personaggi che gravitano intorno alla vicenda amorosa dei giovani M...

 

Ogni maledetto Natale recensione film, Alessandro Cattelan, Alessandra Mastronardi e l'incubo delle feste in famiglia

Ogni maledetto Natale film scritto e diretto da Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo, una produzione Wildside con Rai Cinema. Ogni maledetto Natale trama, ovvero la paura delle feste. Giulia e Massimo si incontrano casualmente alla fine di una rapina avvenuta ai danni di quest’ultimo, e da quel momento scatta un colpo di ful...

 

Intervista Ogni maledetto Natale, Mastandrea: non è un anti-cinepanettone

Mauxa intervista Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo, Alessandro Cattelan, Alessandra Mastronardi, Valerio Mastandrea, Francesco Pannofino, Corrado Guzzanti e Marco Giallini in occasione dell’uscita del loro ultimo film Ogni maledetto Natale, nelle sale il 27 novembre. Secondo film da registi e sceneggiatori per il trio, che av...

 

Roma Fiction Fest 2014: venerdì 19 settembre cerimonia di chiusura e premiazioni

Roma Fiction Fest 2014. L’ottava edizione del Roma Fiction Fest, manifestazione che presenta in anteprima i serial internazionali e premia le serie che hanno ricevuto maggiori consensi, stasera giunge alla serata conclusiva con la consegna dei rinnovati premi e riconoscimenti. Roma Fiction Fest 2014 programma venerdì 19 settembre. Si ...

 

I Cesaroni 6: ecco cosa succederà nella nuova stagione

I Cesaroni 6. C'è grande attesa tra i fan della serie tv I Cesaroni per il debutto della sesta stagione che avverrà a settembre 2014. Questa nuova stagione concluderà le vicende lasciate in sospeso nella precedente e rispetto alla quinta sarà molto più breve (12 episodi da 75 min.) e (si mormora) l'ultima, almeno ...

 

Serie tv Romeo e Giulietta: Canale 5 racconta l'amore e la tragedia

Serie tv Romeo e Giulietta. E il primo premio della categoria serie tv più travagliate di canale 5 va a Romeo e Giulietta. Proprio così, nonostante la garanzia dello scrittore William Shakespeare da cui la fiction trae ispirazione, l'opera è stata rimandata più volte: pronta dal 2013, doveva andare in onda lo scorso autu...

 

Fiction Atelier Fontana: su Rai Uno una trama di tre sorelle alla conquista di Roma.

Nella fiction ora in onda su Rai Uno, Atelier Fontana. Le sorelle della moda, seguiamo le avventure delle tre sorelle che sancirono la nascita della moda italiana. Le sorelle fontana – Micol, Zoe e Giovanna– giunsero fino a vestire Ava Gardner e Linda Christian. Nella puntata vediamo le tre sorel...

 

Amici come noi: un video piccante snoda la trama del film di Pio e Amedeo

Amici come noi è il nuovo film che vede protagonisti Pio D'Antini e Amedeo Grieco, già protagonisti della rubrica de “Le iene”. Zelig. Nel cast c’è anche Alessandra Mastronardi, La trama. Pio e Amedeo sono due amici accomunati dalla passione per il calcio, e dal’attività lavoratva nel campo delle pompe funebri. Pio sta per sposare Rosa (Alessandra...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni