X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Venezia 73: L'argent, recensione dell'ultimo esempio di minimalismo di Bresson

03/09/2016 09:30
Venezia 73 L'argent recensione dell'ultimo esempio di minimalismo di Bresson

Non solo intense opere del presente, il Festival di Venezia 2016 offre anche diversi lungometraggi dai grandi autori del passato: e allora ecco, per la sezione Venezia Classici, la versione restaurata dell'ultimo film girato dal regista francese Robert Bresson, L'argent (1983).

L’argent è un film d’oltralpe che, proveniente dalla Francia, madrepatria dei padri fondatori del cinema, mostra l’operato di uno tra i più popolari registi francesi della seconda metà del Novecento, quale Robert Bresson, focalizzando l’attenzione sull’ultima storia adattata per grande schermo dall’autore.

Tutto ha inizio dalla decisione di alcuni ragazzi di “piazzare” cedole false, comperando in un negozio qualunque una cornice e pagando con il denaro creato appositamente. Partendo da quella semplice azione hanno inizio drammatiche conseguenze, di portata via via crescente, che interessano un terzo attante dell’azione, un operaio che viene accusato di essere l’artefice delle false cedole. Da quel momento in poi quell’operaio, un giovane uomo qualunque, non riuscirà più a riprendere le redini della sua esistenza in mano, divenendo un prodotto misto tra gli effetti delle azioni altrui e le conseguenze delle sue personali scelte.

L’argent, pellicola datata 1983, rappresenta l’ultimo lavoro di Robert Bresson che, presentato al Festival di Cannes, vinse il Grand Prix du Cinéma de Création. Tratto da La cedola falsa di Tolstoj, esattamente come aveva precedentemente fatto con il suo famoso Un condannato a morte è fuggito, a sua volta tratto da un racconto autobiografico di André Devigny pubblicato su le Figaro Littéraire del 20 dicembre 1954, il regista opera una trasposizione per grande schermo accentuando uno dei suoi tratti distintivi, ossia l’attenzione maniacale per i dettagli.

Con spennellate di colore, evidenti soprattutto nelle tinteggiature delle pareti, non a caso Robert Bresson ha iniziato la sua carriera professionale in qualità di pittore, attribuisce un carattere unitario ad uno sfondo che intrappola i personaggi: e allora, quando posiziona la macchina da presa ad una certa angolazione, immortala una parte di spazio presa in esame, per poi far entrare soggetti che vengono inglobati in quell’inquadratura fissa, lasciando intendere come gli stessi entrino così in una vera e propria prigione, dalla quale solo lo stacco successivo di montaggio potrà liberarli.

Noto per la maniacale cura dei più piccoli particolari, sempre protagonisti nella maggior parte delle inquadrature che definiscono ogni singola scena, Robert Bresson espone in modo plastico quanto è chiamato a documentare: e allora, quando la macchina da presa rimane fissa, ponendo l’attenzione sul bicchiere vuoto, oppure sulla borsa che viene chiusa, non decidendo mai di optare per un movimento di macchina teso ad avvicinarsi all’oggetto, l’autore esprime la sua volontà di accentuare il distacco dall’immagine, per dare l’illusione che tutto ciò esposto sia rappresentazione meccanica dell’esistenza. Anche i più minimi dettagli sono essenziali per definire la realtà dei fatti perché, come ricorda uno dei personaggi in L’argent, “niente è peggio della finzione”.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



Altri articoli Home

Guardiani della Galassia - Vol. 2: il pop trailer del film batte il record di visualizzazioni

Il trailer del film “Guardiani della Galassia - Vol. 2” è stato pubblicato il 3 dicembre 2016, e sul canale YouTube ufficiale inglese della Marvel Entertainment ha già raggiunto 10.293.210 visualizzazioni. Sulla pagina Facebook è arrivato a 39 milioni: e il trailer più visto per un film dei Marvel Studios. N...

 

Life Non oltrepassare il limite, il nuovo sci-fi thriller con Ryan Reynolds

“Life – Non oltrepassare il limite” è un film thriller fantascientifico americano diretto da Daniel Espinosa (“Safe House – Nessuno è al sicuro”, “Child 44 – Il bambino numero 44”), su sceneggiatura di Paul Wernick e Rhett Reese. La pellicola può vantare un cast eccelle...

 

Recensione del film Captain Fantastic

Captain Fantastic è il film di Matt Ross, con un cast composto da Viggo Mortensen, George MacKay, Samantha Isler e Trin Miller. Vincitore del premio della regia al Festival di Canne 2016, racconta di un padre, Ben Cash (Mortensen) che con i sei figli vive nelle foreste del Pacifico nord-occidentale. Li educa da solo perché la moglie ...

 

La legge della notte, il poster del film di Ben Affleck

È stato diffuso il poster ufficiale del film “La legge della notte” (“Live by night”), diretto dal premio Oscar Ben Affleck. Mell’immagine c’è il protagonista Joe Coughlin (Affleck), vestito on un completo bianco che punta una pistola. La trama è ambientata negli anni ’20: Joe Coughli...

 

L'uomo lupo, il film horror che esplorò le paure umane

L'uomo lupo (“The Wolf Man”) è il film horror di George Waggner che usciva in questa settimana nel 1941. Nel cast c’erano Lon Chaney, Claude Rains, Evelyn Ankers e Béla Lugosi. La trama segue Lawrence Talbot, che torna nella sua tenuta di famiglia nella campagna inglese dopo un'assenza di diciotto anni negli Stati U...

 

Film più visti della settimana in USA: 'Moana' e 'Arrival' restano nella top 5

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 2 al 4 dicembre 2016 presenta sempre il primo posizione il film della Disney “Moana” (“Oceania”): la giovane imperatrice Vaiana che deve riportare il benessere nella propria isola totalizza 119.888.330 dollari (leggi l'articolo sull'incontro con i registi).. Al s...

 

Alita: Battle Angels, dall'omonimo manga il nuovo film sci-fi diretto da Robert Rodriguez

Alita: Battle Angels è un film in fase di progettazione e lavorazione prodotto da James Cameron e Jon Ladau, i quali – in collaborazione con la Fox – stanno sostenendo il progetto tramite la loro Lightstorm Entertainment. L’opera sarà diretta da Robert Rodriguez (“Machete”) e interpretata da Christoph Wal...

 

Sully, intervista all'attrice del film Delphi Harrington: 'ogni momento del set di Clint Eastwood è stato prezioso'

Delphi Harrington è interprete del film “Sully”, diretto Clint Eastwood. L’attrice ha lavorato molto a teatro, nonché in serie storiche come “Where the Heart Is” (1973), “Law & Order: Unità Speciale” (1999), "House of Cards” (2015). Mauxa l’ha intervistata. Sully raccon...

 

Spider-Man Homecoming, le ultime novità sul reboot Marvel dell'Uomo Ragno

Nonostante tra il 2012 ed oggi siano usciti ben due film sull’Uomo Ragno, “Spider-Man: Homecoming” è uno dei cinecomic più attesi dei prossimi anni. Ad alimentare l’hype è soprattutto il fatto che la Sony ha finalmente deciso di “prestare” il personaggio (di cui detiene i diritti) ai Marvel S...

 

La festa prima delle feste, nuovo video del film commedia con Jennifer Aniston

Un nuovo trailer del film “La festa prima delle feste” è stata diffuso su YouTube. Nelle immagini si mostrano Carol Vanstone (Jennifer Aniston) mentre propone la chiusura dell’azienda di cui è manager, a meno che il fatturato non aumenti. Così il fratello Clay Vanstone (T.J. Miller) organizza una festa con cui...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni