X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Fuck you, prof! 2: recensione del film sulla necessità di aiutare gli altri prima di se stessi

15/09/2016 08:00
Fuck you prof 2 recensione del film sulla necessità di aiutare gli altri prima di se stessi

Bora Dagtekin torna ad occuparsi della regia e della sceneggiatura del sequel di Fuck you, prof!, la commedia irriverente e scompigliata che travolge con i suoi personaggi anticonvenzionali e riflette sul bisogno di soccorrere gli altri in difficoltà, qualsiasi essa sia.

Dopo il successo di pubblico del primo Fuck you, prof!, il neoprofessore Zeki Müller, interpretato dall’attore Elyas M'Barek, torna per il sequel del secondo film tedesco di maggiore successo di tutti i tempi, che non poteva non intitolarsi Fuck you, prof! 2, sempre per la regia di Bora Dagtekin.

Fuck you, prof! 2 sposta la sua trama all’estero, quindi i personaggi non saranno più chiusi entro le mura della scuola Goethe, ma in gita scolastica in Thailandia! Il passato di Zeki Müller (Elyas M'Barek) bussa nuovamente alla sua porta: l’ex ladro prova a riavere tra le mani il bottino di diamanti, ma la refurtiva parte inaspettatamente per la Thailandia, custodita in un peluche che involontariamente l’ormai fidanzata e collega Lisi Schnabelstedt (Karoline Herfurth) decide di donare ad un’associazione di beneficenza thailandese. Partendo alla riconquista del bottino perduto, portando gli scalmanati studenti della 10B in viaggio con lui, avendo così la scusa perfetta per portare a termine il suo piano, Zeki si addentrerà in una terra ricca di difficoltà e comprenderà quanto l’altruismo e il desiderio di aiutare gli altri sia ormai diventato parte del suo carattere.

Fuck you, prof! 2, commedia con spunti action che vuole ricalcare i numeri totalizzati al botteghino dal primo film, vede il regista, nonché sceneggiatore Bora Dagtekin cimentarsi in un nuovo ed originale script per porre i personaggi che hanno fatto la fortuna del primo episodio di fronte a diverse difficoltà. Torna la figura dell’anti-insegnante impersonata da Zeki Müller, interpretato da Elyas M'Barek, ancora una volta in bilico tra passato da delinquente e presente/futuro da persona inserita legalmente nella società, ma il film decide di approfondire anche il rapporto dei vecchi personaggi con una cultura diversa e con le sue problematiche, quella thailandese.

Bora Dagtekin, quindi, ha visto il suo sequel di punta essere ambientato in Thailandia, Paese dove si sono effettivamente tenute le riprese, più precisamente immortalando sul grande schermo le province costiere di Krabi e la capitale Bangkok, non potendo tralasciare le drammatiche conseguenze dello tsunami che si abbatté nel 2004, argomento presente nel film. Così come il protagonista subisce una trasformazione intima, che gli permette di cambiare radicalmente il suo punto di vista su ciò che lo circonda, così gli eventi catastrofici dello tsunami hanno mutato radicalmente il popolo thailandese.

E se nel primo caso la trasformazione è positiva, nel secondo gli effetti della calamità naturale pesano sulle spalle dei superstiti, trovando magra consolazione nell’inserimento in un film che vuole porre l’attenzione, seppur in modo piuttosto leggero e spensierato, sulla necessità di osservare la realtà che circonda l’individuo, comprendendo quanto un atteggiamento aperto, generoso e propositivo nei confronti degli altri possa essere di notevole aiuto.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Jack Nicholson, sarà nel remake del film 'Toni Erdmann' l'attore che compie 80 anni

Jack Nicholson, l’attore che compie oggi ottanta anni ha recitato in 65 film. Tra le pellicole emblematiche a cui ha lavorato ci sono “Qualcuno volò sul nido del cuculo” (1975),  “Shining” (1980), “Easy Rider” (1969), “Chinatown” (1974), “The Departed - Il bene e il male&rdquo...

 

The Divergent Series: Ascendant, la saga si chiuderà con un film per la TV

Con un annuncio senza precedenti, l’anno scorso la Lionsgate ha rivelato che il quarto capitolo della saga “Divergent”, inizialmente intitolato “The Divergent Series: Ascendant” sarebbe diventato un film per la TV, “Ascendant”, magari da concepirsi come episodio pilota di un’ipotetica serie spin-off. ...

 

Boston - Caccia all'uomo: il terrorismo raccontato in un video del regista Peter Berg

Il regista Peter Berg in un video racconta come la popolazione di Boston collaborò durane le riprese del film “Boston - Caccia all’uomo” di cui è regista. È stato diffuso un nuovo video del film “Boston - Caccia all’uomo” in cui il registe Peter Berg racconta quale fosse la necessità ...

 

Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse: il film commedia sul 'padre chioccia' con Omar Sy

Famiglia all’improvviso - Istruzioni non incluse è il film nelle sale diretto da Hugo Gélin con Omar Sy, Clémence Poésy, Antoine Bertrand, Gloria Colston. La storia è quella di Samuel che vive nel Sud della Francia: non ha troppe preoccupazioni giornaliere, finché una ex ragazza si presenta dice...

 

Cars 3, gli autori presentano il corto 'A Tale of Momentum and Inertia'

Eyal Podell e Jonathon E. Stewart, che hanno scritto il prossimo film “Cars 3” hanno realizzato un cortometraggio per Fox Animation Studios dal titolo “A Tale of Momentum and Inertia”. Il progetto è stato presento a diversi Festival: la storia racconta di un uomo roccia che cerca di trattenere un masso che sta per di...

 

La tenerezza: incontro con Gianni Amelio, Micaela Ramazzotti e Elio Germano

La tenerezza è il film di Gianni Amelio con Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti, Greta Scacchi. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa: la storia è quella di Lorenzo, avvocato in pensione che vive da solo, ostile ai figli e burbero. Quando fa amicizia con i giovani vicini di casa parte apri...

 

Recensione del film Boston - Caccia all'uomo

Boston - Caccia all’uomo è il film di Peter Berg con Mark Wahlberg, Kevin Bacon, John Goodman, J. K. Simmons e Michelle Monaghan. Il sergente Tommy Saunders (Mark Wahlberg) penetra in un’appartamento alla ricerca di un sospettato. Una coppia cena in un locale. In un laboratorio del MIT si studia un prototipo di robot; un ragazzo...

 

Julia Roberts, 'lontana dai riflettori' è la donna più bella del 2017

Julia Roberts ha avuto la quinta copertina della rivista People. La cover è dedicata alla donna più bella dell’anno in corso. Finora solo Michelle Pfeiffer e Jennifer Aniston avevano avuto due copertine. Julia Roberts ottenne la prima cover nel 1991, dopo l’uscita del film “Pretty Woman” quando aveva 23 anni. ...

 

Testimone d'accusa, Ben Affleck riporterà sul grande schermo la famosa opera teatrale di Agatha Christie

Ben Affleck sarà il regista e il protagonista di “Testimone d’accusa”, ennesimo film basato sull’omonima commedia (a sua volta tratta da un racconto breve della stessa autrice) di Agatha Christie. Chiunque decida di riprendere in mano questa particolare storia, non può fare a meno di confrontarsi con quello che...

 

American Assassin, cruente immagini nel trailer del film thriller con Michael Keaton

Il primo trailer del film “American Assassin” diretto da Michael Cuesta è stato pubblicato su YouTube. Nelle immagini si vede il protagonista Mitch Rapp (Dylan O’Brien) addestrato da Stan Hurley (Michael Keaton). In altre scene un terrorista in una spiaggia spara sui bagnanti. La trama segue l'ascesa di Mitch Rapp, un rec...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni