X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Sid Meier's Civilization VI, recensione videogame per PC e MAC: il Re della strategia

25/10/2016 14:00
Sid Meier's Civilization VI recensione videogame per PC MAC il Re della strategia

Sid Meier's Civilization VI è il sesto capitolo della miglior serie strategica a turni, disponibile su PC e MAC. La profondità nel gameplay, con decine di civiltà differenti, e uno stile grafico totalmente rinnovato portano la saga ad un nuovo livello videoludico

Sid Meier's Civilization VI è il sesto capitolo di un videogioco che rappresenta ancora oggi l’essenza dei giochi strategici a turni, un prodotto sempre moderno e affascinante, sviluppato da Firaxis e pubblicato da 2K Games. Sin dall’esordio della serie, datata 1991, Sid Meier ha mantenuto elevati gli standard qualitativi, con episodi contraddistinti da decine di civiltà e approcci possibili, un iter ludico profondo e adattabile a qualsiasi fascia di giocatori, dai neofiti ai più esperti. La struttura da strategico a turni permette uno svolgimento tattico e ragionato delle partite, unito ad uno stile grafico tanto semplice quanto riuscito, con caratteristiche peculiari per qualsiasi stato e città. L’evoluzione del sesto appuntamento con CIV punta ad una maggiore profondità nella gestione politica e sociale, con l’introduzione di una direzione artistica maggiormente cartoon e dai contorni morbidi.

Le civiltà presenti in Sid Meier's Civilization VI spaziano dall’impero romano a quello babilonese, dagli antichi Aztechi ai più recenti Stati Uniti e Cina, con decine di nazioni e leader differenti, un vero e proprio excursus storico che abbraccia quasi tre millenni di umanità. La scelta di una civiltà guida lo sviluppo iniziale del nostro stato, con conoscenze e abilità differenti, spesso contraddistinte da particolari unità tattiche o militari ad uso esclusivo. Alla base del sistema di progressione vi è l’albero delle tecnologie e degli studi civici, un complesso intricarsi di politiche sociali, forme di governo e militari, cuore pulsante della nuova esperienza di CIV, resa ancora più profonda e complessa rispetto al passato.

Il gameplay di Sid Meier's Civilization VI mantiene il feeling e la base dei precedenti episodi, con uno stile di gioco lento e gestionale. L’inizio di ogni partita ha luogo nella scelta della civiltà e dalla fondazione della nostra capitale, primo insediamento su cui si sviluppa l’intera economia di gioco. La costruzione di edifici e lavoratori permette di espandere il nostro raggio d’azione e di far crescere le diverse realtà urbane, ora strutturate in maniera differente rispetto al passato, con una gestione dei distretti peculiare. La crescita finanziaria, culturale, sociale delle città viene divisa a seconda della gestione di quest’ultima, con la scelta di quartieri dove costruire luoghi di svago, biblioteche o industrie, che specializzano ogni centro a seconda delle possibilità edilizie selezionate. Come in ogni capitolo, la vittoria finale può essere raggiunta in diversi modi, sia tramite un approccio militare che pacifico, oppure passando dalla sviluppo culturale e tecnologico di una civiltà, che garantisce un’egemonia pressoché totale sul mondo di gioco.

La grafica di Sid Meier's Civilization VI si allontana dagli standard semi-realistici dei predecessori e abbraccia uno stile rinnovato, fatto di delicati contorni pastello e matita, un indirizzo maggiormente colorato e moderno per la serie. La pesante nebbia di guerra, che copriva le zone ancora inesplorate della mappa, viene sostituita da stilizzate linee di matita, come un foglio dell’Atlante ancora da disegnare. L’art design si rivela molto piacevole, con edifici e unità che garantiscono un buon dettaglio generale, come avviene anche per i leader, ridisegnati in modo da adattarsi al nuovo stile grafico. Il titolo è ottimizzato sia per PC che per MAC, con requisiti di sistema non particolarmente esosi, perfetti anche per hardware vecchi di diversi anni, grazie ad un motore leggero e adattabile a qualsiasi livello.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Sergio Bonelli Editore, Lavennder in uscita a luglio

“Lavennder”, il nuovo fumetto scritto, disegnato e colorato da Giacomo “Keison” Bevilacqua uscirà il 12 luglio per Sergio Bonelli Editore. La copertina è stata realizzata da Aldo Di Gennaro. La trama ha come protagonisti una coppia di fidanzati, desiderosi di immergersi nella natura selvaggia e incontaminata d...

 

Conferenza Sony PlayStation all'E3 2017 di Los Angeles: il futuro di PS4

La Conferenza Sony all’E3 2017 di Los Angeles riserva sempre tantissimi annunci e trailer dei giochi di prossima uscita, per un parco esclusive davvero solido e convincente. Se lo scorso anno molti erano stati i nuovi giochi presentati, la conferenza del 2017 ha mostrato nuovamente, e in forma estesa, quello che ci attende nel futuro della co...

 

Delcourt Edizioni, Alex + Ada: il secondo volume della trilogia targato Image Comics

Delcourt Edizioni pubblica “Alex + Ada” in un volume che raccoglie la seconda parte dell'acclamata trilogia fumettistica targata Image Comics. La data di uscita dell'albo è fissata per il 5 luglio. La trama ha come protagonista il giovane Alex. Lo conosciamo mentre sta attraversando una crisi sentimentale, dopo essere stato lasc...

 

Spider-Man: Homecoming, incontro con Tom Holland e Jon Watts

"Spider-Man: Homecoming" uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 6 luglio.  Abbiamo partecipato all'incontro stampa a Roma con il registra Jon Watts e l'attore protagonista Tom Holland.  Il film concede al pubblico un rinnovato sguardo sulle vicende del celebre supereroe dei fumetti Marvel. Nel cast sono presenti anche&nbs...

 

Conferenza Microsoft all'E3 di Los Angeles: il futuro di Xbox

La Conferenza Microsoft all’E3 2017 era fortemente attesa soprattutto per la presentazione della nuova console casalinga, Xbox One X, e i giochi che potessero sfruttare le caratteristiche tecniche della macchina, ad oggi la più potente mai creata. Accanto ai videogiochi in esclusiva per Xbox, grande attenzione è stata data alle ...

 

Panini Disney, le nuove storie di Topolino all'insegna del fantasy.

“E.B. L'Extra-Terrestre”, Topostorie 39, è in uscita il 5 luglio al prezzo promozionale di € 3,60 per Panini Disney. L'albo, di 240 pagine, sarà a firma di autori vari. Tra le storie, quello inedita di Massimo Marconi (sceneggiatura) e Salvatore Deiana (disegni) che vede Topolino decidersi per una vacanza all'insegna...

 

Sette giorni in Grecia è un bellissimo racconto di viaggio pubblicato da BeccoGiallo

Sette giorni in Grecia è un fumetto pubblicato dalla casa editrice BeccoGiallo che racconta un viaggio alla scoperta di un paese bellissimo. Il libro è stato scritto da Emanuele Apostolidis e disegnato da Isacco Saccoman, tra queste pagine troviamo la bellezza e tantissime curiosità della Grecia come solo chi l’ha visitat...

 

Recensione La scimmia e il melograno è la nuova storia pubblicata dalla casa editrice Orecchio Acerbo

La scimmia e il melograno è una storia breve per bambini dagli otto anni in su pubblicata in questo mese di giugno dalla casa editrice Orecchio Acerbo. La storia che viene raccontata è stata scritta da Serenella Quarello e disegnata da Lucie Müllerovà. L’albo che contiene 64 pagine e misura 21x28 centimetri, racconta...

 

Rimini Comix, al via dal 20 luglio con tante novità

Rimini Comix, torna l'appuntamento estivo con la mostra-mercato dedicata al fumetto: la fiera del fumetto, a ingresso gratuito, si svolgerà dal 20 al 23 luglio in Piazza Federico Fellini, davanti al Grand Hotel. Tra gli eventi annunciati, Ori Cosplay International con protagonista l'acclamato artista belgradése, amatissimo dai Cospla...

 

MotoGP 17, recensione videogame per PS4 e Xbox One

MotoGP 17 è il videogioco ufficiale sul campionato di motociclismo sviluppato dall’italiana Milestone, con l’intera licenza delle categorie Moto3, Moto2 e, ovviamente, MotoGP. La serie, passata in pianta stabile nel 2013 alla casa di sviluppo milanese, rappresenta un buon mix tra arcade e alcune caratteristiche da simulatore, anc...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni