X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

The Strain 3, una serie tv horror spaventosa dall'ambientazione ai personaggi

19/09/2016 18:00
The Strain 3 una serie tv horror spaventosa dall'ambientazione ai personaggi

Guillermo del Toro porta l'horror di una serie tv ad un livello mai visto prima. Scopriamo come viene costruita una serie tv da brividi.

In che modo viene costruita la terrificante trama horror di The Strain, la serie tv horror creata da Guillermo del Toro e Chuck Hogan e basata sulla trilogia di libri Nocturna, giunta alla terza stagione? La serie tv, dall’ambientazione ai personaggi, lascia ben poco all’immaginazione circa il genere che tratta e gli spettatori cui si rivolge. Ed è proprio questo, in senso stretto, il motivo del suo successo: a livello artistico, The Strain è un prodotto horror senza compromessi, che non concede sconti allo splatter e pretende stomaci forti.

Si parte, in pieno rispetto delle opere più dark e tenebrose, con un’ambientazione oscura. Le scene, per la maggior parte, sono girate in spazi e ambienti volutamente poco illuminati, spesso “freddi”, angoscianti, dove il senso dello spazio viene meno o risulta essere secondario. La libertà d’azione, visiva e “fisica”, è dunque “costretta” a concentrarsi sull’orrore che viene mostrato. Una scelta della produzione molto forte e ben precisa.

I dettagli splatter risultano essere uno dei piatti forti di The Strain. Teste mozzate, sangue, gore, al punto che i vermi che si insinuano sotto i tessuti per contagiare gli umani finiscono per essere una cosa da poco conto. Del Toro vuole che l’horror sia viscerale, che sconfini nell’emotività e che ci assalga, colpendoci con forza come un pugno nello stomaco.

L’imprevedibilità della narrazione contribuisce a rendere inquietante la serie. Si gioca con una tematica forte, del resto: una misteriosa e malvagia entità, chiamata “Maestro” dai suoi adepti, è alla base di una storia che snoda tra la sua ascesa e il tentativo umano di tentare di arginare la diffusione di un’epidemia altrimenti tremenda e dagli aspetti raccapriccianti, grazie all’intervento dell’epidemiologo Ephraim Goodweather (Corey Stoll), primo a scoprire il contagio, della sua collega Nora Martinez (Mia Maestro), del misterioso Abraham Setrakian (David Bradley), che già in passato si era scontrato con queste entità, e all’affascinante disinfestatore di topi Vasiliy Fet (Kevin Durand), ormai tra i più apprezzati dal pubblico.

Non tutti gli umani sono buoni. La potente e ricca organizzazione Stoneheart, di cui fanno parte tra gli altri anche il miliardario Eldritch Palmer e il perfido nazista Thomas Eichhorst, trasformatosi negli anni della guerra in un terrificante Strigoi (un vampiro orribile che prende vita dall’anima di un defunto), rappresentano l’ennesimo elemento di insicurezza all’interno di una battaglia ormai senza precedenti.

Con la season 3 The Strain si appresta a trasformare una New York messa in quarantena dal Governo federale in un lugubre teatro di battaglia, dove verrà forse determinata la sorte degli umani e quella degli Strigoi. Ad ogni modo, il pubblico che seguirà la stagione col fiato sospeso potrà immergersi nuovamente in un autentico bagno di sangue, un luogo in cui terrore, suspance e horror raccapricciante sono legati in modo indissolubile alla sceneggiatura, all’ambiente e ai personaggi.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Serie TV correlate
The Strain

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Power, il teaser della quarta stagione: debutto fissato per il 25 giugno

La quarta stagione della serie televisiva "Power" debutterà il 25 giugno 2017.  Il teaser pubblicato ieri sul canale YouTube di Starz propone alcune anticipazioni sul prosieguo del racconto. La nuova stagione sarà composta da dieci nuovi episodi della durata di un'ora. Power, la serie che ha ridefinito ...

 

Verissimo, il racconto di Paola Barale: 'Raz è stato un viaggio meraviglioso'

Paola Barale è tra gli ospiti della nuova puntata di "Verissimo", in onda su Canale 5 sabato 29 aprile 2017.  Nello studio del rotocalco televisivo condotto da Silvia Toffanin, la showgirl ha parlato del suo rapporto con Raz Degan, vincitore della dodicesima edizione de "L'isola dei famosi": "Raz è stato un viaggio meravigl...

 

Tutto può succedere, seconda stagione: intervista a Esther Elisha

La seconda stagione di “Tutto può succedere” torna questa sera su Rai 1 con una nuova puntata e prosegue nel raccontare le vicende che ruotano attorno alla famiglia Ferraro.  In occasione del compleanno di Max i suoi genitori assumono un singolare mago degli insetti per rendere la festa più dinamica. Tuttavia Alessan...

 

Soy Luna, seconda stagione: un video dal backstage racconta il sogno della protagonista

Sul canale YouTube DisneyChannelIT è stato pubblicato un video dal backstage del primo episodio della seconda stagione di "Soy Luna".  "Benvenuti nel sogno di Luna" - dichiara Ruggero Pasquarelli, interprete del personaggio di Matteo. "Al Jam&Roller c'è una festa dove la Roller band sta suonando" - spiega Karol Sevilla, la q...

 

Di padre in figlia, terza puntata: delusione e riscatto

La terza puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. Franca (Stefania Rocca) è intenzionata a partire con Jorge ma il timore delle ripercussioni su sua figlia Sofia (Demetra Bellina) a seguito del suo incosciente gesto nei confronti del fratello Antonio (Roberto Gudese) sping...

 

Life in pieces, una sitcom per ogni generazione: intervista all'attrice Angelique Cabral

La sitcom statunitense creata da Justin Alder e intitolata “Life in Pieces” ha debuttato in Italia su Fox nel maggio 2016. Leggi la trama Abbiamo intervistato l’attrice Angelique Cabral, interprete del personaggio di Colleen.  D: La serie rappresenta situazioni esilaranti. Come può essere definita la famig...

 

Di padre in figlia, seconda puntata: tra aspettative e realtà

La seconda puntata della fiction “Di padre in figlia” va in onda questa sera su Rai 1 dalle 21.25. La narrazione riprende agli inizi degli anni Settanta. I sedicenni Sofia e Antonio Franza mostrano differenti espressioni della loro condizione adolescenziale. Sul ragazzo ricadono le aspettative di suo padre Giovanni (Alessio Boni), il q...

 

Made in Sud, 'si tende ancor di più allo show di varietà': intervista a Paolo Caiazzo

Il programma televisivo "Made in Sud" torna domani sera su Rai 2 con una nuova puntata.  Abbiamo intervistato Paolo Caiazzo, volto storico della trasmissione. D: Da anni sei nel cast artistico di "Made in Sud", cosa rende la nuova edizione diversa dalle precedenti? R: Effettivamente ho visto nascere il progetto quando era soltanto un l...

 

Serie tv più viste negli USA: 'NCIS: New Orleans' si avvicina al secondo posto

NCIS occupa la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il ventunesimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "One Book, Two Covers" e diretto da Terrence O'Hara, ha registrato 13.32 milioni di spettatori.  Secondo posto per "Bull". Il diciannovesimo episodio, intitol...

 

Chicago P.D., lo sceneggiatore Matt Olmstead lascerà la serie tv dopo la quarta stagione

"Chicago P.D.", spin-off di "Chicago Fire", sta per subire un'importante perdita: stando al sito Deadline, lo sceneggiatore Matt Olmstead abbandonerà la serie al termine della quarta stagione e ancora non è noto chi sarà a rimpiazzarlo. Olmstead, che è anche produttore esecutivo della serie madre, di "Chicago Med" e di "...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni