X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Venezia 73, recensione American Anarchist: il disagio dello scheletro nell'armadio

02/09/2016 12:00
Venezia 73 recensione American Anarchist il disagio dello scheletro nell'armadio

Mostra del cinema di Venezia 2016, fuori concorso viene presentato Il documentario scritto e diretto da Charlie Siskel sul controverso libro The anarchist cookbook

The Anarchist Cookbook è il controverso libro scritto da William Powel quando aveva diciannove anni. Un testo che ha venduto oltre due milioni di copie e che ancora oggi continua ad essere richiesto ma che ha lo spiacevole primato di essere ritrovato nelle auto, negli appartamenti e negli zaini di alcuni attentatori isolati e disturbati che lo hanno utilizzato per fabbricare rudimentali armi alimentando così il tragico fenomeno delle stragi negli istituti scolastici.

Un ricettario, come denominato dallo stesso autore, contenente le spiegazioni per realizzare esplosivi ed armi. Seguendo le istruzioni del testo, così come si evince da alcuni filmati che circolano in rete, si possono produrre oggetti estremamente pericolosi nella cucina della propria casa. Questo è stato ciò che maggiormente ha disturbato l'autore il quale non si era reso conto della potenzialità negativa che il suo scritto ha portato nella società civile.

Charlie Siskel ha realizzato un documentario inappuntabile, permettendo all'autore intervistato di risponderà al motivo per il quale ha scritto The Anarchist CookBook. Spiega Powel che è stato fortemente condizionato dalla situazione politica e culturale di fine anni sessanta quando la lotta per i diritti civili aveva assunto toni drammatici ed il governo americano rimaneva fermo nel perseguire obiettivi guerrafondai verso l'estero. Le proteste di piazza venivano costantemente sedata anche con l'uso di violenza da parte delle forze dell'ordine. In questo clima di rabbia crescente, Powel cominciò a consultare testi contenenti informazioni relative ad armi ed esplosivi ed a raccoglierle in una sorta di manuale. Tutto questo perché sentiva di dover fare qualcosa per rovesciare l'ordine costituito e permettere al popolo di riprendere il controllo di un potere che secondo l'autore stava opprimendo parte della popolazione. Egli non avrebbe voluto l'effetto ottenuto ma solo far condividere informazioni di cui il Governo disponeva e permettere, all'occorrenza, al popolo di difendersi.

American Anarchist fa emergere con estrema chiarezza il disagio di Powel verso questo testo che gli ha procurato anche notevoli problemi nella ricerca di un lavoro. Sebbene avesse tentato di chiedere all'editore l'interruzione della pubblicazione, egli non aveva potere in quanto aveva ormai ceduto tutti i diritti. Il disagio di sentirsi responsabile per il contenuto di ciò che ha scritto lo ha portato lontano dalla sua casa. Durante la sua vita matura si è più volte dissociato dal contenuto scritto da un giovane arrabbiato che ha sfogato la sua ira contro il Governo americano e che aveva sottovalutato le conseguenze del proprio operato.

Powel afferma di sentirsi come ogni uomo che ha uno scheletro nell'armadio e per questo prova disagio. Il problema è che il suo scheletro nell'armadio, come da egli espresso è stato stampato e pubblicato e può essere letto da chiunque.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

I 100 personaggi più potenti di Hollywood secondo la rivista THR

La rivista The Hollywood Reporter ha stilato la classifica annuale delle 100 persone più influenti nel settore cinematografico e televisivo. Per redigerla - come riporta la stessa rivista - ci si è basati sulla capacità finanziaria dei personaggi, sulla possibilità di accedere a ingenti somme di denaro o al numero di se...

 

Aspettando il Re, intervista all'attrice Christy Meyer: 'la recitazione è stata messa a dura prova'

"Aspettando il Re" (Titolo originale: "A Hologram for the King") è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 15 giugno, distribuito da Lucky Red. Il film è diretto da Tom Tykwer e basato sull'omonimo romanzo di Dave Eggers pubblicato nel 2012. Il personaggio principale è interpretato da Tom Hanks.  Leggi la rec...

 

Recensione del film Transformers - L'ultimo cavaliere

"Transformers - L'ultimo cavaliere" è il film di Michael Bay con Mark Wahlberg, Anthony Hopkins, Laura Haddock. In assenza di Optimus Prime - robot leader della fazione dei benevoli Autobot ma ora partito  alla ricerca del suo "creatore" - inizia una lotta tra l'organizzazione militare dei Transformers Reaction Force e i Transform...

 

Cattivissimo Me 3, incontro con il cast: Arisa, Max Giusti e Paolo Ruffini

Abbiamo incontrato a Roma il cast vocale di “Cattivissimo Me 3”, il film di Pierre Coffin e Kyle Balda, prodotto da Chris Meledandri e in uscita il 24 agosto 2017. A dare le voci ai protagonisti sono la cantante Arisa, gli attori Max Giusti e Paolo Ruffini. Il cattivo Gru è stato licenziato dalla Lega anti Cattivi, e si trova in...

 

L'amore ai tempi di Hollywood, tra gossip, scandali e divorzi

In termini di gossip hollywoodiano, il 2016 è stato segnato dal divorzio tra Johnny Depp e Amber Heard, una vicenda dai risvolti piuttosto spiacevoli visto che la Heard ha addotto, tra i motivi della separazione, il fatto che l’ex-marito fosse un tipo violento a causa soprattutto dei suoi problemi di alcolismo. Oggi la storia sembra es...

 

Inferno, il film con Tom Hanks dal libro di Dan Brown è su SkyCinema e NowTv

Inferno, il film tratto dal romanzo di Dan Brown arriva in televisione si Sky Cinema e NowTv, dal 10 luglio. Il film - che ha incassato 220 milioni di dollari - sarà anche preceduto dalla messa in onda di due film tratti sempre dai romanzi dello scrittore di Exeter. Il 2 luglio è trasmesso “Il Codice Da Vinci”, in cui il ...

 

Nicole Kidman, due libri raccontano l'attrice che compie 50 anni

Nicole Kidman, l’attrice di Honolulu oggi compie 50 anni. In una recente intervista a “E! News” ha detto che non organizzerà una festa sfarzosa, bensì sarà circondata dalla sua famiglia: "Voglio uscire con mio marito, i miei figli e mia sorella”. Essendo di pigne australiana, ha affermato che è g...

 

Alexandra Daddario, è l'imponente Costance nel nuovo film 'Abbiamo sempre vissuto nel castello'

Alexandra Daddario, una delle attrici più versatili nella recente cinematografia di Hollywood dopo l’obsoleto “Baywatch” sarà in un film completamento diverso. “We Have Always Lived in the Castle” è il titolo, diretto da Stacie Passon e interpretato anche da Sebastian Stan, Taissa Farmiga e Crispi...

 

10 attori che hanno perso la vita sul set

Quando si parla di professioni pericolose, il pensiero di solito corre ai muratori intenti a camminare in equilibrio a decine di metri da terra o a giornalisti e medici che lavorano in zone di guerra, non di certo al cinema o alla televisione. Invece, anche in un mondo apparentemente dorato, si celano storie davvero macabre di persone che hanno tro...

 

Film più visti della settimana, 'Cars 3' scalza dalla classifica 'Wonder Woman'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 16 al 18 giugno 2017 vede al primo posto la novità “Cars 3” (53.547.000 dollari, leggi l'articolo): la vicenda è quella di Saetta McQueen che si propone di dimostrare a una nuova generazione di piloti che lui è ancora la migliore macchina da corsa del mon...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni