X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Venezia 73: recensione de El Cristo Ciego, un film avventato senza religione

04/09/2016 18:45
Venezia 73 recensione de El Cristo Ciego un film avventato senza religione

Al Festival di Venezia 2016 è stato presentato "El Cristo Ciego", di Christopher Murray.

Abbiamo assistito al Festival del cinema di Venezia all'anteprima del film in concorso "El Cristo Ciego", diretto da Christopher Murray e interpretato da Michael Silva.

Il film racconta di Michael, un uomo che abita in un villaggio del Cile, un luogo povero e dove le donne badano alle madri anziane ed inferme annullandosi con loro, se ci si ferisce ad una gamba è complesso guarire. Michael da bambino si fece trafiggere con un chiodo sul palmo della mano, sperando che poi Dio lo aiutasse.

La sua idea di essere simile a Dio cresce con la sua età, tanto che viene poi cercato dagli abitanti per aiutare malati ed infermi, anche se la sua capacità di guarire non sempre è efficace. Con il tempo quelli che tutti credono miracoli rari diventano sempre più sporadici, cosicché anche Michael si chiede se sia veramente capace di guarire le persone, e soprattutto se Dio si sia dimenticato di lui. Il suo desiderio di essere salvifico diviene quasi un'ossessione, tanto che anche le parole di un ex detenuto ora custode di una chiesa abbandonata non riescono a smuoverlo dal suo intento. La frase: "Cristo è dentro di noi" non gli basta.

Il regista aveva già affrontato la tematica della speranza sociale in uno strumento che migliorasse la vita nel documentario "Propaganda" del 2014, in cui indagava sulle aspirazioni legittime della popolazione cilena in prossimità delle elezioni politiche.

Ne "El Cristo Ciego" quatto argomento vira verso lo strumento religioso. Un tema quello affrontato Christopher Murray arduo, troppo per una sceneggiatura esile e senza appigli narrativi, se non quelli di qualche preghiera lanciata qua e là. In maniera ironica il tema religioso si presenta al Festival di Venezia anche in altra forma, con "The Young Pope" di Paolo Sorrentino, incentrato sul successore di Pietro. Il film "El Cristo Ciego" avrebbe in teoria potuto essere più efficace, proprio perché ambientato in un Cile deserto, fatto di stanze buie, movimenti lenti e aspirazioni materialistiche: una povertà identica a quella del Messia. Ma in pratica ciò non è avvenuto, per avventatezza di una scrittura che non si è affidata all'unico spunto che avrebbe potuto sollevarlo: l'incomprensibilità del potere taumaturgico di <chrome_find class="find_in_page">Gesù.

 
© Riproduzione riservata
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Oscar 2017, il film vincitore è 'Moonlight' prodotto dalla Plan B Entertainment di Brad Pitt

Si sono stanotte gli Oscar 2017, presso il Dolby Theatre di Los Angeles. Il miglior film è “Moonlight” di Barry Jenkins (leggi la recensione) prodotto da Adele Romanski, Dede Gardner e Jeremy Kleiner per la Plan B Entertainment di Brad Pitt. La stessa società aveva vinto il premio per “12 anni schiavo” nel 201...

 

Intervista a S. Leigh Savidge, lo sceneggiatore candidato all'Oscar racconta il film 'Straight Outta Compton'

La notte degli Oscar svoltasi ieri ha tra le sezioni anche quella riservata ai film con sceneggiatura originale (Best Writing, Original Screenplay), inaugurata nel 1940. Prima di allora esisteva il premio Oscar al miglior soggetto, poi confluito in questo. Mauxa ha intervistato S. Leigh Savidge, che nel 2016 è stato candidato a questo premi...

 

Oscar 2017, immagini delle ultime prove con i candidati

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidati agli Oscar 2017 durante le ultime prove della cerimonia, che si stanno svolgendo in queste ore. L’attore Dwayne Johnson è tra i presentatori, insieme a Michael J. Fox, Seth Rogan e al regista della cerimonia Glenn Weis. In altre immagini c’è Samuel Jackson, Mark Rylance, Sc...

 

Oscar 2017: l'Academy esclude dalla nomination un candidato al Miglior Missaggio sonoro

Su indicazione della commissione per la categoria inerente il “Miglior Missaggio sonoro” (Sounf Mixing), l’Academy e il consiglio di amministrazione hanno votato giovedì scorso affinché venisse annullata la nomination per Greg P. Russell, che ha lavorato al film “13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi”...

 

Oscar 2017, immagini dei candidati alla categoria miglior documentario

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidati alla sezione miglior documentario, che posano in attesa della cerimonia degli Oscar 2017. La cerimonia si tiene stasera 26 febbraio 2017, condotta da Jimmy Kimmel. Tra gli italiani vediamo il regista Gianfranco Rosi e la produttrice Donatella Palermo, per il film “Fuocoammare”; Ezra Edel...

 

Oscar 2017, immagini delle prove del cantante John Legend

Nelle immagini che mostriamo c’è il cantante John Legend, mentre presso il Dolby Theatre di Los Angeles effettua le prove in attesa dell’esibizione alla cerimonia degli Oscar 2017, che si tiene il 26 febbraio. Il cantante si esibirà con "City of Stars" e "Audition (The Fools Who Dream)”, dal film “La La Land&r...

 

Oscar 2017, immagini degli ultimi preparativi del red carpet

Nelle immagini che mostriamo ci sono le ultime fasi preparatorie della cerimonia degli Oscar 2017. Le statue degli Oscar sono inserite all’interno del Dolby Theatre, mentre all’esterno si prepara il red carpet. La cerimonia si tiene il 26 febbraio 2017. Il conduttore è Jimmy Kimmel, mentre è stato confermato che tra i pr...

 

Oscar 2017, immagini della cerimonia con i candidati al migliore film straniero

Nelle immagini che mostriamo ci sono i candidato agli Oscar 2017 nella categoria come migliore film straniero. C’è il regista di “Land of Mine - Sotto la sabbia” (“Under sandet”) Martin Zandvliet, per la Danimarca; per la Svezia c’è Hannes Holm che concorre con “En man som heter Ove” (&...

 

Premio César du cinéma: vince 'Elle', ma la rivelazione è il film 'Divines'

I premi César francesi si sono svolti ieri a Parigi presso il Théâtre du Châtelet: sono assegnati dall’Académie des arts et techniques du cinéma. A vincere è stato il film “Elle” di Paul Verhoeven, interpretato da Isabelle Huppert. La trama segue Michèle, una donna a capo di u...

 

Cruella, Emma Stone protagonista del live action su Crudelia De Mon

È di gennaio 2016 la notizia che Emma Stone fosse interessata a interpretare Crudelia De Mon in nell’ennesima trasposizione live action che la Disney stava progettando per uno dei suoi personaggi animati più famosi e amati. Lo scorso dicembre, la testata “Deadline” ha rivelato che Alex Timbers, acclamato regista di B...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni