X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Smetto quando voglio, la commedia sul riscatto di una generazione anche su Tim Vision

15/09/2016 06:00
Smetto quando voglio la commedia sul riscatto di una generazione anche su Tim Vision

Smetto quando voglio è uno dei nuovi film disponibile nel catalogo Tim Vision.

Il film "Smetto quando voglio" nel 2014 incassò 4.004.000 di euro: rappresenta uno dei rari casi in cui la commedia esordiente non è debitrice di quella imperante. Se nel panorama del cinema italiano si alternano spesso risate grasse a volti noti che si presume possano intaccare il botteghino, in "Smetto quando voglio" questa prevedibilità non esiste.

Il regista Sidney Sibilla era alla prima esperienza registica, proveniente da spot pubblicitari. La sceneggiatura scritta con Valerio Attanasio e Andrea Garello evidenzia una perizia nei riso volti narrativi ben congegnata: se Pietro Zinni (Edorado Leo) è un ricercatore in bilico perenne, ciò accade perché corrisponde alla realtà lavorativa italiana, in cui si formano professionalità poi inutilizzate.

TIMvision permette di poter visionare il film, sia in acquisto che noleggio (qui tutte le informazioni). Si potranno così seguire le vicende di Pietro, che per il suo obbiettivo recluta i migliori tra i suoi ex colleghi: Giulia è assistente sociale, Mattia e Giorgio sono esperti in semiotica ed Epigrafia latina, Arturo in Archeologia classica, Bartolomeo in Macroeconomia dinamica, Alberto in Chimica Computazionale. Ora però sono impiegati come benzinaio, lavapiatti, giocatore di poker. Pietro da neuro-biologo sintetizza una sostanza vendibile come droga, che in poco tempo permette di ottenere insperati guadagni. È però arduo gestire il successo, soprattutto se il malavitoso “Er Murena” sequestra Giulia perché esige maggiori quantità di droga da vendere.

Nel 2010 in un articolo si raccontava di due ragazzi laureati in filosofia che lavoravano per la società che si occupa della pulizia delle strade a Roma: all'alba, mentre spazzano il marciapiede, discutono della Critica della Ragion Pura.

Così il pubblico ha apprezzato la situazione di partenza in cui immedesimarsi, non a caso nata da quell'articolo di giornale intitolato “Quei Netturbini con la laurea da 110 e lode”, ha affermato il regista. Gli sceneggiatori hanno ben pensato di elevare la storia verso un livello non probabile, ma possibile date le competenze della banda. Non tutti sono capaci di sintetizzare e distribuire una sostanza chimica illegale, ma date le loro professionalità ciò è auspicabile. Gli spettatori sono entrati in questo arrivismo, che in un periodo di difficoltà economiche può salvare pur se in maniera incosciente.

A ribellarsi e delinquere adesso non sono più gli ignoranti del film "I soliti idioti" di Mario Monicelli, più volte citato, bensì le menti più brillanti in circolazione che si coalizzano.

Inoltre in Italia una droga, per essere definita tale, deve essere censita nell'elenco ufficiale delle molecole illegali del Ministero della Salute. Se una molecola non è in quella tabella allora non è considerata illegale: così anche una legge è stata pretesto ironico per il film.

A tanta parodia si è poi unito un sequel, in fase di riprese ed in uscita nel 2017, fino ad un terzo film, con il medesimo cast formato da Edoardo Leo a Neri Marcorè, Valeria Solarino, Pietro Sermonti, Paolo Calabresi e Libero De Rienzo, con la produzione di Domenico Procacci e Matteo Rovere.

in “Smetto quando voglio” la fotografia colorata di Vladan Radovic rendono vivide le scene di Alessandro Vannucci, che ricreano un ambiente psichedelico come quello della sostanza ideata. O quello dell'attualità in cui viviamo.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Assassinio sull'Orient Express, Willem Dafoe nel cast del nuovo film dedicato a Poirot

Il nuovo adattamento di “Assassinio sull’Orient Express”, diretto da Kenneth Branagh, è una realtà sempre più vicina. Dopo una serie di incidenti di percorso, tra cui la rinuncia al progetto di Angelina Jolie, la produzione del film sembra procedere a gonfie vele. La maggior parte del cast è già ...

 

Luchino Visconti, una mostra a Roma espone i bozzetti dei suoi film

Alla Casa del Cinema di Roma si è inaugurata la mostra e retrospettiva “Talenti intrecciati: Visconti, Garbuglia, Tosi”. Fino al 22 febbraio saranno esposti bozzetti dello scenografo Mario Garbuglia e del costumista Piero Tosi, realizzati per i film di Luchino Visconti, assieme alle fotografie di Mario Tursi. Vari sono...

 

Annihilation, dall'omonimo romanzo di VanderMeer il nuovo film sci-fi con Natalie Portman

Il progetto. “Annihilation” è un film di fantascienza prodotto dalla Paramount, diretto da Alex Garland (già regista e sceneggiatore dello sci-fi “Ex Machina”) e interpretato da Natalie Portman, Oscar Isaac e Jennifer Jason Leigh. L’opera è l’adattamento cinematografico di “Annientament...

 

Funne - le ragazze che sognavano il mare: intervista alla regista del film Katia Bernardi

Funne - le ragazze che sognavano il mare è il film documentario di Katia Bernardi in questi giorni nelle sale. La storia segue dodici ottantenni che abitano in un paese di montagna delle Dolomiti e che non hanno mai visto il mare. Così in occasione del ventennale di un circolo di pensionati si decide di avviare una raccolta fondi per ...

 

Logan, immagini feroci nel nuovo trailer del film

Un nuovo trailer del film “Logan” è stato pubblicato: su YouTube la clip ha raggiunto 108.675 visualizzazioni in poche ore, su Facebook 248 mila. Nelle immagini vediamo la piccola Laura Kinney / X-23 (Dafne Keen) mentre sgranocchia delle patatine in un supermercato ed è fermata da un commesso: lei con una mossa da judo lo...

 

Recensione del film Qua la zampa!

Qua la zampa! (“A Dog's Purpose”) è il film di Lasse Hallström con Dennis Quaid, Britt Robertson e K.J. Apa. Nel 1962 Ethan Montgomery (Bryce Gheisar) e sua madre (Juliet Rylance) salvano un cucciolo di Golden Retriever ferito e abbandonato. Il cucciolo viene adottato, e il diversivo che porta nella casa è quello di ...

 

Carlo Verdone, il nuovo film sarà una tragicommedia sulla convivenza

Carlo Verdone ha annunciato con queste parole il suo prossimo progetto: “Il mio nuovo film sarà corale ed esplorerà le fragilità e le debolezze della convivenza ai nostri tempi”. La dichiarazione risale allo scorso giugno, ed è stata rilasciata dall’attore e regista romano in vista di “Alberto il ...

 

Recensione del film Arrival

Arrival è il film di Denis Villeneuve con Amy Adams, Jeremy Renner e Forest Whitaker (leggi l'intervista agli interpreti). Un’astronave è posizionata sopra un vasto prato. Louise Banks (Adams) è una linguista che è arruolata per cercare di comunicare con gli alieni. In seguito anche Ian Donnelly (Jeremy Renner), f...

 

Raw, nuove immagini del film horror sul cannibalismo

Nuove immagini di “Raw” sono state diffuse, il film horror di Julia Ducournau. Nelle immagini la protagonista Justine (Garance Marillier) entra nella nuova scuola, poi lei viene immessa in un rito in cui deve mangiare carne. In altre scene assaggia con voracità della carne cruda presa dal frigorifero, infine è a letto con...

 

The Founder, 'non si diventa un milionario essendo un boy scout': intervista all'attore del film David de Vries

The Founder è il film di John Lee Hancock, con un cast composto da Michael Keaton, Nick Offerman, John Carroll Lynch, Laura Dern e David de Vries. La trama è quella di Ray Kroc, venditore dell’Illinois che incontra Mac e Dick McDonald. I due avevano avviato un’attività di vendita di hamburger nella California del S...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni