X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Venezia 73: recensione de El Cristo Ciego, un film avventato senza religione

04/09/2016 18:45
Venezia 73 recensione de El Cristo Ciego un film avventato senza religione

Al Festival di Venezia 2016 è stato presentato "El Cristo Ciego", di Christopher Murray.

Abbiamo assistito al Festival del cinema di Venezia all'anteprima del film in concorso "El Cristo Ciego", diretto da Christopher Murray e interpretato da Michael Silva.

Il film racconta di Michael, un uomo che abita in un villaggio del Cile, un luogo povero e dove le donne badano alle madri anziane ed inferme annullandosi con loro, se ci si ferisce ad una gamba è complesso guarire. Michael da bambino si fece trafiggere con un chiodo sul palmo della mano, sperando che poi Dio lo aiutasse.

La sua idea di essere simile a Dio cresce con la sua età, tanto che viene poi cercato dagli abitanti per aiutare malati ed infermi, anche se la sua capacità di guarire non sempre è efficace. Con il tempo quelli che tutti credono miracoli rari diventano sempre più sporadici, cosicché anche Michael si chiede se sia veramente capace di guarire le persone, e soprattutto se Dio si sia dimenticato di lui. Il suo desiderio di essere salvifico diviene quasi un'ossessione, tanto che anche le parole di un ex detenuto ora custode di una chiesa abbandonata non riescono a smuoverlo dal suo intento. La frase: "Cristo è dentro di noi" non gli basta.

Il regista aveva già affrontato la tematica della speranza sociale in uno strumento che migliorasse la vita nel documentario "Propaganda" del 2014, in cui indagava sulle aspirazioni legittime della popolazione cilena in prossimità delle elezioni politiche.

Ne "El Cristo Ciego" quatto argomento vira verso lo strumento religioso. Un tema quello affrontato Christopher Murray arduo, troppo per una sceneggiatura esile e senza appigli narrativi, se non quelli di qualche preghiera lanciata qua e là. In maniera ironica il tema religioso si presenta al Festival di Venezia anche in altra forma, con "The Young Pope" di Paolo Sorrentino, incentrato sul successore di Pietro. Il film "El Cristo Ciego" avrebbe in teoria potuto essere più efficace, proprio perché ambientato in un Cile deserto, fatto di stanze buie, movimenti lenti e aspirazioni materialistiche: una povertà identica a quella del Messia. Ma in pratica ciò non è avvenuto, per avventatezza di una scrittura che non si è affidata all'unico spunto che avrebbe potuto sollevarlo: l'incomprensibilità del potere taumaturgico di <chrome_find class="find_in_page">Gesù.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Mortal Engines, il nuovo film di fantascienza ideato da Peter Jackson

Il film. Lo scorso fine ottobre CominSoon.net ha pubblicato la notizia che Peter Jackson sta lavorando a un prossimo progetto cinematografico: la saga “Mortal Enginess”, adattamento dell’omonima serie di romanzi sci-fi per ragazzi di Philip Reeve. Il primo film è stato scritto da Jackson stesso insieme alla moglie Fran Wals...

 

Recensione del film La stoffa dei sogni

La stoffa dei sogni è il film di Gianfranco Cabiddu con Sergio Rubini, Ennio Fantastichini, Alba Gaïa Bellugi. Il film pecca di una eccessiva stravaganza, che rende le vicende spesso irreali. Come il fatto che in una nave viaggino contemporaneamente attori e persone scortate al carcere dell’isola dell’Asinara, oppure che si...

 

The Mummy, primo video del film horror

La Universal ha diffuso il primo sneak peek del film “The Mummy”. Su YouTube Il video ha raggiunto 10.990 visualizzazioni, mentre su Facebook 163 mila (leggi l'articolo sulm film). Nelle immagini si mostra il protagonista Nick Morton (Tom Cruise) mentre aiuta Jenny Halsey (Annabelle Wallis): appaiono poi della immagini di una mummia, u...

 

Recensione del film Sully

Sully è il film di Clint Eastwood distribuito da Warner Bros. Nel cast ci sono Tom Hanks, Aaron Eckhart, Laura Linney e Anna Gun. L’inizio del film mostra l’aereo guidato dal comandante Sullenberger- Sully (Hanks) che perde quota sopra il fiume Hudson, lambisce la metropoli di New York e si schianta contro i grattacieli. Il prot...

 

Shut In, nuove immagini del film thriller con Naomi Watts

Nuove immagini sono state diffuse del film “Shut In”, in uscita il 7 dicembre. Il film racconta le vicende i una psicologa infantile Mary (Naomi Watts) che lavora da casa: qui riceve i e soprattutto e si occupa del figliastro Stephen. Il giovane a causa di un incidente stradale è ridotto ad uno stato vegetativo: in quell’o...

 

Passengers, immagini di Jennifer Lawrence all'anteprima di Parigi del film

Jennifer Lawrence e Chris Pratt sono i protagonisti del red carpet svoltosi a Parigi, per l’udita del film “Passengers”. La trama di “Passengers” segue Aurora (Jennifer Lawrence) e Jim (Chris Pratt) sono due passeggeri che si trovano in un viaggio lungo 120 anni in direzione di un altro pianeta. Ma i loro baccelli di ...

 

Van Helsing, il reboot dell'amato personaggio creato da Bram Stoker

Sono ancora poche le informazioni che abbiamo sul nuovo film dedicato a Van Helsing, reboot che farà parte del vasto progetto messo in cantiere dalla Universal, ovvero lo “Universal Monsters Cinematic Universe”, per brevità detto UMCU. Il modello d’ispirazione è chiaramente il Marvel Cinematic Universe, e l&rs...

 

Recensione del film Amore e inganni

Amore e inganni (”Love & Friendship”) è il film di John Whitney Stillman in uscita il 1 dicembre, distribuito da Academy Two. Nel cast ci sono Kate Beckinsale, Chloë Sevigny, Xavier Samuel. “C’è un certo piacere nel vedere una persona pregiudizialmente avversa, riconoscere la superiorità altrui...

 

Evan Rachel Wood: 'non si può stare in silenzio', l'attrice confida due episodi di violenza

Evan Rachel Wood ha rivelato in una recente intervista a Rolling Stone di essere tata vittima di due abusi. “Sì. Sono stato violentata. Con un altro significato, mentre eravamo insieme, e in un'altra occasione, da parte del proprietario di un bar”: così si esprime l’attrice della serie “Westworld - Dove tutto ...

 

American Made, uscirà il prossimo anno il nuovo film thriller con Tom Cruise

Il film. Precedentemente noto con il titolo “Nema”, “American Made” è un thriller in fase di lavorazione co-prodotto da Ron Howard, diretto da Doug Liman (il regista di “The Bourne Identity”), scritto da Gary Spinelli e interpretato da Tom Cruise, Domhnall Gleeson (“Ex-machina") e Sarah Wright (gi&ag...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni