X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Mr. Robot, ecco come incide l'informatica fuori e dentro la trama della serie tv

00/00/0000 00:00

Mr. Robot, la serie tv cyber thriller con un hacker come protagonista mostra in maniera diretta e disincantata gli effetti di una società in continuo sviluppo informatico e tecnologico e stupisce con i suoi toni eccentrici ed il suo linguaggio tecnico.

Mr. Robot è l’innovativa serie cyber-thriller creata dal regista d’origine egiziana Sam Esmail e trasmessa dall'emittente USA Network a partire da giugno 2015. La serie tratta di hacker ed attacchi informatici in modo nuovo e sconcertante, ed anche per questo è stata accolta con una particolare riscontro positivo da parte della critica e del pubblico.

La trama ruota attorno al personaggio di Elliot Anderson (interpretato da Rami Malek), un giovane hacker afflitto da disturbo di ansia sociale e depressione che lavora come esperto di sicurezza informatica presso la ditta Allsafe. Il salto di qualità per Elliot arriva con il coinvolgimento di in F-society, una sorta di collettivo di hacker attivisti il cui principale obiettivo sembra essere quello di demolire digitalmente e finanziariamente la più potente e famigerata multinazionale del mondo, la E-Corp, rinominata Evil Corp (azienda del male). E per Elliot i guai iniziano proprio qui, visto che quest’ultima è cliente della società di sicurezza informatica per cui lavora…

La particolarità della serie, secondo alcuni, starebbe proprio nell’estetica molto eccentrica e nel linguaggio talmente tecnico da sorprendere gli stessi geni dell’informatica. Quando, nei primi minuti della prima puntata di Mr. Robot, Elliot si lancia nella spiegazione dell’onion routing e degli exit node di Tor, è subito chiaro che Mr. Robot non è una serie come le altre, ma è eccezionale, fuori dagli schemi, sempre sul pezzo. Nel periodo in cui è stata trasmessa, tra giugno e settembre, ci sono stati almeno tre attacchi informatici con ampia rilevanza mediatica, ed uno di questi è stato anche menzionato all’interno della serie (il caso di dating Ashley Madison).

Attuale, sconcertante e realistica. Così si presenta Mr. Robot, che mostra la società in cui viviamo come una società ossessionata dall’informatica e dalla tecnologia e al tempo stesso dalla smania di controllare entrambe. Una società surreale fatta di foto e social network spaventata da chi ambisce ad esercitare un controllo su di essa, come fanno gli hacker. Una società dove i giovani più brillanti (come Elliot) finiscono preda delle loro allucinazioni e droghe. Gran parte della critica giustifica così l’ampio successo riscosso.

Alcune recensioni, come quella di Wired, l'hanno definita un "capolavoro", pur con le sue "incertezze e titubanze" nella narrazione che contribuiscono tuttavia a mantenere alta l'attenzione dello spettatore, che ha dimostrato di amare molto la serie e di seguirla ovunque essa lo porti. Nel 2016 Mr. Robot ha vinto il premio come miglior serie drammatica ai Critics' Choice Television Award, Rami Malek è stato eletto “Miglior attore in una serie drammatica” e Christian Slater “Miglior attore non protagonista”. Nello stesso anno per la serie è arrivato, come una ciliegina sulla torta anche il Golden Globe.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Michela Verdini
Home
 
Serie TV correlate
Mr. Robot

Altri articoli Home

Serie TV più viste negli USA: primo posto per la dramedy 'This Is Us'

"This Is Us" conquista la prima posizione della classifica settimanale delle serie televisive più viste negli Stati Uniti. L'undicesimo episodio della dramedy creata da Dan Fogelman, intitolato "The Right Thing to Do" e diretto da Timothy Busfield, ha registrato 10.48 milioni di spettatori.  Il secondo posto è occupato...

 

Le Bureau - sotto copertura, nella nuova serie tv la spia Mathieu Kassovitz infiamma la critica

Questa sera su Sky Atlantic andrà in onda la prima delle dieci puntate di "Le Bureau - sotto copertura", il nome con cui viene distribuita nel nostro paese la serie tv "Le Bureau des légendes" di Èric Rochant che nella madrepatria Francia dove va in onda su Canal+ è già alla terza stagione e sta riscuotendo notevo...

 

Notorious, la serie tv che racconta la commistione tra legge e mondo dello spettacolo

La serie televisiva "Notorious" debutta su FoxLife il 16 gennaio 2017.  Scritta e prodotta da Josh Berman, la fiction segue l'evoluzione del rapporto tra l'avvocato Jake Gregorian e Julia George, produttrice della trasmissione televisiva "Louise Herrick Live", raccontando la risultanza della commisione tra legge e mondo dello spettacolo. &nbs...

 

I bastardi di Pizzofalcone, la terza puntata tra oscuri e complessi intrighi

La terza puntata della fiction "I bastardi di Pizzofalcone" va in onda su Rai 1 il 16 gennaio 2017.  L'ispettore Giuseppe Lojacono e gli altri protagonisti sono impegnati a indagare su un nuovo caso. Una cameriera è rinvenuta cadavere in una cantina di un condominio di Pizzofalcone. Gli indizi lasciano presumere che a compiere il delit...

 

Kyle XY, recensione del primo episodio della serie tv

La serie televisiva "Kyle XY" propone un racconto che combina aspetti fantascientifici con inclinazioni propriamente teen drama. La trama è incentrata su un personaggio dall'identità misteriosa e dotato di strabilianti peculiarità. "La mia è una nascita fuori dal comune", la frase pronunciata dal protagonista inaugura l...

 

Un passo dal cielo, incontro con il cast della quarta stagione della serie tv

Abbiamo partecipato alla conferenza stampa di presentazione della quarta stagione della serie televisiva “Un passo dal cielo”, tenutasi a Roma presso la Casa del Cinema il 13 gennaio 2017. La fiction è ambientata a San Candido e segue i casi affrontati dalla piccola comunità delle guardie forestali. La trama si focalizza ...

 

Amore pensaci tu, il difficile ruolo di padre raccontato dalla nuova serie tv

La serie televisiva "Amore pensaci tu" debutta a febbraio su Canale 5.  Versione italiana della comedy australiana "House Husbands", la trama della fiction si concentra su quattro personaggi e racconta ironicamente le difficoltà del ruolo di padre a tempo pieno.  Gli interpreti principali sono Emilio Solfrizzi, Valentin...

 

Il bello delle donne, Claudia Cardinale punta di diamante della fiction Mediaset in chiave femminile

Ancora poche ore e "Il Bello delle donne", fiction sulla vita delle donne nella società italiana contemporanea, tornerà sui nostri teleschermi con otto nuovi episodi che porteranno il totale delle puntate a 44; si tratta a tutti gli effetti di una quarta stagione ma, visto che la terza andò in onda nel lontano 2003, gli scenegg...

 

Sanremo 2017: da 'Pregherò' a 'Se tu non torni', le cover dei cantanti in gara

Nella terza serata della sessantasettesima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, in onda su Rai 1 il 9 febbraio 2017, i cantanti in gara reinterpretano brani che hanno segnato la storia della della musica italiana. Queste le cover dei 22 Campioni: Al Bano con "Pregherò", Bianca Atzei con "Con il nastro rosa",&nb...

 

The Magicians, recensione del primo episodio della serie tv

Abbiamo guardato il primo episodio di "The Magicians", adattamento televisivo dell'omonimo libro di Lev Grossman.  La fiction esplora l'ambito della magia tramite un racconto che esula dal mondo reale ed è ambientato all'interno di una fantomatica scuola, all'interno della quale i protagonisti scoprono come utilizzare le proprie capaci...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni