X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Bridget Jones's Baby: recensione del film dove si pende ancora per l'agognata indipendenza

22/09/2016 08:00
Bridget Jones's Baby recensione del film dove si pende ancora per l'agognata indipendenza

Renée Zellweger torna da protagonista per il terzo film dedicato a Bridget Jones e lo fa attorniata dal veterano Colin Firth e dalla new entry Patrick Dempsey, ritrovando alla regia Sharon Maguire.

La regista de Il diario di Bridget Jones Sharon Maguire torna dietro la macchina da presa per il terzo capitolo del noto franchise incentrato sul comico ed autoironico personaggio inglese sapientemente interpretato dall’americana Renée Zellweger.

Bridget Jones’s Baby vede una trama che si aggroviglia sempre intorno all’iconica Bridget, impersonata da Renée Zellweger, ma vede anche una fune tesa alle cui estremità vi sono aggrappati l’amante storico della protagonista, il posato Mark Darcy (Colin Firth), ed un nuovo flirt incarnato dall’affascinante Jack Qwant (Patrick Dempsey), per un trio che ruota intorno al concetto di relazione in un tira e molla continuo. Dopo la fine del rapporto con Mark, Bridget Jones si ritrova nuovamente single, decidendo così di concentrarsi sulla carriera. Ma quando scoprirà di essere in dolce attesa e preda tra due fuochi, cosa accadrà all’eroina più maldestra di sempre?

Il Premio Oscar Renée Zellweger torna a vestire i panni di Bridget Jones per questo terzo capitolo che, se da una parte si riaffaccia al passato della protagonista confermando Colin Firth nel ruolo di Mark Darcy, dall’altra guarda ad un futuro che può regalare sorprese e lo fa attraverso l’inserimento di un nuovo personaggio, il Jack Qwant di Patrick Dempsey, e l’introduzione di una sfida per Bridget, rappresentata dalla possibilità di divenire madre e cambiare radicalmente la sua vita di solitaria single.

Basate sul personaggio nato dalla penna di Helen Fielding, le storie che vedono Bridget Jones al centro l’attenzione e dell’azione hanno avuto successo e ne riscuoteranno ancora in quanto mostrano un palpabile avvicinamento verso il personaggio. Lo spettatore non prova mai una sensazione di distacco, al contrario si sente vicino, partecipe delle peripezie vissute in prima persona da Bridget Jones in quanto ne apprezza e condivide l’imperfezione, dato che la rende un personaggio vincente perché chiunque può facilmente immedesimarcisi.

E allora Sharon Maguire raduna intorno a sé i tre perni portanti dell’azione, quali Renée Zellweger, Colin Firth e Patrick Dempsey, ponendo agli amanti della protagonista di Bridget Jones’s Baby un quesito esistenziale: riuscirà una delle eroine più imperfette e strampalate che la commedia ricordi a guadagnarsi la propria indipendenza tanto agognata vincendo la solitudine? Staremo a vedere.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Grey's Anatomy 12: spoiler e anticipazioni sulla nuova stagione della serie tv

Grey's Anatomy 12 Dire che l'undicesima stagione della serie creata da Shonda Rhimes si è conclusa in modo devastante sarebbe un eufemismo. L'abbandono dello show da parte del suo attore più amato, Patrick Dempsey, ha sconvolto i fan di tutto il mondo. Secondo Ellen Pompeo, interprete della protagonista Meredith Grey, è proprio...

 

Bridget Jones 3 l'atteso ritorno, Renee Zellweger e Colin Firth protagonisti nel sequel ultimato da Emma Thompson

Bridget Jones 3. Lo aveva annunciato il britannico The Sun: il primo ciak del sequel di Bridget Jones 3 sarebbe avvenuto lo scorso 15 luglio, al Croke Park di Dublino, durante il concerto di Ed Sheeran. Non c'era Renée Zellweger nei panni dell'adorabile protagonista, ma una sua controfigura. La presenza della Zellweger avrebbe creato prevedi...

 

Bridget Jones 3, Renee Zellweger e Colin Firth pronti per l'atteso sequel

Bridget Jones 3. Il progetto era in cantiere da anni, ora finalmente prende forma. Il britannico The Sun lancia la notizia: sarebbero iniziate le riprese (segrete) del terzo capitolo di Bridget Jones. Per il primo ciak è stato scelto il concerto di Ed Sheeran, esibitosi lo scorso 15 luglio al Croke Park di Dublino. Riprese. La scena è...

 

Grey's Anatomy 12: la nuova stagione della serie tv di Shonda Rhimes

Grey's Anatomy 12 La serie di Shonda Rhimes ha bisogno di intraprendere una nuova direzione ora che ha perso Derek Shepard (o “McDreamy”, per i fan più sfegatati), uno dei personaggi sicuramente più popolari e amati. La stessa Katherine Heigl ha affermato di non riuscire a immaginare lo show senza Patrick Dempsey; l'attric...

 

Same Kind of Different as Me, il film drammatico con Renée Zellweger e Jon Voight

Same Kind of Different as Me è un film drammatico in fase di post-produzione diretto da Michael Carney (al suo debutto nella regia di lungometraggio), scritto da quest’ultimo insieme a Ron Hall e Alexander Foard e interpretato da un buon quartetto di attori: Renée Zellweger, Greg Kinnear, Djimon Hounsou e Jon Voight. L’ope...

 

Grey's Anatomy: il neozelandese Martin Henderson vs Patrick Dempsey

Grey's Anatomy 12. Ormai i fan di Grey’s Anatomy si sono rassegnati all’idea della dipartita di Derek Shepherd, che mai e poi mai avrebbero pensato di dover dire addio al loro beniamino del seria mediacal lasciandoli sotto shock. Patrick Dempsey. La partecipazione al cast di Patrick Dempsey durante la dodicesima stagione del medical er...

 

Kingsman: Secret Service recensione film, Colin Firth nel mondo delle spie

Kingsman: Secret Service film scritto e diretto da Matthew Vaughn, adattamento della miniserie di fumetti “The Secret Service”, realizzata da Mark Millar insieme al regista, e disegnata da Dave Gibbons. Kingsman: Secret Service trama. Eggsy è un ragazzo di ventidue anni molto sveglio, che però vive allo sbando: ha lasciat...

 

Magic In The Moonlight recensione film, Woody Allen ritorna alla magia e alla Francia anni '20

Magic In The Moonlight film scritto e diretto da Woody Allen (Midnight in Paris), prodotto dalla Warner Bros. Pictures. Magic In The Moonlight trama, all you need is love. Wei Ling Soo è un famosissimo mago, ma in pochi sanno che dietro la maschera si cela l’occidentale Stanley Crowford; scorbutico ed arrogante, l’uomo prova u...

 

British Independent Film Award 2014, il 7 dicembre la cerimonia che premia il meglio del cinema inglese indipendente

British Independent Film Award 2014. Come ogni anno che volge al termine, è tempo di bilanci: così vale anche per il cinema, che dopo mesi di festival, proiezioni, incassi e rassegne, inizia ad autocelebrarsi con la stagione dei premi. Tra i primi a farlo c’è il British Independent Film Award, che dal 1998 mette in gara i...

 

Renée Zellweger: botox e lift delle palpebre? Il volto di Bridget Jones è cambiato

Renée Zellweger, pare che l'attrice sia ricorsa alla chirurgia plastica, botox e lift delle palpebre si vocifera, questo perché il suo volto così paffutello e amato è completamente diverso da come lo avevamo sempre visto. L'amata Bridget Jones, così come la si vede nelle foto recenti è irriconoscibile....

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni