X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Il Trono di Spade, gli elementi fantasy della serie tv HBO

15/09/2016 18:00
Il Trono di Spade gli elementi fantasy della serie tv HBO

L'imprevedibilità della serie tv basata sui libri di George R.R. Martin è dovuta a diversi fattori, ma anche e soprattutto grazie alla presenza di molti elementi magici. Ecco i principali.

Per chi ama il genere fantasy, non c’è dubbio che Il Trono di Spade rappresenti un piatto davvero succulento e imperdibile da gustare in tv. Certo: nell’opera monumentale di George R.R. Martin convergono moltissimi generi, tutti importanti al fine della riuscita del senso del suo lavoro. Ma l’elemento fantasy, ossia la magia, la stregoneria, i misteri inspiegabili e gli elementi sovrannaturali, il dono della preveggenza, l’arte di padroneggiare il fuoco, i draghi e i non morti conferiscono tutti un tocco perfetto ad una serie tv che ha una fan base al livello mondiale davvero impressionante e che porta sul piccolo schermo la saga de "Le cronache del ghiaccio e del fuoco”.

Per chi è cresciuto leggendo “Il Signore degli Anelli” di Tolkien, l’elemento magico lo ha sempre apprezzato e lo ritroverà ben delineato anche ne “Il Trono di Spade”, approdato in tv grazie ad HBO. Un mondo magico e misterioso, anche se terribilmente concreto e reale, immerso nella letteratura Medievale, da cui trae spunto anche per quanto riguarda miti e leggende.

E sono proprio questi elementi a rendere non ordinario un mondo altrimenti “prevedibile”. Pensiamo ai draghi di Daenerys Targaryen, la “non bruciata”, regina degli Andali. L’ideale cavalleresco del principe che salva la sua bella, la principessa, imprigionata sulla torre di un castello e tenuta sotto le grinfie di un drago è una favola fantasy che ci accompagna fin da bambini e che già i Fratelli Grimm avevano ripreso dalla tradizione popolare tedesca del romanticismo ottocentesco.

Un elemento, questo dei draghi, che Martin inizialmente non aveva previsto per la sua opera, ma che ha deciso infine di inserire su suggerimento di un amico. Un suggerimento prezioso, perché le uova di drago e poi i draghi stessi, una volta adulti, sono diventati uno dei simboli stessi della serie tv, oltre che un braccio armato di Daenerys.

Il Trono di Spade offre ovviamente molti altri elementi fantasy degni di nota. Magia e creature fantastiche sono centrali nella storia. Il mistero e gli elementi magici sono ritenuti reali dagli abitanti dei Sette Regni, anche se di minor potere rispetto ad un tempo, a causa del Disastro di Valyria.

Personaggi incredibili sono Lord Corvo di Sangue, ossia Brynden Rivers, un potente stregone capace di trasformarsi e di leggere nel futuro. Gli Estranei, noti anche come ombre bianche, creature glaciali che vivono oltre la Barriera, pericolose e letali. Ma anche il giovane Brandon Stark, figlio quartogenito di Eddard Stark e metamorfo, con l’abilità di entrare nella mente di una persona o di animale e di controllarne le azioni, grazie ad un legame intenso. E che dire dei famosi metalupi, stemma della nobile casa degli Star? O ancora Melisandre, ossia La Sacerdotessa Rossa, simile per molti aspetti alla figura dello sciamano che, con le sue abilità magiche, legge messaggi e profezie tra le fiamme.

E poi ancora il Dio dai Mille Volti, i Giganti, il Vetro di Drago sono solo alcuni delle tante forze mitologiche in campo, che concorrono a rendere unico e magico il mondo creato da Martin. Come abbiamo detto inizialmente, sono tanti i generi che si fondono in questa fantastica serie tv, ma l’elemento fantasy è senza dubbio il collante che tiene unito il tutto e che rende imprevedibile qualsiasi mistero, vendetta, amore e profezia. “L’inverno sta arrivando”, una delle frasi più intense ed evocative di tutta la serie e spesso ripetuta di puntata in puntata, in fondo, simboleggia anche questo: il lento ma inesorabile procedere del lato fantasy oltre i confini del reale, del normale. Perché in fondo, i miti de Il Trono di Spade non hanno barriere sufficientemente alte per essere contenuti. Ed è propria questa la bellezza dell’imprevedibilità.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Simone Marri
Home
 
Serie TV correlate
Il trono di spade

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Amici 16, Giada polemica con Rudy Zerbi sfida Shady, Mike e Serena per entrare al serale

Negli studi di "Amici 16" i giorni trascorrono e il momento della trasmissione serale si fa sempre più vicino, facendo salire sensibilmente l'adrenalina dei concorrenti che ancora non conoscono nemmeno quanti siano i posti disponibili. Ciò che è noto a tutti, però, è che ci sono due modalità per accedere al...

