X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

WWE 2K17, recensione videogame per PS4 e Xbox One: gita a Suplex City

20/10/2016 14:00
WWE 2K17 recensione videogame per PS4 Xbox One gita Suplex City

WWE 2K17 è un prodotto simulativo indirizzato ai fan della World Wrestling Federation, con oltre 150 lottatori e leggende del passato, tra cui l'indimenticabile Eddie 'La Raza' Guerrero

WWE 2K17 è il videogioco di wrestling annuale sviluppato da Visual Concepts in collaborazione con lo storico team Yuke’s e pubblicato da 2K Games. Il brand, divenuto iconica videoludica della World Wrestling Federation, ha modificato la propria identità con il passaggio a 2K, proponendo un gameplay più lento e ragionato, una fedele riproduzione degli incontri ed eventi del lunedì e venerdì sera. Il successo dell’era PlayStation 2, fatto di episodi indimenticabili e dalle meccaniche maggiormente arcade e veloci, ha lasciato ormai il passo ad un gioco dai connotati decisamente simulativi. L’enorme mole di lottatori presenti nel roster ha contraddistinto gli ultimi capitoli, con una completezza quasi enciclopedica, che va a coprire i decenni passati con decine di leggende e tutti i wrestler in attività, aspetto su cui il team di sviluppo ha ancora una volta dedicato grande attenzione.

Il roster di combattenti presenti in WWE 2K17 è, come ogni anno, l’offerta più completa a in termini numerici e di leggende passate, con un totale di oltre centocinquanta lottatori. Accanto ai wrestler attuali, fedelmente riprodotti nell’estetica, entrate e nelle mosse, vi sono le versioni storiche di combattenti quali Rick Flair, The Rock, Undertaker, Ultimate Warrior, Goldberg, Triple H, Sting ed Eddie Guerrero, uno dei più amati di sempre, anche in territorio italiano.

Le modalità di WWE 2K17 offrono un pacchetto ampio e variegato, con decine di possibilità di match ed eventi. Tra competizioni in singolo e in tag team, passando per Ladder Match ed Elimination Chamber, ogni incontro possibile nella federazione americana ha il suo corrispettivo nel titolo 2K. L’introduzione del Backstage Brawl, gradito ritorno della serie, apre, letteralmente, le quinte dei palazzetti, permettendo match senza squalifiche tra le zone del parcheggio, dove non esiste alcuna regola se non poter colpire il proprio avversario con qualsiasi oggetto possibile. Se La Mia Carriera e WWE Universe rimangono al centro dell’evoluzione dei personaggi e delle nostre esperienza ludiche, un’assenza inattesa è quella della modalità Showcase, che nelle ultime due edizioni aveva ripercorso in maniera interessante e affascinante le vicende di The Rock prima e, poi, di Stone Cold Steve Austin.

Il gameplay di WWE 2K17 propone una struttura che ruota attorno alla componente simulativa del wrestling, con match tattici e dall’approccio ragionato. La pesantezza dei lottatori è ottimamente replicata, con movenze e prese guidate da un motore fisico profondo e preciso, alla base di match lenti e ragionati, dove gestire la stamina del lottatore e pianificare mosse e colpi. Il risultato finale, seppure a tratti macchinoso e complesso, restituisce un’ottima sensazione del wrestling reale, un aspetto che indirizza il prodotto 2K verso fan e giocatori appassionati dello sport-spettacolo americano.

La grafica del titolo prosegue nell’intento di verosomiglianza e fedeltà al brand a cui si lega, con una completa riproduzione di loghi, eventi, pay per view, arene e lottatori della World Wrestling Federation. Il livello di dettaglio raggiunto per i wrestler è di alto livello, con leggende mai così belle e animate, con entrate e movenze marcatamente realistiche. La cura riposta nei combattenti attuali e del passato è la stessa con cui sono modellate le divas, verso cui si sono concentrarti gli sforzi degli sviluppatori per rendere più reali e naturali possibili anche gli incontri femminili. Gli effetti applicati alla pelle dei lottatori, tra muscoli tesi e sudore che aumenta con il durare dell’incontro, impreziosiscono il colpo d’occhio all’interno del ring, per un risultato che avvicina WWE 2K17 al wrestling ammirato in televisione.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni