X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Vikings, dalla serie tv alla vera storia del guerriero Ragnarr Loðbrók

26/09/2016 18:00
Vikings dalla serie tv alla vera storia del guerriero Ragnarr Loðbrók

Finzione o realtà? Ecco quello che sappiamo sullo storico personaggio di Ragnarr Loðbrók, protagonista della serie tv Vikings.

Forse non tutti sanno che Ragnarr Loðbrók, il personaggio protagonista della serie tv targata HBO, Vikings, giunta alla quarta stagione, non è esattamente un personaggio di fantasia. La serie canadese di genere storico, creata da Michael Hirst, è uno dei programmi che hanno conquistato parte dell’affezionato pubblico di History in Canada e su History negli Stati Uniti.

Vikings, ambientato tra la Scandinavia e le isole britanniche del IX secolo d.C., si incentra sulle vicende avventurose - e raccontate in chiave romanzata - del mitico guerriero vichingo Ragnarr Loðbrók, che in tv ha il volto dell'attore australiano Travis Fimmel (Warcraft - L'inizio).

Nella realtà, la figura di Ragnar è piuttosto leggendaria e avvolta da molteplici radici storiche. Potrebbe riunire le gesta di più sovrani illustri, come Il re danese Horik I e Il re danese Reginfrid, ma anche un cavaliere di nome Reginherus, che assediò Parigi cinque anni prima della metà dell’800. Ad ogni modo, non ci sono documenti ufficiali che attestino l’effettiva esistenza di questo re semi-leggendario, anche se il suo nome sembrerebbe effettivamente legato a quello di una figura che avrebbe regnato su Svezia e Danimarca nella seconda metà del IX secolo.

Secondo quanto riferisce il Gesta Danorum (”Le gesta dei Danesi”), l’opera storica medievale scritta nel XII secolo da Sassone Grammatico, Ragnarr re dei Dani avrebbe unificato due regni, quello di Danimarca e di Svezia, sposando la figlia del re scandinavo. Non si tratta naturalmente dell’unica ipotesi formulata, poiché sencondo altre fonti Ragnarr ottenne il controllo della Svezia, sottraendolo alla dinastia di Ivar Vidfamne, già prima dell’VIII secolo.

Le fonti convergono tuttavia nell’affermare che Ragnarr fu un condottiero feroce, che portò a compimento una politica espansionistica molto aggressiva soprattutto in l'Inghilterra, in Scozia, Francia e nel Mediterraneo, continuando così la tradizione iniziata dalla Grande armata danese, prima di lui, e dai suoi molti figli, che abbracciarono la visione espansionistica del padre.

Non è perciò un caso che la vita di Ragnarr venne spezzata proprio nel corso di una delle tante razzie lungo le coste britanniche. Fu catturato in Inghilterra settentrionale e imprigionato in una fossa di serpenti. Quattro dei suoi figli - Halfdan Ragnarsson, Ívarr Ragnarsson, Sigurd Occhi di Serpente e Ubbe - lo vendicarono, riuscendo a loro volta a catturare il monarca di quella regione, uccidendolo senza pietà.

La morte di Ragnarr ha dato spunto ad Hollywood per la realizzazione di una famosa pellicola, “I vichinghi” (1958), con Kirk Douglas e Tony Curtis, e di una serie di opere cinematografiche legate a quelel vicende. Qualche anno dopo, precisamente nel 2013, History Channel, ispirandosi anche in parte alla figura del conte Ragnar Lodbrok, ha proposto sul piccolo schermo la serie tv Vikings.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Wind Music Awards 2017, protagonisti e novità dell'undicesima edizione

L'undicesima edizione dei Wind Music Awards si svolge all'Arena di Verona e va in onda su Rai 1 il 5 e 6 giugno. Nel corso dell'evento condotto da Carlo Conti e Vanessa Incontrada vengono premiati i principali protagonisti della scena musicale italiana per i risultati registrati dai loro recenti successi discografici.  Tra gli arti...

 

The Son, la serie tv: un esteso racconto western

La serie statunitense “The Son” è stata rinnovata per una seconda stagione. L'interprete principale del western drama è Pierce Brosnan, attore noto al pubblico televisivo e cinematografico per aver dato forma al personaggio di James Bond in quattro film della saga del celebre agente segreto. Il racconto è amb...

 

Facciamo che io ero, seconda puntata: molti ospiti e nuovi sketch

Il debutto del programma televisivo "Facciamo che io ero" è stato accolto positivamente da pubblico e critica. La prima puntata ha registrato 3 milioni e 296 mila spettatori e uno share del 14.6 per cento. ""Facciamo che io ero" rappresenta pienamente la chiave stilistica di Rai2, perché capace di coniugare il pop alla qualità...

 

Selfie - Le cose cambiano, terza puntata: archiviato un altro buon risultato di ascolto

La terza puntata della seconda edizione di "Selfie - Le cose cambiano", andata in onda ieri sera su Canale 5, ha registrato 2 milioni e 646 mila telespettator con il 15.14% di share. Guarda le immagini Il make over condotto da Simona Ventura, con la partecipazione straordinaria di Belén Rodríguez, prosegue nell'ottenere bu...

 

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, l'impegno civile dei due magistrati nel racconto televisivo

In occasione del venticinquesimo anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio, la Rai propone un ricco palinsesto dedicato al ricordo di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e i componenti delle loro scorte: Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi,...

 

Serie tv più viste negli USA: seconda posizione per 'Bull'

"NCIS" si conferma alla prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventiquattresimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Rendezvous" e diretto da Tony Wharmby, ha registrato 13.33 milioni di spettatori.  Balza al secondo posto "Bull". Il ventiduesimo episodio...

 

F Is For Family, la serie animata: il trailer ufficiale della seconda stagione

La seconda stagione di "F Is For Family" sarà disponibile sulla piattaforma streaming Netflix dal 30 maggio 2017.  Creata da Bill Burr e Michael Price, la serie animata propone un racconto ambientato negli anni Settanta e incentrato sulle vicende della famiglia Murphy.   Il trailer ufficiale della seconda stagione è s...

 

1993, intervista a Vinicio Marchioni: 'ci sono i buoni, i cattivi e quelli che non sai da che parte stanno'

"1993" ha debuttato sul canale Sky Atlantic il 16 maggio 2017. Secondo capitolo della produzione originale Sky realizzata da Wildside, propone un articolato racconto della cornice storica e sociale dell'Italia del 1993 tramite la narrazione delle vicende di una coralità di personaggi che agiscono in diversi ambiti, dalla pubblicit&agra...

 

Amici, la semifinale con Luca e Paolo e i TheGiornalisti

La nona e penultima puntata della sedicesima edizione di "Amici" va in onda questa sera su Canale 5.  Sono ancora in gara i cantanti Riccardo e Federica e il ballerino Andreas per la squadra blu, il cantante Mike Bird e il ballerino Sebastian per la squadra bianca. Guarda le immagini Il conduttore Gerry Scotti partecipa ...

 

Cagney & Lacey, quando il protagonismo femminile raggiunse l'ambiente poliziesco

La serie “Cagney & Lacey” (Titolo italiano: “New York New York”) ha rivestito un ruolo significativo nel mercato televisivo internazionale e influenzato lo sviluppo del racconto di genere poliziesco grazie al riconoscimento definitivo del protagonismo di personaggi femminili. Prodotta per sei stagioni e trasmessa dal 19...

 

Da non perdere

Ultime news
Recensioni