 

Fargo, terza stagione: debutto fissato per il 19 aprile

La terza stagione di "Fargo" debutterà sull'emittente televisiva statunitense FX il 19 aprile 2017. La trama si svolge nel 2010 e segue le vicende dei fratelli Emmit e Ray Stussy (entrambi interpretati dall'attore scozzese Ewan McGregor).  Nel cast della nuova stagione della serie antologica creata da Noah Hawley sono presenti an...

 

Younger, recensione del primo episodio della serie tv

La serie televisiva “Younger” va in onda su FoxLife dal 21 febbraio 2017. Creata da Darren Star e basata sull’omonimo romanzo di Pamela Redmond Satran, la dramedy propone un esilarante racconto che ruota attorno al personaggio di Liza Miller, quarantenne reduce da un divorzio e impegnata nel cercare un lavoro.  L'...

 

Empire: Demi Moore interpreterà un'infermiera e sarà anche nella quarta stagione

Demi Moore entra nel cast artistico della serie televisiva "Empire".  La celebre attrice statunitense interpreterà il ruolo di una misteriosa infermiera che costruirà un rapporto con la famiglia Lyon. Il personaggio è previsto anche per la quarta stagione del musical drama creato da Lee Daniels e Danny Strong.  I nu...

 

Dance Dance Dance, nona puntata: le immagini delle esibizioni singole

La nona puntata del programma televisivo "Dance Dance Dance" va in onda su FoxLife il 22 febbraio 2017. Il nuovo appuntamento con l'edizione italiana del talent show è caratterizzato nuovamente dalle esibizioni singole: Clara Alonso con "Single Ladies" di Beyoncé, Diego Dominguez con "Smooth Criminal" di Michael Jackson,&nb...

 

O11CE – Undici Campioni, intervista al cast della serie Disney sul calcio

"O11CE – Undici Campioni" è la prima serie tv Disney live action dedicata al calcio. La trama sfrutta il dinamismo dell'ambientazione sportiva per costruire una storia avvincente e significativa. Il protagonista principale è Gabo Moreti, un ragazzo di sedici anni che vive insieme a sua nonna in una piccola c...

 

The White Princess, il nuovo historical drama debutterà su Starz il 16 aprile

Starz ha annunciato che la serie televisiva "The White Princess" debutterà il 16 aprile 2017.  Seguito della miniserie "The White Queen", propone un racconto ambientato in Inghilterra nel XV° secolo. La trama è tratta dall'omonimo romanzo di Philippa Gregory e da parte della serie di romanzi "The Cousins’ War" del...

 

Vikings, 'tutti possiamo immedesimarci nella trama': intervista a Georgia Hirst

La quarta stagione della serie televisiva “Vikings” ha debuttato su Rai 4 il 20 febbraio 2017.  Strutturato nella forma di historical drama, il racconto segue le vicende del vichingo Ragnar Lothbrok, celebre personaggio della mitologia scandinava.  Abbiamo intervistato l’attrice inglese Georgia Hirst, interpr...

 

Serie tv più viste negli USA: 'NCIS' mantiene la vetta della classifica

"NCIS" mantiene la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. Il quindicesimo episodio della quattordicesima stagione, intitolato "Pandora's Box (Part I)" e diretto da Arvin Brown, ha registrato 15.29 milioni di spettatori.  Perde terreno e resta al secondo posto la sitcom "The...

 

Il fuggiasco, serie tv di culto degli anni sessanta con David Janssen, colpisce ancora oggi

"Il fuggiasco" è stata una delle serie tv di maggior successo degli anni sessanta; creata da Roy Huggins e prodotta da QM Productionse United Artists Television, andò in onda sulla ABC dal 1963 to 1967 per un totale di 120 episodi da 51 minuti. Il telefilm narra la storia di Richard Kimble, un fisico medico ingiustamente incarcerato p...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni